Chitarra elettrica dritta nel monitor

    This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. Read and accept

      alefunk ha scritto:

      Salve a tutti, posso utilizzare un monitor audio come amplificatore da chitarra elettrica? O devo necessariamente passare per un mixer?
      Per un collegamento elettricamente corretto devi adattare l'impedenza se la chitarra è passiva, lo fai con una direct box ( o DI) ma anche con un pedale bufferizzato (quelli che se non alimentati non fanno transitare il segnale neanche in bypass, tipo i boss per intenderci), questo per avere il suono nudo e crudo della chitarra elettrica in diretta, magari è questo che vuoi, se invece l'intento è quello di ottenere suoni di chitarra elettrica più convenzionali, magari distorti ecc. ti ci vuole come minimo un pre pre chitarra elettrica, digitale o analogico e un simulatore di cassa o qualcosa che faccia entrambe le cose.

      Twangster

      Il messaggio è stato modificata 2 volte, ultima modifica da “F.Blues” ().

      il collegamento diretto della chitarra (normale, passiva) nei monitor è deleterio per l'impedenza vista dalla chitarra (non si rompe nulla comunque, si sballa solo il suono), devi transitare per un pre dotato di ingresso Hi-Z / DI o un pedale buffer
      de gustibus chiaramente ma andando a collegare la chitarra ad alta impedenza (quelle passive quindi) ad un ingresso a bassa impedenza come quello di un monitor si perde parte del segnale, in particolare frequenze acute, da qui gli ingressi hi-z, le DI e vari altri accrocchi atti a matchare le impedenze, anche nelle catene di pedali quando si legge di pedali mangia segnale è spesso un problema di impedenza
      Twangster
      ​La mia elettrica sulla 8020 suonava fantastica...

      allora ti è a andata bene, le accoppiate possono anche non essere così deleterie ma per fare le cose fatte bene e non dipendere da cosa attacchi alla chitarra la cosa migliore è passare per un pre Hi-Z o un buffer. Però in effetti nulla vieta, per provare, di attaccarsi diretti e sentire cosa esce, tanto non si rompe niente.
      magari uno fa jazz e allora quell'ovattamento può non dispiacere, invece di chiudere il tono della chitarra, io preferisco poterlo decidere da me se ovattarlo o meno piuttosto che precludermi la possibilità di avere brillantezza o più brillantezza, perchè in misura variabile qualcosa si perde e questo è certo, insomma, si consigliano convertitori e schede audio da urlo per differenze ben più piccole e quasi sempre insignificanti
      Twangster

      Il messaggio è stato modificata 4 volte, ultima modifica da “F.Blues” ().

      Tempo fa cercavo un ampli clean per il mio vecchio basso Wb4 Fretless (che non ho piu) e spulciando online ho visto come alcuni utilizzino, anche per contrabbassi e bassi, casse monitor, per avere una risposta il piu clean possibile. Però nel caso bassi ho sempre avuto il dubbio che le basse frequenze potessero danneggiare il cono del monitor
      Si esatto Twangster, io cercavo un sound il piu possibile jazz. Anche ora l'elettrica la collego comunque in DI e la suono ascoltandola in monitor. Trovo gli ampli troppo noisy.
      Sul discorso conversione credo che la differenza si senta in generale. Ho avuto modo di confrontare qualche convertitore e la risultante era sempre diversa.
      Tutto é Soggettivo
      Si, ok per le casse monitor ma in mezzo ci va qualcosa che adatti l'impedenza, poi a scopo creativo ve bene tutto, anche non adattare l'impedenza, poi se mi parli di circuitazioni attive il discorso cambia, sia io che radioman parlavamo di chitarre e bassi passivi, quindi con pickup passivi e senza preamplificatori onboard, cosa che vedo sul WB4 se è quello che dici tu, quello tipo semiacustico col pickup piezo e alimentazione a 18V
      Twangster

      Il messaggio è stato modificata 1 volte, ultima modifica da “F.Blues” ().

      eh, e ti piaceva come suonava in diretta nel monitor, ciò non toglie che con i citati accorgimenti avrebbe potuto suonare anche meglio e avresti potuto anche avere il suono che ti piace chiudendo un po' il tono, poi, come dicevo, de gustibus ma la "regola" elettrica è quella di adattare l'impedenza, ci siamo? Sennò degli ingressi hi-z che cacchio ce ne facciamo? vanno benissimo anche quelli di linea, senza niente, dritto in linea :)
      Twangster
      Si si Blues il mio era un esperimento. Attualmente le rarissime volte che suono l'elettrica entro nella Di del pre, dal pre entro in scheda in modalità preamp (ovvero senza conversioni) e da li vado in monitor
      Tutto é Soggettivo
      Quindi possiamo dire che lì'amico alefunk ha bisogno di qualcosa che adatti l'impedenza per fare un collegamento giusto e non sperimentale? Possiamo anche dire che così non sostituisce un amplificatore per chitarra elettrica perchè così avrebbe il suono disadorno di una chitarra in diretta da eventualmente reampare successivamente? Chiaramente non conosciamo le intenzioni di alefunk, di chitarre in diretta non reampate è piena la storia, dai tempi della Stax, magari vuole proprio quel suono e allora va bene senza pre e simulatori di cassa, solo chitarra, DI o pedalino buffer e cassa monitor
      Twangster

      F.Blues ha scritto:

      Quindi possiamo dire che lì'amico alefunk ha bisogno di qualcosa che adatti l'impedenza per fare un collegamento giusto e non sperimentale? Possiamo anche dire che così non sostituisce un amplificatore per chitarra elettrica perchè così avrebbe il suono disadorno di una chitarra in diretta da eventualmente reampare successivamente?


      Se proprio vuoi dirglielo diglielo ;)
      Tutto é Soggettivo

      F.Blues ha scritto:

      Quindi possiamo dire che lì'amico alefunk ha bisogno di qualcosa che adatti l'impedenza per fare un collegamento giusto e non sperimentale? Possiamo anche dire che così non sostituisce un amplificatore per chitarra elettrica perchè così avrebbe il suono disadorno di una chitarra in diretta da eventualmente reampare successivamente? Chiaramente non conosciamo le intenzioni di alefunk, di chitarre in diretta non reampate è piena la storia, dai tempi della Stax, magari vuole proprio quel suono e allora va bene senza pre e simulatori di cassa, solo chitarra, DI o pedalino buffer e cassa monitor
      Volevo provare la cosa sui puliti.


      Scherzi a parte, io spesso suono in diretta con un pedale joyo american sound che sarebbe il clone low cost del tech 21 blonde prima serie, quello che aveva la simulazione di cassa fissa, non disinseribile, magari anche una cosa del genere senza spendere chissà che e se parli di clean ci può anche stare visto che mirano, sia l'originale che il clone, a sonorità fender
      Twangster