Informazioni da naeofita su Monitor da studio + consiglio acquisito

    This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. Read and accept

      Informazioni da naeofita su Monitor da studio + consiglio acquisito

      Ciao a tutti :) . Sono neofita nel settore. Io suono la chitarra elettrica e ho intenzione di creare nella mia camera la mia prima home studio. La scelta più difficile che mi trovo a fare riguarda i monitor. Il mio budget non è molto alto vorrei spendere massimo 340 euro la coppia. Ho visto chee comunque ci sono molte scelte sul mercato. Ora quello che vorrei chiedere è cosa mi consigliereste in base al mio budget sapendo che la mia stanza non è trattata acusticamente e vivendo in appartamento avrei grandi limitazioni in volume. Altra informazione riguarda le frequenze: è importante avere tante basse?
      grazie mille. :thumbsup:
      Partiamo con l'ultima domanda: è importante avere tante basse?
      NO è meglio avere buone basse, questo purtroppo comporta monitor di qualità e stanza trattata.
      Per questo motivo io ti sconsiglio monitor con cono da 8" a quel budget (in realtà te li sconsiglio in generale salvo tu non abbia bisogno di volume alto visto che spesso monitor con coni grandi hanno anche amplificatori più potenti)
      io direi che le Presonus Eris E5 potrebbero essere delle buone candidate, non le ho mai sentite ma ne parlano piuttosto bene e saresti ampiamente dentro il budget anche comprandole nuove.
      Paolo Piovesan
      “I’ve certainly spent many hours with finicky artists trying different vocal mics, all of which sound remarkably similar, and all I have to say is that I felt it was a waste of time.”
      – Alan Parsons
      Se hai un negozio dalle tue parti ben fornito e che consenta ascolti a confronto, vai lì e scegli quelle che ti sembrano più convincenti.

      Sulle basse: quoto Paul in relazione a misura del cono basse e sul trattamento. Un cono da 5 per iniziare va bene.
      ...Musicalmente Parlando...
      Per quanto il consiglio di andare a provare di persona sia valido per quasi tutto Io credo che, per dei monitor da Studio, un test in un negozio non abbia molto senso, mi spiego:
      I monitor hanno bisogno di diverse ore di utilizzo perchè i coni suonino come si deve, sentire delle casse nuove ha poco senso.
      Non so quanti negozi abbiano un ambiente adatto ad un ascolto obiettivo, e credo anche che (con tutto il rispetto) non tengano una coppia di monitor da 300 euro li pronta per essere testata.
      Poi c'è la componente "neofita" (come specificato da metalslah) io non credo abbia gli strumenti per decidere quali sono i migliori (sempre con tutto il rispetto)... non necessariamente quelli che sembrano suonare meglio sono i monitor giusti.
      Io direi che da qualche parte si deve cominciare
      Paolo Piovesan
      “I’ve certainly spent many hours with finicky artists trying different vocal mics, all of which sound remarkably similar, and all I have to say is that I felt it was a waste of time.”
      – Alan Parsons