Guida alla scelta dei monitor

    This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. Read and accept

      Guida alla scelta dei monitor

      Buongiorno a tutti!

      Sono intenzionato a comprare un nuovo paio di monitor perchè fino ad adesso ho utilizzato una coppia di Alesis Elevate 6 passive e ultimamente mi sto accorgendo che sono un po poco definite e votate alle frequenze medie e un forte taglio sulle alte. o almeno questa è la mia impressione.

      Con questo thread non voglio chiedere un consiglio specifico per il mio caso, (magari più in la farò un altro thread) ma piu che altro un vademecum dei dati e le caratteristiche a cui dare più o meno importanza nella scelta dei monitor.
      So che se ne è discusso parecchio ma tutte le informazioni sono un po sparse qua e la per cui ho pensato potesse essere utile a tutti un thread unico dove parlare di questo.

      Ovviamente se esiste gia chiudete senza problemi!

      Le mie domande sono sempre quelle: attive o passive? perchè scegliere una a discapito dell'altra?
      in una coppia nearfield è più importante la pressione o l'estensione? visto che non si può pretendere che scendano fino ai 20Hz.

      quindi la domanda finale è: quando voi scegliete dei monitor quali sono le considerazioni che fate? e quali sono i dati a cui date più importanza?
      Io sono andato da Essemusic e - trovando la mattina giusta - ne ho confrontate 7/8 paia su due cd che ho portato da casa.
      Potendo farlo, questo è il sistema migliore.

      Su dati e caratteristiche non mi soffermerei. Piuttosto userei le orecchie. La mia idea quando le ho provate è che le A7X e le Eve SC207 erano le migliori nella fascia "umana" di prezzo.
      Ciao :D

      saglio ha scritto:

      Con questo thread non voglio chiedere un consiglio specifico per il mio caso, (magari più in la farò un altro thread) ma piu che altro un vademecum dei dati e le caratteristiche a cui dare più o meno importanza nella scelta dei monitor.


      Beh...posso dirti che se chiedi un consiglio generico per dei monitor quello che ti ritrovi probabilmente è una lista della spesa.
      Nel senso che ognuno ti consiglierà un certo speaker, in base alle proprie esperienze.

      Inoltre c'è il discorso dell'acustica che è sempre un grosso punto di domanda e variabile.
      Magari ti parlano male di uno speaker perché l'hanno usato/ascoltato in un luogo non adatto o posizionato male, ecc.

      Insomma...secondo me non c'è tanto da fare, se non provare. E farsi un idea propria.
      Come tutto, del resto.

      Preamboli a parte, per me il discorso monitor se impostato in maniera prettamente oggettiva è molto semplice: O trasla o non trasla.
      Per me non è difficile.

      Poi c'è chi dirà che è anche una questione di "gusti". Ed è anche sicuramente così.
      Ma è un affermazione di cui personalmente non colgo l'utilità, sempre volendo intraprendere il discorso in maniera oggettiva, utile.

      saglio ha scritto:

      attive o passive? perchè scegliere una a discapito dell'altra?


      Mah...

      C'è chi dice di scegliere le passive perché le attive avrebbero spesso sezioni di amplificazione di inferiore qualità.
      C'è chi dice che le attive sono meglio, perché l'amplificazione è studiata ad hoc per lo speaker.

      Personalmente dico che ti prendi un certo speaker perché vuoi quello speaker.
      Può darsi che te ne piace uno passivo o uno attivo.
      Fine.

      Se dovessi consigliare a prescindere direi attive: Almeno ti elimini ogni possibilità di finire a provare amp in maniera compulsiva :D

      Tra l'altro, ormai esistono anche speaker non costosi, che grazie al DSP interno hanno una resa eccelsa.

      saglio ha scritto:

      in una coppia nearfield è più importante la pressione o l'estensione? visto che non si può pretendere che scendano fino ai 20Hz.


      Se hai necessità del volume, ti servono dei monitor con tale caratteristica.
      Certo che dipende da caso a caso. I monitor che possiedi non li conosco ma è facile vadano presto in crisi se cominci a spingerli un po. Magari mi sbaglio.
      Se non hai esigenze particolari qualunque nearfield "serio" andrà bene sotto quest'aspetto.

      L'estensione mi pare invece fondamentale.
      E qui dipende, c'è anche la questione sub.
      Personalmente non lo uso e prediligo l'utilizzo di nearfield molto estesi.
      Innanzi tutto grazie per la risposta!

      Ma infatti l'intento di questo post non è un elenco di marche e modelli, ma vorrei sapere voi quando siete davanti al classico muro di speaker di un negozio di strumenti quali sono le caratteristiche che prendete in considerazione, sia sulla carta che le caratteristiche sonore che cercate ad orecchio! vorrei fare un discorso molto più ampio e (non prenderla sul personale) ma senza rispondere passo passo alle mie domande che erano appunto generiche. Vorrei poter dopo questo post mettermi davanti ad un muro di speaker e in base ai consigli ricevuti qui andare a ricercare determinate caratteristiche a cui magari fino ad oggi non ho minimamente pensato
      Io posso dirti che l'ultima volta che ho acquistato dei nuovi monitors (l'anno scorso) è stato un po' un calvario, ma ne è valsa la pena.
      Il consiglio migliore che posso darti è di trovare un negoziante che ti consenta di portare i monitor a casa/studio, in modo che tu possa provarli nel TUO ambiente.
      Io inizialmente avevo testato varie coppie di monitor in un negozio, portandomi un cd da casa: la zona d'ascolto non era trattata acusticamente e la stanza era molto alta con il risultato che ho scelto CONVINTO un paio di monitor che poi nel mio studio mi hanno restituito un feeling molto diverso.
      E cosi per circa 2 settimane sono tornato al negozio e (lasciando una caparra) mi sono provato in studio ben 3 coppie di monitor: alla fine ho scelto una marca che non avevo proprio preso in considerazione (e che in teoria non mi è mai piaciuta) e ho speso quasi il doppio del budget che mi ero prefissato, ma almeno convinto di aver fatto la scelta giusta.
      Per quanto riguarda i motivi della scelta ho optato la soluzione più "adatta" alle mie esigenze: buona estensione delle basse, giusta la dimensione dei woofer in relazione alla stanza, buon feeling (rispetto agli altri modelli provati) con la maggior parte delle reference tracks che utilizzo.
      Poi come tutte le cose, è una questione di gusti e orecchio.
      Perdonami, a me è sembrato tu abbia posto esplicitamente delle domande, a cui ho tentato di rispondere.
      Tutto qua.

      Per il resto, inizialmente cercavo solo di dire che se poi aprirai una discussione per cercare consigli su quali possano essere dei monitor adatti a te, potrebbe essere inutile.
      Parere mio, assolutamente discutibile.

      Insomma, anche su speaker che costano cifre elevate e dovrebbero essere tutti *top* trovi facilmente pareri discordanti.

      Detto questo...

      saglio ha scritto:

      vorrei sapere voi quando siete davanti al classico muro di speaker di un negozio di strumenti quali sono le caratteristiche che prendete in considerazione


      Non c'è, in tutta Italia, un negozio in grado di farti ascoltare decentemente degli speaker.

      Non hanno un minimo di acustica e se (se) hanno una "zona ascolto" hanno poche alternative.
      E' una fortuna se gli speaker sono posizionati decentemente e se li hai collegati ad un controller.
      Non parliamo di matching del volume. Lasciamo perdere :D

      In una situazione del genere, con magari il cliente che arriva e deve comprare le corde o quello che fa un gran baccano perché "di la" sta provando il rullante o la tastiera, può essere molto difficile farsi una buona idea di quale monitor acquistare.

      Tieni conto di questo, cioè del fatto che se decidi di andare nel negozio a scegliere degli speaker, la situazione potrebbe fuorviarti.

      Se puoi, trova altri modi di farti un idea.

      saglio ha scritto:

      in base ai consigli ricevuti qui andare a ricercare determinate caratteristiche a cui magari fino ad oggi non ho minimamente pensato


      Sicuramente ci sono determinate caratteristiche che ricerco in uno speaker.
      Dipende pure dall'utilizzo che devo farne.
      Ma sono quelle che ricercano bene o male la maggior parte, immagino.

      Deve essere flat, restituirmi un immagine stereo dettagliata, riprodurre correttamente i transienti, avere profondità.

      saglio ha scritto:

      Quindi tu di leggere dati e caratteristiche te ne sbatti proprio? ti affidi al solo orecchio?


      ti faccio un esempio: tutte le casse sono date per suonare tra (diciamo) 50 Hz e 20KHz.
      poi cominci a fare confronti e alcune non suonano certe note gravi di un disco, in altre senti le code dei riverberi del rullante che nelle prime non si sentivano proprio, in altre ancora senti una scala di uno strumento che diminuisce di volume a un certo punto e poi risale di volume - cosa che nelle precedenti non c'era (punto di crossover).

      è come dire che tutte le auto che hanno 4 ruote corrono bene in strada...
      Ah beh se ci basiamo sui dati degli speaker sulla carta...buonanotte.

      Se guardi i grafici qualunque speaker decente è flat. Poi in realtà suonano tutti diversi.
      La risposta in frequenza dice poco...
      La mia paura è che è tanto che mixo ecc ma purtroppo non ho mai avuto modo di provare vari speaker...conosco le mie quelle dello studio del mio avatar (che poi erano sempre alesis elevate ma un modello precedente al mio) le m-audio della nuova gestione. diciamo che non ho molta cultura ne senso critico nell'ascolto di speaker.. che poi oddio ne ho sentite anche altre ma mai bene da poter capirne le peculiarità. per questo ho aperto questo thread
      Purtroppo quello di cui parli viene necessariamente con l'esperienza.

      Comunque, senza fare grossi discorsi, c'è da fare una considerazione.
      Ovvero che in base ai monitor che usi adesso, fare un bel salto è secondo me molto facile se hai un budget decente.

      A prescindere da cosa prendi.
      E' un buonissimo budget.
      Compri degli ottimi monitor con quei soldi.

      Capisco che vuoi spenderli al meglio.
      Però devi renderti conto che non è facile spiegarti come (secondo noi) dovresti ascoltare uno speaker.
      Almeno secondo me :D

      Se posso, ti do dei consigli un po più pratici.

      Primo, ricorda che se compri su internet e non ti piace, puoi rimandare indietro l'acquisto.
      A maggior ragione se compri da store seri come Thomann o Musicstore...non ti fanno nemmeno mezza domanda.
      Se compri in negozio vale la regola visto e piaciuto e te lo devi tenere.

      Secondo, o sei sicuro che i monitor con i ribbon tweeter fanno per te, oppure lascia perdere.
      Sono particolari.

      Terzo, acquista tra i marchi consolidati.
      Con il budget a disposizione ti puoi prendere KRK (parlo della nuova serie V), Focal, Dynaudio...

      Senza prendere in considerazione l'usato.

      Su quella roba li non è che puoi sbagliare, a maggior ragione se ancora non hai sviluppato certe preferenze.

      mark88 ha scritto:

      secondo me devi convincerti di averli spesi bene. io potrei dirti che le xy sono ottime in quella fascia di prezzo, ma se non ci credi avrai sempre il dubbio.
      provale di persona, trova un negozio che ti permette di fare un confronto anche se l'acustica non sarà ottimale.



      Certo, proverò una mattina a passare da lucky music che hanno un bel po di roba da poter provare! e per quanto riguarda la fiducia..non è che non mi fido, ma come dici giustamente tu voglio convincermi io!

      Sky Crawler ha scritto:

      E' un buonissimo budget.
      Compri degli ottimi monitor con quei soldi.

      Capisco che vuoi spenderli al meglio.
      Però devi renderti conto che non è facile spiegarti come (secondo noi) dovresti ascoltare uno speaker.
      Almeno secondo me :D

      Se posso, ti do dei consigli un po più pratici.

      Primo, ricorda che se compri su internet e non ti piace, puoi rimandare indietro l'acquisto.
      A maggior ragione se compri da store seri come Thomann o Musicstore...non ti fanno nemmeno mezza domanda.
      Se compri in negozio vale la regola visto e piaciuto e te lo devi tenere.

      Secondo, o sei sicuro che i monitor con i ribbon tweeter fanno per te, oppure lascia perdere.
      Sono particolari.

      Terzo, acquista tra i marchi consolidati.
      Con il budget a disposizione ti puoi prendere KRK (parlo della nuova serie V), Focal, Dynaudio...

      Senza prendere in considerazione l'usato.

      Su quella roba li non è che puoi sbagliare, a maggior ragione se ancora non hai sviluppato certe preferenze.



      Grazie mille! terrò tutto ciò in considerazione!

      Se qualcuno ha altro da aggiungere si faccia avanti!
      Mi permetto di aggiungere che, dal mio punto di vista, provare delle casse in un negozio serve a poco. Anche se avesse un ambiente trattato dovresti sperare ceh abbia le casse usate e non nuove perchè ci vogliono delle ore di utilizzo perchè suonino come dovrebbero.
      La questione del gusto personale è un po' fuorviante secondo me, un conto è predere delle casse per ascoltare musica, un conto sono dei monitor per giudicare il lavoro che si sta facendo.
      Io sono per monitor il più clinici possibile.
      Sono anche convinto che un set solo non è sufficiente perchè i monitor suonano diversamente e alcuni fanno sentire più cose altri altre, passare da un paio di monitor ad un altro (anche se il secondo paio fosse economico) è molto utile per resettare le orecchie che si abituano facilmente ad un certo suono.
      Nearfield.
      Io mi terrei comunque quelli che ahi come secondo ascolto e se hai intenzione di spendere i 1500€ io buttere i li una proposta: Focal Shape Twin, io le ho prese tempo fa ma non mi viene in mente su che negozio online, in Inghilterra.
      Paolo Piovesan
      “I’ve certainly spent many hours with finicky artists trying different vocal mics, all of which sound remarkably similar, and all I have to say is that I felt it was a waste of time.”
      – Alan Parsons