Sub o non Sub? Questo è il problema!

    This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. More details

      Sub o non Sub? Questo è il problema!

      Ciao a tutti.
      Ho una stanza 3 metri x 6 di lunghezza
      Ho delle monitor krk RP5 rockit G3.
      Ho già trattato la stanza con molte basstrap/risuonatori di helmholtz e sono già riuscito a tirare su i soliti problemi sulle basse che si hanno in stanze così piccole. Ora rimane un avvallamento di circa 10 decibel tra i 70-120 hz. Ed ho finito praticamente spazio per ulteriori basstrap/helmholtz.
      È consigliabile optare in questo caso su un subwoofer? (pensavo krk s8).
      Oppure date le dimensioni della stanza rischio di avere ancora più magagne?
      Ditemi la vostra per favore. Vi ringrazio.
      PS: allego risposta in frequenza della stanza.
      Images
      • newqrdcomp.png

        33.65 kB, 800×603, viewed 16 times

      Post was edited 2 times, last by “dade86r” ().

      Ah, dunque potrebbero essere queste frequenze in esaltazione a crearmi quell'avvallamento?
      Ho fatto nuove misurazioni.
      Allego RT60 e Waterfall delle frequenze basse.
      Cosa ne pensate?
      Images
      • 1602425223373_WATERFALL.png

        202.79 kB, 800×576, viewed 9 times
      • RT60.png

        35.05 kB, 800×602, viewed 8 times
      • NEW.png

        20.42 kB, 800×484, viewed 9 times
      Le casse sono già nella posizione più ottimale. Gli spostamenti li ho già provati.
      Quello che mi chiedo adesso e se con un subwoofer fedele ( come un krk s8) settato correttamente su quelle frequenze possa migliorare la situazione. Considerate le dimensioni della stanza (3x6) è matematico che un sub peggiori le situazioni basse o ci sono anche esperienze positive a riguardo?
      un sub non è progettato per cacciare frequenze alte in genere, quindi potrebbe nella sua essenza servire per estendere i tuoi monitor sotto i 50Hz. Ciò non toglie che, se il sub sale abbastanza in frequenza, se riesci a posizionarlo in maniera strategica e ad equalizzarlo in maniera strategica può aiutare. Ma attenzione che la complessità non è affatto trascurabile, poichè devi tenere presenti fattori come fase e group delay. Io probabilmente cercherei di adattarmi alla situazione esistente che se fosse realmente +-5 non è tragica anche se ritengo che ad una analisi più approfondita probabilmente riscontrerei +-12.
      se vendete il database mi incazzo.
      Il subwoofer in questione(krk s8) ha una risposta in frequenza fino a 133 hz. Il che potrebbe aiutare.
      È dotato di:
      - crossover passa alto con collegamento alle monitor
      - volume per bilanciare i livelli con le monitor
      - interruttore della sensibilità di ingresso normale/alto
      -interruttore polarità 0/180° per eventuali problemi di fase

      Dite che con queste possibilità di impostazioni ne vale la pena provare?

      krkmusic.com/Powered-Subwoofer/8s
      Grazie per la risposta. Mah, le casse che ho sopra(krk RP5 ROCKIT G3) sinceramente non le reputo così male in fondo. Per le dimensioni della regia casse più performanti credo sarebbero anche peggio. Cosa intendi per più evoluto? Ad esempio?
      Io mi ero orientato su questo krk s8 per le sue dimensioni ridotte(8"). Il che, pensavo, tarandolo al minimo, mi avrebbe permesso, in una stanza così piccola, di non avere molti problemi di fase e avendo più spinta di sopperire all'avvallammento. In più, le monitor le collego direttamente al sub che gestisce lui poi tramite crossover.
      Però se dici proprio che non ne vale la pena non faccio nemmeno la spesa. Tenterò di adattarmi a questo avvallamento anche se la mancanza dei 100hz si sente eccome
      guarda che 3x6 non è una stanza molto piccola e la "dimensione" delle casse non vuol dire nulla, cioè se quello che vedi in frequenza è una stortura dell'ambiente resterebbe tendenzialmente sempre la anche con monitor superiori... ma se utilizzi monitor superiori, ammettendo la stortura, come senti il resto? Ed eventuali monitor di fascia superiore magari ti offrirebbero qualche aiuto per la correzione che con il sistema che hai attualmente non puoi effettuare. Allora, in astratto, con monitor pro, integrare un sub pro (dotato di controlli di tempo e frequenza) può essere utile per truccare la risposta in frequenza. Con un sub qualunque aumenti solo la difficoltà perchè spesso sposti il problema da una zona all'altra o da un dominio all'altro. Quindi se vuoi spendere prendi in considerazione un sistema (casse) superiore magari dotato di software di controllo e features di taratura avanzate.
      se vendete il database mi incazzo.
      Ho ascoltato vari generi musicali con queste monitor e con questa configurazione. Sono già molto soddisfatto di come vengono interpretate canzoni che lavorano sulle medie, è addirittura emozionante ascoltarle.
      Mentre con canzoni dove prevalgono le frequenze alte l'avvallammento 100 hertz si sente molto( anche se ancora devo sistemare qualche cosa anche sulle alte frequenze). Resta dunque il fatto che con monitor superiori non andrei a compensare tale situazione.
      Hai comunque qualche esempio di monitor pro che intendi da linkarmi? Così mi faccio un idea più precisa di ciò che vuoi dire.
      Grazie
      Penso che quello che DBarbarulo sta cercando di dirti con molto tatto è che le Krk RP5 - avendole avute anch'io anni fa - sono delle casse di m****.
      Se fai un semplice paragone in un negozio, praticamente qualsiasi cosa suona molto meglio.
      In modo particolare ricordo che avevano una quantità di fango dai medio bassi fino in giù da far spavento rendendo incomprensibile qualsiasi frequenza grave. Passare a qualcos'altro risolverebbe alcuni dei problemi che lamenti.

      Perciò prima di spendere una cifra importante su un sub, spendendo la metà o anche meno ti puoi prendere qualcosa di più onesto come delle yamaha msp5 o delle dynaudio bm5 o - ancora meglio - io spenderei la cifra che avevi deciso sul sub su una coppia di A7X che non sbagli.


      p.s. spero di non essere stato troppo crudo. :thumbup:

      Post was edited 1 time, last by “mark88” ().

      Ti ringrazio per la franchezza. Ho sempre ritenuto poter essere una marca professionale la krk. Dunque il consiglio è quello di andare completamente su un'altra marca? So che anche le krk fanno monitor pro.
      Ho dato un occhiata alle monitor che mi hai consigliato. Beh, il sub costa 300 euro. Queste monitor, le A7x, costano 500 l'una. Le Yamaha 300 l'una. Dovrei riuscire a vendere le mie krk RP5 prima. Comunque ora sono in difficoltà sul da farsi. Non pensavo certo di avere delle monitor professionali ma almeno pensavo fossero decenti. Domani vado in negozio. Magari riesco a fare dei paragoni.
      Comunque mi fido, soprattutto se le avete già avute e avete già potuto constatarne la differenza, krk dunque me la sconsigliate definitivamente?
      Dunque questo mio avvallamento potrebbe anche essere dovuto ai tipi di monitor? E con questi più performanti c'è anche la remota possibilità di risolvere il problema definitivamente?
      Grazie del consiglio
      Ho visto i video. Ti ringrazio e ti faccio i miei complimenti per queste nozioni preziose, molto chiare e comprensibili. Ho ascoltato tutto, anche le parti riguardanti mixing e mastering.
      E devo dire che ho capito perfettamente cosa intendi. Bello il riferimento alle pecore.... :) lol
      Mi sento un po' un pecorone ora.
      Comunque domani credo proverò le A7X. Me le consigli? Oppure hai altri consigli da darmi per quanto riguarda delle nearfield?
      la scelta del prodotto è soggettiva. L'unico consiglio che mi sento di dare è quello di acquistare il meglio che puoi permetterti, anche a costo di fare una finanziaria. I monitor sono l'elemento da cui dipende la qualità di tutto quello che fai.
      se vendete il database mi incazzo.
      @dade86r guarda e riguarda i video del saggio @DBarbarulo.

      Repetita iuvant, ad ogni riproduzione (anche dello stesso video) capisci qualcosina in piu' o per lo meno ti mette in moto il cervello e ti fa pensare in modo diverso.

      Detto cio' dico la mia su quest'ultima domanda.

      Comunque domani credo proverò le A7X. Me le consigli? Oppure hai altri consigli da darmi per quanto riguarda delle nearfield?


      Sostituire uno speaker entry level attivo 2 vie con un altro speaker con le stesse caratteristiche , secondo me, ha poco senso.
      Sono due gusti differenti ma la ricetta e' pressappoco la stessa.

      Piuttosto seguirei il consiglio di DB nel suo primissimo messaggio, cioe' spostare i monitor e vedere cosa succede.
      Cosi' risparmi e metti da parte per degli speaker di fascia superiore.

      Se proprio hai i soldi che ti scappano dalle mani, prova uno tipo di speaker con caratteristiche differenti da quelli che hai gia' (es. passivo) in aggiunta a quello che hai gia'.

      Post was edited 1 time, last by “Fudo40” ().