Monitor 3 vie

    This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. Read and accept

      Monitor 3 vie

      Ciao a tutti,
      facendo qualche ricerca ho trovato questa coppia di monitor KRK l'unica coppia di monitor 3 vie ad un prezzo accettabile per le mie tasche. Qualcuno le ha mai sentite?
      In caso contrario potete segnalarmi dei monitor 3 vie che stiamo nella fascia di prezzo 500 - 1000 € (anche se so che è molto difficile trovare un buon prodotto di quel tipo a quel prezzo).
      P. S.: specifico che se volete segnalarmi qualcosa, i monitor posso essere sia attivi che passivi.
      Un saluto

      Il messaggio è stato modificata 1 volte, ultima modifica da “Diro” ().

      Mi piacerebbe avere una coppia di monitor 3 vie perché avendo fatto qualche prova A/B nello studio dove mi capita di lavorare, ho notato che mix differenti di alcuni brani su monitor 2 vie suonano apparentemente identici passando a monitor 3 vie ci sono un sacco di differenze, in modo particolare nella fascia medio-alta. (Spero di essermi spiegato bene).
      guarda io le ho ascoltate bene , per il prezzo non sono affatto male ( per il prezzo ,ribadisco , davvero bassissimo ) sono a mio avviso un buon ascolto d'impatto , con un buon volume , bei bassi ( pompati eheh ) , ci si ascolta bene la musica , hanno la bella caratterista che se le vuoi usare sdraiate puoi spostare i medi e tweeder ..

      ma ho avuto la sensazione sin da subito che mancassero totalmente di linearità ( soprattutto ) e dettaglio ( ma questa è una sensazione perchè non le ho ascoltate nella mia stanza e con un mio riferimento ) , mi sono sembrate false .

      peggio di così ' :)

      usate e a 300/400 euro in più delle krk potresti trovare delle b&w 802 matrix... la butto li.

      Il messaggio è stato modificata 1 volte, ultima modifica da “SyntaX” ().

      @SyntaX: grazie dell'opinione.
      Comunque immaginavo un riscontro del genere. Mi è capitato di lavorare qualche volta con monitor KRK (non questi ovviamente), ed anche a me sono sembrate poco lineari; mi sono sembrate adatte per mixare "rockettoni" e hip hop-elettronica, comunque musica con una bella botta, meno indicate per altri tipi di musica (ad esempio acustica).

      Diro ha scritto:

      Mi è capitato di lavorare qualche volta con monitor KRK (non questi ovviamente), ed anche a me sono sembrate poco lineari; mi sono sembrate adatte per mixare "rockettoni" e hip hop-elettronica, comunque musica con una bella botta, meno indicate per altri tipi di musica (ad esempio acustica).
      Che bestemmia :rolleyes: :rolleyes: spero ti irferisci solo alle Rokit. Parlando delle Vxt e le Expose siamo su un'altro pianeta :P
      0 istruzione + 0 monitor + VSL = 1 disastro on the road :whistling: soundcloud.com/soundtek-1

      Cracker ha scritto:


      Secondo me entrambe le soluzioni hanno vantaggi e svantaggi intrinsechi, come minimo un tre vie ha due punti di cross-over invece che uno.


      Si però non ha il crossover proprio nelle frequenze più importanti come i 2 vie.E avere un cono che si occupa solo delle medie può migliorare molto la percezione di quel range di frequenze.IMHO.
      A me i sistemi 3 vie mi son sempre piaciuti molto.Quando comprai le casse per il mio stereo (quasi 15 anni fa sigh),ne ascoltai tante,sia a 2 che a 3,e le 3 davano qualcosa in più,infatti oggi ho ancora casse a 3 vie.

      Poi ovviamente,dipende sempre di quali 2 o quali 3 parliamo.
      All you need is ears :D
      Io ho le tannoy che sono a tre vie ,a la terza via è il supertweeter, il che ti da un suono tutto in fase nella gamma media e lineare fino a 50khertz...... per la gioia dei pipistrelli! :D
      Ad ogni modo il numero dei coni mi sembra l'ultimo parametro importante in un monitor.
      Le mie foto...
      SenzaLegge
      Il mio soundcloud

      Orecchie funzionanti e studio sonorizzato come Cristo comanda...

      MrRed ha scritto:

      Io ho le tannoy che sono a tre vie ,a la terza via è il supertweeter, il che ti da un suono tutto in fase nella gamma media e lineare fino a 50khertz...... per la gioia dei pipistrelli! :D

      nel tuo caso è sempre un diffusore a due vie in quanto il supertw è tagliato @ 14 KHz. la coerenza di fase è una caratteristica del dual concentric.

      MrRed ha scritto:

      Ad ogni modo il numero dei coni mi sembra l'ultimo parametro importante in un monitor.

      condivido pienamente, sopratutto per quanto riguarda la fascia mediobassa e le location non ottimizzate per l'utilizzo di almeno dei mid-field monitor.