Consiglio Metric Halo uln-8 vs. UAD Apollo 8 quad

    This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. Read and accept

      Daniele (Jyoti Studio) ha scritto:

      Il Millennia NSEQ-2 della UAD è molto bello e simile all'originale. Ovviamente perde in tridimensionalità del suono (come del resto molti altri), ma spendendo poche centinaia di euro ci si può fare un'idea di come suona uno dei migliori eq da mastering. E così per molte altre emulazioni. E' anche un discorso di cultura sonora.


      Quello però è sviluppato da Brainworx se ricordo bene...
      Io comunque ho apprezzato molto l'OWS, RMX16, l'L224, l'EMT250...l'AKG è anche lui splendido.

      Insomma, per me, ancora oggi UAD è una scelta valida.....tra le migliori.
      Da valutare per chi non vuole puntare tutto su Nebula, per chi non può permettersi pile di hardware e per tutti quelli che non sono soddisfatti di un bel pò dei plugin in circolazione e per chi, come me, continua e vuole continuare ad usare un ormai preistorico Intel core2 duo Conroe.
      Non ultimo, per chi è alla ricerca di una scheda audio di buona fattura aggiungendoci la feature dei plugin su dsp.

      Meglio l'hardware???Ma dai.....
      io dico meglio le tette!!!

      Daniele (Jyoti Studio) ha scritto:

      Il Millennia NSEQ-2 della UAD è molto bello e simile all'originale. Ovviamente perde in tridimensionalità del suono (come del resto molti altri), ma spendendo poche centinaia di euro ci si può fare un'idea di come suona uno dei migliori eq da mastering. E così per molte altre emulazioni. E' anche un discorso di cultura sonora.


      Sono consapevole di essere semi-OT (ma i plugin servono da leva per la vendita di schede, no?)... Sai se esiste in rete un (odiosissimo e senza senso, ok) confronto con l'hardware?

      Grazie mille

      Edit: hai il plugin dell'nseq2? Se ti va, potremmo confrontare un intervento con un millennia hw (potrei aprire un 3d a parte per non sporcare questo)

      Il messaggio è stato modificata 3 volte, ultima modifica da “Nocturnal Overlord” ().

      No,
      non ho mai detto questo.
      Io ho semplicemente detto di staccarsi dalla dotazione di plug-ins di una scheda nel valutarla perché comunque possibile aggiungere successivamente (vedi UAD Satellite, vedi VMR, vedi Acoustic Audio.. etc... ).
      Io valuterei prima la buona conversione, dotazione I/O e soprattutto il mixer virtuale interno e la propria interfaccia... ovvero il monitoraggio!! Che ITB è una delle questioni più importanti a mio avviso.

      Ciao,
      Mauro
      "qualsiasi cosa tu faccia...falla con stile" by F. Mercury

      It's not about the equipment, but about what you do with it.
      Se posso dire la mia avendo entrambe le schede, siamo veramente su due prodotti che hanno molto in comune. Il mixer interno di metric halo è leggermente più ostico ma ha una qualità ottima e la possibilità di usare character su ogni canale , configurazioni multiple e plugin ottimi (vd. channel strip metric halo). UAD ha un mixer forse più user friendly , plugin ottimi ma cari, ma puoi usarli anche direttamente dalla daw come plugin , mentre metric halo devi usare mio console. Con metric halo a differenza di costo , le licenze per tutti i plugin vengono sui 500$ , con uad dai 100 a passaeuro a plugin. Per quanto riguarda l'hardware MH è costruita molto bene , ma se ti si rompe qualcosa l'assistenza e lentissima mesi e mesi. Per i pre sono entrambi ottimi, i convertitori non saprei , sulla carta direi MH , ma ho provato a fare dei confronti e le differenze le senti solo su dettagli di fino , sono diversi si ,ma per come la penso io ci sono mille altre cose più importanti prima.
      ti consiglio di vedere i tutorial su i rispettivi mixer per capire bene il funzionamento , se hai qualche domanda chiedi pure
      <%>