tascam dr680 mkII per musica classica

    This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. Read and accept

      Sto scoprendo un mondo... ho ascoltato un po' di registrazioni di confronto su Internet tra CM3 e Oktava 012 e forse mi piacciono di più i CM3, ma come posso usarli per registrare in stereo?
      Non posso usare la modalità XY o la ORTF, ma ho letto che c'è chi li usa in NOS. Usando questa modalità potrei farci registrazioni stereo?

      Il messaggio è stato modificata 1 volte, ultima modifica da “g.holst” ().

      i CM3 sono ottimi e non costano molto.
      ma ti consiglio di usarli in AB ad una buona distanza tra loro, se no lo stereo non sarà molto presente.
      si potrebbe provare anche un ortf mettendo un assorbitore tra i microfoni per aumentare la separazione.

      Il messaggio è stato modificata 1 volte, ultima modifica da “dorian” ().

      Ok, a quale distanza intendi? Riesco a montarli sulle classiche barre stereo da 30cm, o mi ci vogliono due aste separate?
      Mi sto intrippando sempre di più, ho trovato anche questo documento che consiglia distanze e angoli tra i vari tipi di microfoni:
      http://microphone-data.com/media/filestore/articles/Stereo zoom-10.pdf

      Se ho capito bene, visto che non l'ho ancora letto tutto, se metto i due microfoni wide-cardioid a una distanza di 25-30cm, devo tenere tra di loro un angolo di 50°? Ho sparato una stupidata?
      Comunque c'è un mondo da scoprire
      Per AB è meglio usare due aste, la distanza dipende da quanto è grande l'ensemble e da come suona la sala, è meglio controllare con un correlatore di fase che non ci siano controfase.
      il correlatore di solito lo trovi tra i plug in della daw, la RME lo ha già nel suo controllo.
      naturalmente una sala ottimale permette una maggior distanza senza impastare il suono.
      poi devi sperimentare, ascoltando con una buona cuffia il risultato.
      ricorda che anche pochi cm. Di differenza possono cambiare molto il risultato.
      registrare è un arte che richiede tempo ed orecchie, ma se ci lavori con passione avrai sicuramente dei buoni risultati.
      Forse sono troppo agli inizi per gestire fase/controfase e altri problemi, accetto il consiglio della coppia di cardioidi che almeno posso usare in XY che al momento è più semplice da gestire.
      Accetto il consiglio degli oktava, a questo punto non modificati, visto che in Europa non si trovano quelli migliorati. Peccato per i CM3 che mi piacevano, ma non mi sento pronto per gestire i problemi di fase che il loro posizionamento comporta.
      Grazie!
      Penso sia meglio così comunque anche non modificati vanno bene, se hai la possibilità prendili con due capsule, cardioide e omni così puoi sperimentare e capire la differenza poi in un secondo tempo puoi aggiungere i cm3.
      noi abbiamo mic di tutti i tipi, DPA Neumann AKG ecc... E ti assicuro che importa di più come li metti e in che spazio che non la differenza di qualità che pure c'è.
      Ho guardato del Bartlett io ho questo in inglese:
      Practical Recording Techniques
      The Step-by-Step Approach to Professional Audio Recording
      Fifth Edition
      Bruce Bartlett Jenny Bartlett

      quindi non è lo stesso che hai consigliato ma penso sia sempre simile...
      un ottimo volume comunque...