Riverbero per Groovemachine o synth polifonico

    This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. More details

      Riverbero per Groovemachine o synth polifonico

      Salve a tutti suonicchiando con i miei sSint e groovemachine sono stanco di usare riverberi plugin in entrata dei convertitori anche perché vorrei qualcosa di solido da poter utilizzare più facilmente e di maggior effettobellezza . Ho macchine analogiche con delay a bordo ma non riverbero . Sonicchio thecno ambiente e sperimentazioni varie . Mi chiedo la eventide e poi non so , consigli ? Mi serve altro ? Chiedo anche questo perché non so l'esistenza e non ho l'esperienza altri effetti utili per dare forma ai suoni che escono sonicchiando la domenica i miei synth....


      Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk Pro
      Come pedali, oltre a Eventide, le prime marche che mi vengono in mente sono Strymon ed eventualmente TC... come riverberi cerchi roba "normale" oppure più particolare (tipo l'algoritmo BlackHole di Eventide)?

      Ad un prezzo abbastanza basso (rispetto ad Eventide & company), come riverbero "normale" c'è il Digitech Polara. Non offre molto controllo (è pur sempre un pedalino), ma si comporta bene con i synth (il mio è in insert sul Nord Rack 2x) e gli algoritmi dovrebbero essere di derivazione Lexicon (per quel che può valere quello che scrivono nelle descrizioni dei prodotti). Sul mio Nord Rack 2x è fisso in insert insieme ad un Boss DD-7 che lo precede.
      Il rispetto si costruisce solo insieme.
      Ho avuto il piacere di usare per qualche anno un Vermona Dsr3 con lavori di elettronica, quindi Synth principalmente outboard.
      A parte sugli inviluppi percussivi dove può uscire il twang delle molle, su tutto il resto è assolutamente ciò che ti consiglio.
      Ciao
      Tutto é Soggettivo

      Riverbero per Groovemachine o synth polifonico

      Ciao grazie .. la Strimon è quella che fa lo Sky non ricordo come blu elettrico?
      Al Cremona adesso ci dó una occhiata ...comunque punto su qualcosa usato non nuovo .


      Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk Pro
      Se hai un mixer con un paio di mandate, prendi in considerazione Lexicon MX400 che riesce ad elaborare due segnali stereo contemporaneamente (oppure un segnale stereo con una catena di effetti molto più ricca). Il prezzo attuale è sui 200€ e, ovviamente non si tratta di un PCM-70, ma fa benissimo il suo sporco lavoro.
      Ohne Musik wäre das Leben ein Irrtum

      N.B. Rispondo a mail o telefonate con quesiti tecnici solo SE ho tempo e voglia

      Riverbero per Groovemachine o synth polifonico

      Praticamente avendo due synth farebbero comodissimo 4 input .
      Avendo poca esperienza , io i synth li uso solo per suonicchiare piacevolmente oltre ai tappeti cosa mandereste al reverbero ? Lasciando stare il fatto che non ci sono limiti alla creatività e quindi si può fare tutto ... quando ho tempo registro i singoli suoni e poi mixo in daw con tutti gli strumenti possibili che fortunatamente offre Logic . Ma adesso vorrei fare uscire qualcosa di decente senza il doppio passaggio... e poi suonando tipo in live tutto è più musicale e armonico ... senza cadere nella monotonia ripetitiva del importare suoni, loop e ... insomma una palla .. tanto non verrà comunque fuori un pezzo da top ten


      Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk Pro
      Probabilmente, in prima battuta userei il riverbero per i suoni di batteria: quando usavo le uscite della Drumbrute, mi capitava di aggiungere un filo di riverbero (utilizzavo il multieffetto del Signature 22... era passabile) un po' su tutti gli strumenti, soprattutto quelli che occupava la parte alta dello spettro (in altre parole, la cassa, per ovvie e valide ragioni, rimaneva sempre dry), in modo di aggiungere un po' di profondità e fondere meglio insieme i suoni... ma era giusto un tocco di riverbero...

      Sul mixer, attualmente ho in mandata un H9 e un Timefactor (su due aux distinte). Sull'H9 in genere utilizzo un algoritmo di pitch/delay tipo H910 H949 (anche se è un po' che non lo tocco, ad essere onesto). Questi effetti in genere finiscono in genere su arpeggi, parti di polysynth, stab... Un'unità rack con I/O bilanciati sarebbe meglio (per quanto di fascia alta e in grado di lavorare con segnali di linea, H9 e Timefactor sono pur sempre pedali), ma anche questi effetti fanno il loro lavoro...

      Sul Nord Rack 2x, come già scritto, ho un Boss DD7 seguito da un Digitech Polara. Purtroppo, per svariate ragioni, non ho ancora avuto modo di sfruttare a fondo questa attrezzatura (ce l'ho da un po' di mesi...), ma la catena è già pressoché consolidata.

      Sto anche aspettando un Boss Waza DC-DW "Dimension C with SDD-320 Mode", ma non ho ancora chiaro se lo metterò in insert fisso su qualche synth (possibili candidati: Clavia Nord Rack 2x, Korg Minilogue) o se lo terrò come jolly che userò di volta in volta su diversi synth... Non è un riverbero, ma penso possa tornare comunque utile per creare un'illusione di spazio/stereofonia (non è un caso che voglia proprio quel chorus, anziché accontentarmi di qualsiasi altro chorus che potrei trovare in pronta consegna dal mio negozio di fiducia).


      In linea di massima, preferisco usare un delay rispetto ad un riverbero... Uso anche il riverbero (quando mixo nella daw!), ma in genere preferisco creare l'illusione dello spazio e della stereofonia utilizzando altri strumenti come delay e chorus.


      Quanto al riverbero a molla, circa 6 mesi fa ho acquistato un tank della Accutronics e assemblato un circuito per pilotarlo: purtroppo non è ancora entrato nel setup perché non ho ancora realizzato il pannello (ma sto pensando seriamente di realizzare un piccolo box dedicato, in modo di slegarlo dal modulare), ma le prove fatte col MS-20 Mini erano state una goduria... Se ti piace un suono un po' retrò, scuro e lo-fi, secondo me questa tipologia di riverbero è una bella scelta... e poi si può farlo innescare con un po' di feedback, oppure percuoterlo per ottenere degli "effetti speciali"... mi sento quasi in difficoltà a chiamarlo riverbero, è più un "effetto da suonare"...


      Vabbè, forse ho divagato un po' troppo... ^^
      Per inciso questo thread mi sta facendo pensare che dovrei prendermi un bel pedale di riverbero da usare all'occorrenza come effetto speciale su qualche parte di synth (anche qualcosa della Boss, in modo di non spendere tantissimo).


      Opinioni personali, ovviamente!
      Il rispetto si costruisce solo insieme.

      Riverbero per Groovemachine o synth polifonico

      Beh grazie per la disponibilità alla chiacchiera .... alla fine lo userei in arpeggi e per tenere sotto al tutto un bel basso senza invadere altri strumenti( cosa che non so se possibile con un riverbero ) . Come delay uso quello a bordo dei synth.


      Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk Pro