Synth PLUG OUT Chiarimento

    This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. More details

      Synth PLUG OUT Chiarimento

      Ciao a tutti e Buon Anno,

      da qualche tempo sento parlare di synth PLUG OUT,ma senza mai aver approfondito troppo il discorso visto che i synths che utilizzo son
      tutti virtual all'interno del pc e in rete.

      Non ho trovato spiegazioni chiare sull'argomento,a breve son in procinto di acquistare un sintetizzatore e vorrei prender in considerazione anche questo tipo di synth visto che come sonorità stavo valutando un Roland System 8 che dovrebbe appunto essere un synth plug out e quindi volevo avere una panoramica precisa ed esaustiva in maniera da avere le idee chiare sulla scelta che poi andrò a fare.

      Quindi la mia domanda è: in che casi ha senso prendere un synth di questo genere? ha più senso per applicazioni da live o da studio,c'è qualcuno che può nello specifico spiegarmi bene il funzionamento di questo tipo di sintetizzatore? ^^
      Per quanto ne sappia, Roland da un po’ ha escogitato questo sistema Plug Out che consente di aggiungere, in un determinato numero di slot del sintetizzatore hardware (in questo caso System8) dei motori di sintesi specifici.
      Quindi, si potranno caricare le emulazioni software di Jupiter, Juno e similari.
      Mi sembra che System 8 abbia già caricati un paio di modelli fisici, i restanti sono extra a pagamento.

      C’è nel settore software anche la controparte. In questo caso, però, Roland propone un abbonamento mensile che consente di avere una serie di emulazioni dei loro sintetizzatori più famosi. Dopo un paio d’anni di abbonamento si diventa proprietari di un sintetizzatore virtuale a scelta.
      Devo dire che trovo questa politica commerciale assolutamente criticabile.

      Per ulteriori informazioni sul sistema plugout leggi roland.com/it/products/system-8/

      personalmente, oggi, non acquisterei un System 8, a meno che non avesse un prezzo stracciato (e chi lo vuol vendere, certamente non lo proporrà in questo modo).
      Ohne Musik wäre das Leben ein Irrtum

      N.B. Rispondo a mail o telefonate con quesiti tecnici solo SE ho tempo e voglia
      @michelet ma quindi lo System 8 in questo caso ha il suo motore di sintesi e nel momento che io ad esempio carico l'emulazione software del JUNO-106,io è come se avessi il vero JUNO-106 in tutto il suo controllo e suono giusto?
      Comunque parliamo sempre di emulazione in Virtual Analog,quindi il comportamento analogico del synth (JUNO-106) viene emulato digitalmente come accade nella DAW quando usiamo un Vst di emulazione giusto?

      Sarà dura però che la Roland vada oltre i suoi synths,sarebbe invece figo che questo sistema venga ampliato a tutte le emulazioni di synths vintage che han fatto la storia :D

      Perchè dici che ad oggi non acquisteresti un System 8? parlando di qualità/prezzo e per quello che offre per me è un 'ottima soluzione sia in Live che in Studio,inoltre ho sentito in vari forum e ascoltando alcune demo che il suono è davvero ottimo in termini di qualità e grossezza

      Synth PLUG OUT Chiarimento

      In genere, leggendo le specifiche sul sito ufficiale, si capiscono molte cose. Forse è meglio di fare tante ipotesi...


      Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk
      Ohne Musik wäre das Leben ein Irrtum

      N.B. Rispondo a mail o telefonate con quesiti tecnici solo SE ho tempo e voglia