potete aiutarmi con un campionatore akai s3000xl

    This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. Read and accept

      potete aiutarmi con un campionatore akai s3000xl

      Salve...
      perdonatemi la domanda innoportuna per favore...

      Ho un campionatore akai s3000xl.....ed ho un hard disk scsi esterno, che ho formattato fat32....quando lo monto via scsi sul campionatore, e giro la manopola data per visualizzarlo sul display del campionatore stesso, il campionatore mi da un avviso e mi dice hard disk drive not ready!

      Potrei chiederle gentilmente la motivazione???
      Grazie di cuore...

      RE: potete aiutarmi con un campionatore akai s3000xl

      Ciao,

      il 3000XL così come i suoi "colleghi" 2800; 2000; 1100; 1000 hanno un sistema proprietario di formattazione (in partizioni di 60 Mega cadauno per un massimo di 512 Mega, cioè anche se usi un HD da 4 Giga ne puoi sfruttare solamente 512 Mega) e non sono in gradi di leggere HD formattati in FAT32.
      Devi assegnare poi l'id SCSI sull'S3000 corrispondente a quello impostato sull'HD altrimenti non c'è comunicazione tra il sampler e l'HD. Una volta impostato il corretto id SCSI devi formattare il disco tramite il sistema operativo del 3000.

      8)
      <p>Ciao!</p>

      <p>Sono un nuovo utente e vi scrivo per la prima volta.</p>

      <p>Vorrei riagganciarmi a questo thread in quanto ho lo stesso messaggio, &ldquo;HARD DISK DRIVE NOT READY&rdquo;, su un Akai S1100 acquistato recentemente.</p>

      <p>Per l&rsquo;assegnazione degli ID Ho lasciato il default che propone S1100, scsi id 5 e campionatore sul 6. Nella parte dietro del drive ho impostato il codice a 5 ed &egrave; presente un terminatore centronics 50 pin. Campionatore e drive sono collegati con il cavo centronics &nbsp;50 pin.</p>

      <p>Ho letto in giro che potrebbe essere dovuto a un fusibile bruciato. Ho trovato un tutorial sulla serie XL ma non ho trovato niente sull&rsquo;S1100. Inoltre sembrerebbe che ci siano pi&ugrave; fusibili ed &egrave; difficile determinare quale di questi sia bruciato.</p>

      <p>Qualcuno ha avuto lo stesso problema e ha risolto?&nbsp;</p>

      <p>Gentilmente mi pu&ograve; aiutare?</p>

      <p>&nbsp;</p>

      <p>&nbsp;</p>
      Un fusibile bruciato si individua facilmente ad occhio nudo
      uno rotto e non bruciato lo si individua facilmente con un tester, verificando la continuità

      piuttosto è da verificare, nel caso di fusibile bruciato, qual'è la causa
      Puoi indicare la marca ed il modello dell'HD collegato?
      Hai provato a togliere il terminatore? I collegamenti SCSI sono spesso "rognosi" ed illogici: un terminatore mal digerito o un cavo poco gradito possono causare errori del genere.
      Puoi verificare che il contenitore SCSI dove è alloggiato l'HD abbia le connessioni del selettore SCSI collegate? Può darsi che siano stati messi direttamente uno o più jumper sull'HD per la selezione dell'ID SCSI e, di conseguenza, l'ID non sia il 5.

      Il messaggio è stato modificata 1 volte, ultima modifica da “Pilax” ().

      Ciao Pilax,
      grazie per la risposta.

      La marca del drive HD è SyQuest 200 Mb.
      Considerando che, il cavo e il terminatore sono nuovi e che l'HD funziona (dal pc riesco ad accedere e formattare), ho seguito i tuoi consigli ma non ho avuto successo.
      Successivamente ho aperto il campionatore e con il tester mi sono messo a verificare i fusibili di cui parla nella sezione 4 il service manual, sono tutti ok. A questo punto sono sempre più convinto che sbaglio io qualcosa e quindi è un problema di comunicazione SCSI.
      Dietro al drive inizialmente l'ID era il 2. Provando sull'akai a settare 2 non lo riconosceva. La scelta di mettere 5 era dovuta al fatto che ho visto che sul campionatore i settaggi di default degli ID SCSI erano 5(drive) e 6(akai).

      Adesso ho anche un altro problema... il display prima si vedeva benissimo mentre adesso non vedo più le scritte(che sfiga!!!). Si illumina ma niente scritte. Se giro la manopola del contrasto non fa nulla. Il campionatore funziona perché premendo i tasti F6 e F7 "al buio" parte la formattazione del floppy.
      Davanti non ho toccato proprio nulla e non capisco!
      Leggevo che, se sono fortunato, potrebbe essere saltato il componente EV-384810J [CONTRAST VR] allocato nella sezione 24 (service manual) altrimenti devo cambiare tutto il display...

      Puoi verificare che il contenitore SCSI dove è alloggiato l'HD abbia le connessioni del selettore SCSI collegate?
      Come faccio a verificare questo?

      Per il problema del display potrebbe essere quella del componente EV-384810 la strada da seguire?

      bob80 ha scritto:


      Puoi verificare che il contenitore SCSI dove è alloggiato l'HD abbia le connessioni del selettore SCSI collegate?
      Come faccio a verificare questo?


      Dovresti aprire il contenitore dove è alloggiato il Syquest e verificare che i 4 fili che partono dal selettore SCSI siano collegati ai Pin presenti sul Syquest.

      Ma il syquest in precedenza funzionava o lo hai appena acquistato? Se non lo avevi mai collegato all'Akai potrebbe essere banalmente un problema di incompatibilità con il campionatore; purtroppo non tutte le periferiche SCSI sono compatibili con l'S1100. Quando avevo l'S1100 lo avevo collegato ad uno ZIP drive e ad un vecchio Hard Disk SCSI Quantum (oltre ad un CD300 Apple) ma ricordo di aver fatto diversi tentativi prima di trovare le periferiche riconoscibili dal campionatore.

      Dai anche un'occhiata a akaiscsifaq.digidude.net/ magari puoi trovare qualche info utile.

      Per il display non so dirti; se hai il service manual sotto mano può esserti utile a verificare quali componenti potrebbero essere la causa del malfunzionamento.
      Ciao Pilax,
      ho aperto il drive e ho visto che i fili sono collegati.
      Ho scattato una foto(non so se riuscite a vederla):
      drive.google.com/open?id=1dzTMs4s8XfoYMjZxD1MTJaY86Cz7N6tX
      I pin li ho trovati così... Non so se sono nella posizione giusta...

      Il SyQuest era compreso con il campionatore ma non avendo il cavo centronics disponibile non ho potuto testarlo... il corretto funzionamento l'ho preso per buono... Da quello che mi dici potrebbe essere a questo punto un problema di compatibilità SCSI. Ho visto in rete alcuni tutorial sullo SCSI2SD... come alternativa allo SCSI esterno può essere un'alternativa valida?

      Nel frattempo ho risolto con il display, quando ho rimontato il tutto non avevo spinto bene un connettore (ho sudato ghiaccio...).

      grazie

      bob80 ha scritto:


      Ho visto in rete alcuni tutorial sullo SCSI2SD... come alternativa allo SCSI esterno può essere un'alternativa valida?


      Io ho preso SCSI2SD V5 + sua staffa per floppy + cavo SCSI + microsd.
      Ho seguito i tutorial su YouTube ed ha funzionato tutto al primo colpo, nel senso che sono riuscito, dopo inizializzazione da computer, a formattare la microsd in 4 partizioni corrispondenti a 4 ID SCSI. (Da Mac portatile).

      Quindi, inserita la microsd nell'akai, ho formattato a una a una ogni SCSI ID, ossia è come avere 4 dischi SCSI.
      Ogni disco formattato in 9 partizioni da 60mb l'una.

      MINC*IA ATTENZIONE QUANDO MONTI LA SCHEDA ALLA POLARITA' DEL CAVO SCSI. IL PIN N.1 E' SEMPRE QUELLO SEGNATO IN ROSSO. ATTENZIONE A NON INVERTIRE PERCHE' ALIMENTI TRAMITE RIBBON SCSI E RISCHI DI FRIGGERE TUTTO QUANTO.

      Poi sono riuscito tranquillamente a trasferire da PC (PC, non mac) un'immagine .ISO rinominata in .NRG di un CD AKAI.
      Tramite semplice card reader, io ho preso un Tecknet economico.
      Attenzione poiché le partizioni sono 4 ma il computer ne vede solo una, quella con ID SCSI 5.
      Il campionatore legge benissimo, va benissimo, :thumbsup: ma ora devo capire come copiare il contenuto che mi serve dalla partizione 5 a un'altra delle partizioni. :D

      Appena ho tempo provo, ma finora sembra una bomba.
      Anche perchè originariamente avevo preso SCSI2SD per un EMU 6400 Ultra, e allora avevo preso una microsd da 32 GB abbastanza costosa.
      Se ti servono solo come AKAI puoi trovarne una da 4 GB a tipo 4 euro...
      Anche se fai solo due partizioni per scheda... te ne compri 5 o 6 e hai tutte le librerie del mondo.
      Il caricamento è immediato. MOLTO più veloce che HD.

      Personalmente appena posso "bisso" con un'altra scheda per EMU !

      Spero di essere stato utile.

      8) Teetoleevio
      Produrre o mixare un brano in una stanza non trattata acusticamente equivale a correre di notte in autostrada a fari spenti: non vedi un razzo. :D
      Non è colpa tua, è che semplicemente non senti bene quello che stai facendo, anche se hai 10 Distressor. TRATTA LA TUA STANZA ! Dai retta a zio Teeto !
      Ciao Teetoleevio,
      grazie per le info molto utili.

      Posso sapere quanto hai speso per tutta la modifica? Più o meno di 50€?
      Vorrei farmi una botta di conti...

      Invece quest'altro drive Compact Flash, riguarda sempre la SCSI2SD?



      Il tipo ha rimosso il video sul tutorial e non ho capito se l'installazione è più facile o difficile rispetto alla SCSI2SD.

      grazie
      Circa 60 Euro di scheda + 5 euro di cavo SCSI (da UK) + 15 euro microsd Samsung EVO (da Amazon) + 30 euro per staffa floppy (dagli USA) + 10 euro card reader (da Amazon)

      Comprese le spese di spedizione alla fine più di 100 Euro, ma per me ne vale la pena, ai tempi un Akai costava 4-5 milioni di lire... e con un campionatore del genere mica puoi andare con i floppy o un disco scsi esterno secondo me...

      La cosa buffa è che l'avevo comprata inizialmente per EMU, con akai va al primo colpo, con emu ultra sembra che non sia facilissima da fare andare. prima la provo, poi nel caso ne prendo un'altra.

      Con le CF card non lo so, perchè devi andare SCSI e alimentarle. E magari devi provarne più di una per trovare quella che va Io personalmente non me la sentivo. Non ne ho il tempo. Deve funzionare subito altrimenti faccio qualcos'altro, la vita è breve :D

      In bocca al lupo.

      8) Teetoleevio
      Produrre o mixare un brano in una stanza non trattata acusticamente equivale a correre di notte in autostrada a fari spenti: non vedi un razzo. :D
      Non è colpa tua, è che semplicemente non senti bene quello che stai facendo, anche se hai 10 Distressor. TRATTA LA TUA STANZA ! Dai retta a zio Teeto !

      teetoleevio ha scritto:

      Circa 60 Euro di scheda + 5 euro di cavo SCSI (da UK) + 15 euro microsd Samsung EVO (da Amazon) + 30 euro per staffa floppy (dagli USA) + 10 euro card reader (da Amazon)

      Comprese le spese di spedizione alla fine più di 100 Euro, ma per me ne vale la pena, ai tempi un Akai costava 4-5 milioni di lire... e con un campionatore del genere mica puoi andare con i floppy o un disco scsi esterno secondo me...

      La cosa buffa è che l'avevo comprata inizialmente per EMU, con akai va al primo colpo, con emu ultra sembra che non sia facilissima da fare andare. prima la provo, poi nel caso ne prendo un'altra.

      Con le CF card non lo so, perchè devi andare SCSI e alimentarle. E magari devi provarne più di una per trovare quella che va Io personalmente non me la sentivo. Non ne ho il tempo. Deve funzionare subito altrimenti faccio qualcos'altro, la vita è breve :D

      In bocca al lupo.

      8) Teetoleevio


      Ciao Teeto puoi mettere i link dove hai preso la scheda scsi 2 sd per l'akai s3200?
      www.myspace.com/dsprojectdj
      Ciao caro
      allora la scheda SCSI2SD V5 e il cavo SCSI qui. UK, unico in Europa.
      https://amigakit.amiga.store/catalog/product_info.php?products_id=1264


      Il supporto / staffa a sostituzione del floppy, per inserire la scheda (questa davvero abbastanza cara):
      https://www.shapeways.com/product/XMF5EE7W8/scsi2sd-v5-bracket

      Per montare il tutto, eccellente tutorial su YouTube, in 3 parti. s3000XL come il mio.
      https://www.youtube.com/watch?v=O73blCKdgSU

      Io ho seguito alla lettera il tutto. SCSI ID Akai: 5.
      Ho formattato la card con 4 partizioni da 2 GB. SCSI ID: 5-6-7-4
      Poi leggi e scrivi da semplice card reader USB , e sulla micro SD il computer vede solo la partizione ID 5.
      E funziona tutto bene anche se stranamente hai coincidenza di ID SCSi (normalmente non funziona)

      Per vedere le altre partizioni / copiare librerie eccetera, o cambi ID SCSI del drive su AKAI, quando vuoi - ed è come avere 4 dischi da 2 GB in ogni card - oppure usi un software via card SCSI nel computer, e allora vedi tutte e 4 le partizioni. Ho trovato su Ebay una vecchia Adaptec PCMCIA e ho riesumato un piccolo portatile PC per Propellerhead Recycle / Wavelab / SoundForge ...eccetera.

      Se lo facevano gli Infected Mushrooms posso farlo anche io hahaha.

      Ora sto aspettando una seconda scheda per l'EMU.
      Mi è venuta addosso una scimmia per 'ste macchine vintage che suonano micidialmente bene.
      Sono alla frutta ....sto cercando di disintossicarmi da decenni di computer...

      AH SE QUALCUNO VUOLE SCAMBIARE LIBRERIE AKAI DITEMELO THANKS. :D

      Spero di essere stato utile

      8) Teetoleevio
      Produrre o mixare un brano in una stanza non trattata acusticamente equivale a correre di notte in autostrada a fari spenti: non vedi un razzo. :D
      Non è colpa tua, è che semplicemente non senti bene quello che stai facendo, anche se hai 10 Distressor. TRATTA LA TUA STANZA ! Dai retta a zio Teeto !
      Grazie Mille Teeto! ho gia ordinato (Prima che finiscano) il lettore ed il cavo...il case me lo stampo io in 3D con pochi Centesimi.... :D :D

      Cmq ricollegandoci alla discussione,sono pienamente d'accordo che queste macchine siano ancora oggi dopo tanti anni un must nelle produzioni perchè non ti distraggono e ti focalizzi su cosa vuoi fare mentre le programmi....e poi suonano benissimo!!!!
      io personalmente ho un Akai S300XL con scheda effetti EB16 e scheda filtri aggiuntiva...insomma ,l'equivalente di quando costava come una fiat panda negli anni 90!!!
      Riguardo le librerie....ne ho un po anche carine sia su CD che some ISO.... poi magari ci scriviamo in PM!
      www.myspace.com/dsprojectdj