Prima produzione del mio nuovo studio...sotto coi pareri!

    This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. Read and accept

      Prima produzione del mio nuovo studio...sotto coi pareri!

      Finalmente dopo mesi di lavoro per iniziare questa nuova avventura vorrei sottoporvi la nostra composizione (secondo noi) più riuscita.

      Lo studio si chiama FA.DE e nasce dalla voglia di un musicista e un fonico di unire l'arte della musica e della ricerca sonora ad altri tipi di arti, dal cinema al teatro, dalla danza alle sfilate di moda, dalle installazioni alle mostre.

      L'avventura inizia circa a metà del 2017 iniziando a buttare giu le basi della collaborazione per poi divenire realtà a gennaio del 2018.

      Per ora abbiamo collaborato con delle ragazze che si occupano di bigiotteria musicando 2 loro spot per internet, e ora stiamo lavorando su un installazione, ma l'ultimo video che è uscito pochi giorni fa è quello che più ci inorgoglisce e che vorrei sottoporvi sia dal punto di vista musicale/artistico, che dal punto di vista tecnico.

      Il video è un montaggio di riprese girate a Praga in 4 giorni e dedicate proprio a questa città.

      godetevelo!!



      Vi lascio inoltre i nostri contatti facebook e instagram se vi andasse di seguirci!

      Grazie a tutti!
      Molto bello, bella fotografia, ottima qualità delle riprese. Il video è sicuramente il centro dell'attenzione, l'audio è un commento, ma comunque molto ben realizzato, fa il suo lavoro di accompagnamento alle immagini.
      L'unica cosa che non mi piace è il montaggio troppo frenetico, ma è un gusto mio... bastava la metà :)
      Grazie a tutti dei commenti, vorrei sottolineare il fatto che il video non stato fatto da noi, io e il mio socio ci siamo occupati solo delle musiche!

      Per i rumori dell realtà purtroppo non son riuscito a metterci mano per mancanza di tempo e li ha quindi aggiunti il regista nel montaggio

      Riporterò cmq le vostre critiche al regista

      Grazie ancora
      A me il montaggio cosi' piace, lo trovo molto moderno. Per la musica, mi sarebbe piaciuta fosse più' "presente", ovvero bilanciare leggermente i rumori ambientali con la musica. Mi piace comunque l'idea di sentire solo alcuni rumori ambientali.

      Bravi comunque!!
      A me piace!

      Solo che, per ovvi motivi :D , quel violino finto... Brrrr......
      Violinista H-Pirla Scelto

      i7 6700k - 16Gb RAM - Uad PciEx - RME 802 - Cubase 9 - Adam A5x+Sub7 Tannoy System1000 - Lucid 88192 - Hairball 1176 RevD - UA 710twin - Drawmer1969 - Vitalizer Mk2-T - Lindell Audio Pex500

      saglio ha scritto:

      è vero il violino è vst. però c'è anche da dire che al regista piacciono (e ci ha chiesto) suoni plasticosi e non verosimili, perciò non ho fatto molto per cercare di renderlo vero. vedi gli archi :D
      Forte questo regista che vuole i suoni plasticosi! :)
      Ma, giusto per curiosità, come ha giustificato questa richiesta?

      Inviato dal mio SM-A520F utilizzando Tapatalk
      Sentendo dei brani su audiojungle si è gasato con alcuni di questi dove i suoni sapevano di archi o altro ma erano palesemente finti.

      Il problema è che il primo ascolto glielo abbiamo fatto sentire usando i primi suoni e i più leggeri a disposizione che abbiamo usato per non perdere troppo tempo in fase di arrangiamento per farlo concentrare sulla musica ma dopo l'arrangiamento il mix non gli piaque perchè avevamo usato suoni più verosimili e secondo lui si era ammorbidito. E allora ci ha chiesto di tornare a suoni più duri..
      Come altri hanno già commentato, trovo che il montaggio sia eccessivamente frenetico, al limite del fastidioso: non si fa a tempo ad apprezzare un'immagine o una breve sequenza in movimento che la scena cambia, anche radicalmente. Solo verso la fine c'è un leggero "ammorbidimento" dei tempi, ma ormai il video è in chiusura. L'impressione prevalente è di una maratona di immagini. Stante il fatto che alcune ritornano più o meno simili, sarebbe stato meglio inserirne di meno ma con una durata maggiore. Traspare una certa fretta di voler dire tante cose in poco tempo.

      La musica è troppo in secondo piano per i miei gusti e avrebbe dovuto avere maggior risalto. Devo dire la verità che non sono riuscito a distinguere l'essenza degli archi come sintetici. Ho percepito che ci fosse un tappeto di appoggio, essendo - purtroppo - distratto dall'incessante alternarsi delle immagini.

      E poi, sul regista che vuole mettere il becco in merito alla musica.... beh, ritengo che ognuno debba fare il proprio mestiere senza entrare nelle zone di competenza altrui.
      La classica "temporary track" che viene usata dal regista come sottofondo e che dovrebbe dare dei riferimenti al compositore, è una tra le cose più umilianti e seccanti che ci possano essere.
      È la stessa cosa di quando un cliente viene da me e dice: "Architetto... ho pensato che la distribuzione interna della casa dovrebbe esssere così, cos' e cosà..." A quel punto, rispondo al cliente che se le cose stanno in quel modo, può laurearsi e presentare il progetto agli uffici competenti..." È veramente odioso quando altri pretendono di insegnarti il mestiere, specialmente quando non sanno nemmeno da dove si inizi.
      Ohne Musik wäre das Leben ein Irrtum

      N.B. Non rispondo più a mail o telefonate con quesiti tecnici

      michelet ha scritto:

      È veramente odioso quando altri pretendono di insegnarti il mestiere, specialmente quando non sanno nemmeno da dove si inizi.


      si ma....è la realtà....e comunque spesso avere delle direttive, dei paletti è assolutamente stimolante, aiuta ad uscire dai propri schemi, in qualsiasi disciplina artistica. Bisogna saper vedere un "limite" come un nuova opportunità a cui sicuramente noi di nostro non avremmo mai pensato...

      Il messaggio è stato modificata 1 volte, ultima modifica da “andrea9875” ().

      Ma infatti non credo debba esserci una separazione così netta dei compiti, c'è da dire che il video comunque è suo, l'idea è sua, per cui è giusto anche che dia un indirizzo, sia di genere che di sonorità. ovviamente nel momento in cui mette becco sulla composizione o sull'arrangiamento senza sapere cosa sta dicendo allora è un altro discorso.

      Ma tornando all'esempio dell'architetto, un conto è se il cliente ti dice facciamo così così cosà perche è giusto così, un conto è se ti chiede se è possibile fare una cosa invece di un altra, infondo ci dovrà vivere lui li dentro non tu. penso ci sia differenza tra una direttiva e un'imposizione e questa differenza sta alla base di una buona collaborazione.

      Comunque grazie ancora per le recensioni!

      saglio ha scritto:

      ovviamente nel momento in cui mette becco sulla composizione o sull'arrangiamento senza sapere cosa sta dicendo allora è un altro discorso.


      ecco, io invece volevo proprio dire che anche in questo caso, se non ci si fa prendere (giustamente) dal nervoso, a volte si ha l'opportunità di "uscire" dalla propria routine. Faccio un esempio personale, mi è capitato di essere fermo con un brano e non riuscire a proseguire: caso vuole che in un momento in cui ci sto lavorando è presente mia moglie e chiedo a lei un consiglio pur sapendo che è completamente ignorante sulla questione...mi da un'idea che subito trovo assurda e invece poi...è la chiave di volta, ha visto qualcosa che io non avrei mai potuto vedere perché "non ignorante", è come quando a volte ti sorprendono i bambini, che privi di tutti i nostri limiti vedo oltre...
      scusate l'OT ma mi sembrava una cosa molto interessante
      è vero!! la soluzione spesso si trova nei posti più impensati, e anche per questo mi piace creare collaborazione con i videomaker, perchè avolte da completi ignoranti chiedono cose fuori dal mondo e diventa anche una sfida cercare di realizzarle!!

      Ricordo un intervista a Morgan su Flux (preistoria ormai) dove diceva appunto che adorava lavorare per il cinema per questa cosa!
      secondo me la musica è troppo diciamo "epica" , sontuosa, nn centra niente con i contenuti... cacchio gente, l'arte è fatta anche di contenuti, pensate prima ai contenuti e non alla futile estetica fine a se stessa!

      Vin ha scritto:

      secondo me la musica è troppo diciamo "epica" , sontuosa, nn centra niente con i contenuti... cacchio gente, l'arte è fatta anche di contenuti, pensate prima ai contenuti e non alla futile estetica fine a se stessa!


      io invece trovo che la base musicale sia molto aderente all'intera produzione. Concordo anch'io sul fatto che ci siano troppo cambi di immagini o comunque troppo veloci ma il mood generale lo trovo estremamente armonico tra i vari elementi. E se questo era il mood voluto, complimenti @saglio!

      Permettimi di aggiungere che secondo me quando qualcuno chiede pareri sulle proprie produzioni dovremmo tutti evitare di dare lezioni filosofiche su cosa sia l'arte anche perché per farlo dovremmo essere prima in grado di dimostrare di... poterlo fare. Altrimenti è aria fritta e pure fastidiosa se messa così.
      E magari non sparare cose antipatiche come la frase finale dove passi il concetto che l'autore abbia puntato tutto su 'futile estetica fine a sé stessa'.
      Hai postato anche tu le tue cose e personalmente non ho mai colto nulla di artisticamente evoluto. E capisci che dall'alto dell'aspetto artistico delle tue produzioni diventa fastidioso leggere le tue massime?
      Così, tanto per non girarci troppo intorno...

      Scusami la franchezza ma ritengo veramente che tu sia stato antipatico nei confronti di Saglio e del suo lavoro che è indiscutibilmente ben fatto.
      Almeno così ti do la possibilità di scusarti con lui se non era quello che intendevi... 8)
      E magari non sparare cose antipatiche come la frase finale dove passi il concetto che l'autore abbia puntato tutto su 'futile estetica fine a sé stessa'.
      Hai postato anche tu le tue cose e personalmente non ho mai colto nulla di artisticamente evoluto. E capisci che dall'alto dell'aspetto artistico delle tue produzioni diventa fastidioso leggere le tue massime?


      Bravo Flavio la penso esattamente come te e hai fatto bene a "difendere" Saglio che, a prescindere dalla qualità del suo lavoro (anche per me di livello per altro), è sempre stato un utente positivo, simpatico ed educato.

      E aggiungo che l'utente Vin prima di sparare vaccate del genere farebbe bene a farsi un bell'esame di coscienza visto che sono ormai mesi che sta floddando il forum di brani senza alcun senso zeppi esclusivamente di strumenti finti e masturbazioni chitarristiche...