Che ne pensate? Consigli per mix/mastering?

    This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. More details

      Che ne pensate? Consigli per mix/mastering?

      Ciao a tutti, stavo pensando di autoprodurmi una piccola ep da solo, senza troppe pretese dato che sono mooolto in erba, ma vorrei comunque provare ad ottenere un risultato ottimale. A questi due pezzi ho già fatto il mix e master, ma dato che appunto, in queste cose sono abbastanza inesperto volevo qualche parere, secondo voi possono andare? (vi prego non scannatemi :P )




      Post was edited 1 time, last by “DarioPalomba” ().

      ciao!

      personalmente trovo un po' fastidioso il continuo effetto pan destra sinistra, alla lunga mi viene un po' di nausea non perché sia brutto, ma è come stare seduto sul sedile posteriore in strade di montagna

      nel primo brano c'è qualche clippetto probabilmente dovuto a tagli di parti audio, dovresti o accorciare la take in quei punti oppure applicare un fade in o fade out.

      Il risultato ottimale dipende dalle proprie capacità di composizione, arrangiamento, esecuzione, e ovviamente la parte tecnica successiva alla produzione, e mentre nelle prime la fa da padrone il gusto personale e le proprie capacità di musicista, quello che viene dopo dipende dall'orecchio, dall'esperienza e dalle conoscenze che si hanno in ambiente audio, a partire dalle nozioni di base cioè il suono e le sue caratteristiche fisiche e il suo modellamento, teoria della stereofonia e posizionamento degli strumenti nello spazio, conoscenza dei vari effetti che modificano il timbro e la dinamica, e non ultimo la capacità di avere una procedura personale nel modo di lavorare che viene affinata con il tempo (e considera che 10 persone probabilmente avranno 10 modi di lavorare diversi ma tutti giusti). Più hai materiale su cui lavorare e più ti avvicini passo passo al tuo modo di lavorare che ti semplificherà la vita.

      Poi ovviamente entra in gioco la strumentazione che usi: DAW (e la tua capacità di usarlo al meglio), scheda audio, preamplificatori, processori (digitali o analogici che siano), microfoni e capacità di microfonazione, acustica della stanza in cui registri, e acustica della stanza in cui fai mix e Mastering (che nella maggior parte degli homestudio coincide con la sala di ripresa).

      Puoi sicuramente partire dalla lettura di alcuni libri che ti possono dare delle basi di conoscenza, e poi vedere qualche tutorial su YouTube per qualche trucchetto che ti può aiutare nel mix e nel Mastering. Cerca di perderci molto tempo perché sarà utile.

      Detto questo, e non conoscendo la tua base di partenza, è un po' difficile per me dire se hai fatto un buon lavoro o no, perché sicuramente non hai fatto un prodotto che è paragonabile a dischi venduti, ma magari hai fatto il massimo per quello che sono le tue capacità. Ti si possono dare consigli anche precisi ma saranno comunque relativi a questa situazione, e non sono per te consigli che ti aiutano a crescere, ma solo a sistemare qua e la queste due canzoni.

      Magari studia un po' e tieni da parte questi due brani, e fra un mesetto riascoltali dopo che ne saprai un po' di più, probabilmente ti accorgerai da solo dei miglioramenti che potresti fare
      Ciao! Grazie mille per i consigli! Penso che farò come mi hai suggerito e proverò a studiare un po'.
      Comunque uso logic pro, la chitarra entra in un fender blues deluxe che ho microfonato con uno shuresm57, la stanza però non è trattata, ho registrato in un salotto. le tastiere e la batteria le ho suonate con una tastierina midi e ho fatto i suoni con logic, il "clippetto" di cui parli è una percussione della batteria elettronica che mi piaceva ahahah forse lo levo comunque.
      Per il mix ho cercato di tenermi con tutti gli strumenti sotto i -6db, hanno equalizzazioni preimpostate che ho trovato su logic, per il mastering ho semplicemente smanettato a caso con il compressore guardando la lancetta del threshold e cercandola di posizionare dove lavorasse meglio, il relase l'ho messo su auto e l'attac mi pare a 1mm, il mix generale ha un taglio a 23hz di 48db per ottava (l'ho trovato spiegato in un video su youtube)
      mah guarda, i tutorial sono utili dopo che hai studiato un po' per applicare delle tecniche in modo diverso e in base al materiale su cui ti trovi a lavorare, i numeri non funzionano sempre su tutto, anzi.. le equalizzazioni preimpostate sono ottimi punti di partenza perché generalmente vanno a modellare il suono di un particolare strumento e dove dovrebbe avere le frequenze che generalmente si vanno a toccare, ma è un punto di partenza e farai delle variazioni sul suono che hai effettivamente. Gli strumenti musicali possono entrare in conflitto tra loro, perciò l'equalizzazione serve anche per evitare impastamenti dovuti alla sovrapposizione di frequenze, o esaltare delle caratteristiche.
      Il compressore imparalo a usare su un singolo strumento che conosci bene e che può avere buona escursione dinamica, vedi come funziona sia esagerando che tenendolo più leggero.

      quando scrivi delle parti ritmiche fai sempre la quantizzazione perché mi sembrava che qualche colpo fosse fuori griglia
      qui ci sono un bel po' di testi, ovviamente non vanno presi tutti, il libro sulle tecniche stereofoniche è interessante perchè oltre al microfonaggio spiega bene la teoria stereofonica.

      Alcuni libri sono più difficili di altri da seguire, magari qualcuno del forum che ne ha letti diversi può darti indicazioni più precise.
      Fai ricerche qui sul forum, se ne è parlato.

      Inoltre in ogni sezione del forum trovi tra le FAQ le discussioni più utili da leggere