Un mix cosi'... con la Barbie!

    This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. More details

      The clown 2.0 wrote:

      Io avevo e ho delle idee, sbagliate quanto si pare, e sono state scambiate per ipocrisia.


      Mah... io in verità ho letto solo interventi di persone che hanno provato a mostrarti un altro punto di vista, ma tu hai sempre tirato dritto come un treno aggiungendo, se posso, anche una buona dose di strafottenza.
      E nonostante questo mi sembra che siano ancora qui a spiegarti, con molta educazione, le loro posizioni.
      Quindi, perché scappare?
      Gran peccato. Si poteva parlare tranquillamente di tecniche olofoniche,
      di tecniche true stereo, di BlumleiN à la Bruce Swedien.
      Di Tchad Blake, di Haas panning, di distanza critica, di predelay...

      Gran peccato che il ragazzo se la prenda.

      Anche a me era sembrato che tutte le risposte date finora fossero assolutamente tranquille e non offensive...

      Del resto, come dice anche Swedien in persona, "fare bene un disco non è democratico"


      Hahahaha

      Uè, ho detto la mia...


      8) Teetoleevio
      Produrre o mixare un brano in una stanza non trattata acusticamente equivale a correre di notte in autostrada a fari spenti: non vedi un razzo. :D
      Non è colpa tua, è che semplicemente non senti bene quello che stai facendo, anche se hai 10 Distressor. TRATTA LA TUA STANZA ! Dai retta a zio Teeto !