Configurazione di un nuovo PC per la musica

    Buongiorno ragazzi

    La mia iniziativa per mia madre entra negli ultimi 15 giorni di campagna, purtroppo siamo ben lontani dalla cifra che ci serve per evitare il peggio.

    Non vi chiedo nulla, non saprei come ma per favore condividete la campagna dalla pagina della campagna, create traffico, fateci salire in graduatoria indiegogo.com e condividete con tutti quelli che conoscete e chiedete loro di fare lo stesso.

    Per favore. È davvero davvero importante.

    La campagna la trovate qui http://igg.me/at/savedanangel/x/8531193 oppure cliccando sul banner nella barra laterale.

    Grazie a tutti.

    Lorenzo (aka Jumpingflash)

      Configurazione di un nuovo PC per la musica

      Salve a tutti e buona riapertura di questo bellissimo forum!
      Mi sono iscritto per chiedere (a persone molto più esperte di me!) preziosi consigli sulla configurazione di un "PC desktop per la musica" che sia il massimo in termini di silenziosità, velocità, potenza, performance, longevità, futura espandibilità.
      Lo utilizzerei con Windows 7 pofessional (o meglio ultimate?) a 64 bit, lavorando con Cubase 5 a 64 bit.
      Il mio budget massimo è di 2000-2200 euro, dunque l'intera daw (comprensiva anche di scheda audio e mixer per dj) non dovrebbe superare questa cifra.
      L'utilizzo della daw NON sarà live, ma esclusivamente "domestico", per la composizione e per l'home recording professionale.
      Quindi quello che mi interessa non è tanto l'uscita del suono dal mio pc verso un pubblico, quanto la registrazione di un suono il più pulito e dettagliato possibile proveniente soprattutto da synth fisici - musica elettronica - gestiti dalla mia master keyboard. Sono un compositore di formazione accademica, ma mi piace spaziare in tutti i generi "non classici", soprattutto nell'IDM e nell'elettronica di alta qualità (di qui l'esigenza di un mixer per dj).
      Nonostante lavori soprattutto con i VST, qualche volta mi capita anche di aver bisogno di registrare in modo impeccabile cantanti - con il mio microfono Shure SM58 -, basso elettrico e - più raramente - strumentisti acustici (dell'orchestra classica) in carne ed ossa, anche se in quest'ultimo caso - quando ne ho la possibilità - preferisco andare in uno studio di registrazione.
      Ma quello che mi interessa in assoluto di più da un punto di vista qualitativo è - come dicevo - la registrazione di tracce audio perfette e dettagliatissime di musica elettronica da VST instruments e da synth fisici collegati alla mia master keyboard.
      Di solito, per fare un lavoro più pulito, registro una traccia alla volta. Può succedere tuttavia (anche se non così spesso) che per registrare performance improvvisative (soprattutto di musica elettronica) possa farmi comodo registrare 3-4 tracce contemporaneamente.
      Questa è la mia strumentazione musicale: Master Keyboard Numa Nano, workstation/sampler Korg M3 (rack con exb 254 ed exb Radias), Waldorf Blofeld e altri synth, Kaoss Pad 3, Kaossilator, Microfoni vari, 2 casse professionali, Loop Station RC-50, cuffie e poco altro...
      Come vi dicevo, vorrei collegare tutta questa strumentazione a un MIXER PER DJ (tipo djm800 della Pioneer), in modo da potermi divertire in live (senza pc) con i vari effetti manipolando in tempo reale loop e sample preregistrati a casa (col pc): insomma vorrei sperimentare in ambito "minimal-IDM"...
      Ma per registrare queste sperimentazioni e farne il master dei miei cd, dovrei riprodurre anche a casa, con il mio sistema di home recording, la stessa configurazione: cioè LA MIA STRUMENTAZIONE collegata al MIXER PER DJ collegato alla SCHEDA AUDIO (registrando il tutto con CUBASE)...
      Per questo ho pensato che potesse garantire una migliore qualità - rispetto a questa configurazione - un MIXER PER DJ CON INTERFACCIA FIREWIRE INTEGRATA, così si salta un passaggio...

      Dopo questa lunga premessa (di cui mi scuso, ma preferivo essere il più possibile circostanziato nelle mie richieste), ecco la configurazione che ho cercato di abbozzare attraverso consigli, suggerimenti, consulenze, navigazione in siti del settore, consultazione di riviste specializzate e test, ecc.:

      CASE:
      Antec P183 (€ 114,00)

      ALIMENTATORE:
      ENERMAX ATX 500W Modu87+Gold EMG500AWT 14cm PLUG (87+) (€ 118,00)

      DISSIPATORE:
      NOCTUA NH-U12P SE2 1366/1156/775/AMD/AM2/AM2+ (€ 57,50)

      HD INTERNO X SISTEMA OPERATIVO E SOFTWARE:
      SSD Corsair Serie Performance 128Gb Sata II (€ 215,00)

      HD INTERNO X LIBRERIE SONORE, SONGS E DATI:
      SEAGATE Barracuda 7200.12 1TB SATA2 ST31000528AS (€ 52,50)

      RAM (8GB TOTALI):
      G.SKILL DDR3 4GB PC1600 CL7 KIT (2x2GB) (€ 91,00 X 2 = € 182,00)

      PROCESSORE:
      Intel CORE i7 870/ 2.93GHz/ 8MB CACHE/ LGA1156 (€ 249,00)

      SCHEDA MADRE:
      Gigabyte GA-P55A-UD4 (P55,S1156,ATX,DDR3,Intel) (€ 145,00)

      MASTERIZZATORE DVD INTERNO SILENZIOSO E VELOCE:
      24X ASUS DRW-24B1ST (€ 27,00)

      PANNELLO FRONTALE MULTIFUNZIONE USB/FW/MULTICARD READER:
      Icy box IB-861-B (€ 33,00)

      SCHEDA VIDEO PASSIVA SILENZIOSA CON CUDA:
      Nvidia ASUS Bravo 220 SILENT/DI/1GD2(LP)/V2 (€ 87,00)

      MIXER PER DJ CON SCHEDA AUDIO FIREWIRE INTEGRATA:
      Korg Zero 8 (€ 950)

      Il totale di questa configurazione è di circa 2.300 euro (che va soltanto di poco oltre i limiti di budget che mi sono prefissato).

      Che ne dite?
      Sono sulla strada giusta?
      Quali modifiche apportereste alla mia configurazione (sempre tenendo presenti le esigenze che ho descritto)?
      Oppure secondo voi dovrei piuttosto investire in un super-notebook da utilizzare - col Korg Zero 8 - non solo per la casa ma anche per i live?
      Mi scuso ancora per questa valanga di parole e aspetto speranzoso vostri consigli.
      Grazie in anticipo!
      "Quali modifiche apportereste alla mia configurazione (sempre tenendo presenti le esigenze che ho descritto)? "

      ciao, eviterei di spendere così tanti soldi per la ram e per il processore (che tanto prima o poi...).inolte mi pare di aver capito che non sei in procinto di usare la ewql o la vsl come librerie, quindi....

      aggiungerei però un sistema di backup efficace e un buon gruppo di continuità e particolare attenzione l'affiderei all'alimentatore e alla sua qualità...
      anche io sto valutando configurazioni per un nuovo pc da dedicare alla musica,
      al momento ho sotto osservazione una configurazione con HD SATA3, scheda madre con USB 3.0 ed un AMD Phenom II X6 1090t (esacore)
      i prezzi sono più o meno quelli che hai elencati tu:
      AMD Phenom II X6 1090T 3,2GHz 9MB SoAM3 125W Thuban Box € 243,70
      o
      AMD Phenom II X6 1055T 2,8GHz 6MB SoAM3 125W Thuban Box € 185,90

      WESTERN DIGITAL HD 3,5" 1TB SATAIII 64MB 7200rpm Caviar Black € 88,50
      ASUS M4A89GTD PRO/USB3 SoAM3 (AMD 890GX) 4xDDR3 Video Integrato USB3.0 ATX € 127,80
      CORSAIR DDR3 4GB (2x2GB) 2000MHz PC3-16000 CL9 XMS3 Classic € 109,50
      oppure
      CORSAIR DDR3 4GB (2x2GB) 1600MHz PC3-12800 CL9 XMS3 New Classic € 85,90

      indeciso tra il 1055t (185€) ed il 1090t e sulle le memorie DDR3 @ 2000 o a 1600,
      la scheda madre le supporta e ci sono circa 25€ di differenza per 4 GB

      consigli?

      Post was edited 1 time, last by “serpava” ().

      gobert4 wrote:

      "Quali modifiche apportereste alla mia configurazione (sempre tenendo presenti le esigenze che ho descritto)? "

      ciao, eviterei di spendere così tanti soldi per la ram e per il processore (che tanto prima o poi...).inolte mi pare di aver capito che non sei in procinto di usare la ewql o la vsl come librerie, quindi....

      aggiungerei però un sistema di backup efficace e un buon gruppo di continuità e particolare attenzione l'affiderei all'alimentatore e alla sua qualità...

      Grazie gobert4! :)

      Processore e Ram sono da sempre fondamentali per la musica, per questo avevo investito su di loro (considerando anche che voglio lavorare a 64 bit)... Però è anche vero quello che dici tu ("che tanto prima o poi...")... Tu quale processore e quale RAM mi consiglieresti?

      Quanto all'alimentatore, hai ragione, infatti ho ipotizzato l'Enermax modu 87+ 500W, proprio perché mi è stata citata una recensione di silentpcreview in cui risulta un alimentatore eccellente e comunque "il miglior alimentatore in commercio sul piano della silenziosità su tutta la curva di erogazione (tranne che ai minimi in cui ovviamente le soluzioni fanless o semi-fanless fanno meglio, ma parliamo di soglie di db inudibili <10)"... Oppure pensi che 500W siano troppo pochi?

      Quanto a "un sistema di backup efficace e un buon gruppo di continuità": consiglio giustissimo! Cosa mi consiglieresti in particolare? ;)
      sono fondamentali, ma può non essere fondamentale avere il top dei top...a mio modesto parere, oggi il miglior processore con rapporto prezzo/prestazioni è un quadcore...gli i7 sono ancora troppo cari per i miei gusti...e per la ram potresti partire chessò, con due banchi da 2Gb e poi eventualmente espanderli in caso di necessità...

      io per esempio ho un dualcore e 4Gb di ram, faccio largo uso anche di vst, ma ancora devo mettere in crisi il sistema....poi ovvio, tutto dipende da quanti e quali software si intendono usare, dalla comunicazione tra i componenti, dall'uso o meno di schede esterne (io ad esempio uso anche UAD2 che comunque alleggerisce il carico sul procio) ecc ecc....

      per il backup, credo che una buona soluzione possa essere una coppia di hardisk in raid....o un buon software che periodicamente fa un backup su di un altro disco fisso....quindi in ogni caso, sarebbe da aggiungere un secondo hd sata...

      per il gruppo di continuità, potresti dare un'occhiata agli on-line...prezzo non eccessivo e buona qualità....parlo però di soli UPS e non di condizionatori di rete....nel caso c'è anche APC tra i validi ed "economici"....

      sull'alimentatore, presterei massima attenzione alla qualità relativa ai sistemi di protezione, all'efficienza e alla stabilità dell'erogazione delle tensioni....i watt sono relativi e non sono sinonimo di qualità, ovvio che ci deve essere un'alimentazione giusta...calcola indicativamente l'assorbimento del pc che prenderai e aggiungici un 20% di potenza in più e sei a posto...probabilmente un 500W potrebbe andare bene.
      Un mio amico ha ridimensionato ed ottimizzato il mio futuro setup:

      PROCIO: phenom II X6 1055T (158 €)
      dissipa meno (95W) e richiede dissipatori e ventole meno ingombranti e rumorose
      anche perchè il pc viene assemblato in un case rack 2 HE.

      DISSIPATORE: Arctic Cooling Freezer 64 LP (15 €)
      soli 59 mm di ingombro in altezza e flusso laterale per raffreddare i dissipatori del
      chipset ed i condensatori della M.B.

      M.B. ASROCK AM3 890GX Extreme3
      stesse caratteristiche della precedente, ma compatibilità nativa out of box con gli
      AMD esacore senza necessità di aggiornare bios e minore costo (98 €)

      HD: Samsung 1TB Spinpoint F3 (50 €)
      L'enorme velocità del bus sata3 (6 GB/s) non è sfruttata da un disco magnetico @ 7200 g/m
      che viaggia a 110 MB/s, quindi è sufficiente un comune HD sata2 (200 MB/s)
      in seguito appena scenderanno un po' i prezzi prendero un HD SSD sata3

      RAM: Team line Elite CL9 DDR3 1333 MHz PC 10666 8 GB (4X 2 GB) (144 €)
      pare che le corsair XMS3 abbiano maifestato problemi di incompatibilità. le schede madri con
      chipset grafico integrato gestiscono le frequenze superiori @ 1333 solo in overclock, (che non
      voglio utiizzare)

      in questo modo con 8 GB di ram dovrei restare intorno ai 450€
      In effetti - avete ragione - dovrei rivedere i miei piani...
      Ringrazio tutti per i consigli e mi scuso in anticipo se intervengono nuovi spunti di riflessione sul concepimento della mia daw.

      Inizialmente pensavo di fare così:
      - portare il mio vecchio Pentium 4 (2gb di RAM - Win 7 Ultimate a 32 bit) in campagna (per poter lavoare anche lì)
      - farmi un nuovo PC desktop super potente e "tuttofare" a 64 bit (composizione, home recording, ecc.) per la città (ecco perché ci stavo investendo così tanto)
      - trovare una soluzione per andare in live col mio Korg Zero 8 (che ho appena acquistato) e altri miei strumenti SENZA utilizzare il PC

      Poi però ho ricevuto i vostri consigli in merito al ridimensionamento delle spese per il PC e al tempo stesso, documentandomi, ho avuto la conferma definitiva (anche dalla stessa Korg) che per ciò che voglio fare nei live è impossibile (o troppo limitante e astruso) fare a meno di un PC con Ableton: quindi inutile che mi incaponisca sull'idea ("romantica", forse) di evitare il PC nei live.

      Dunque si affaccia una nuova soluzione da valutare attentamente. Forse per me sarebbe meglio (e anche più comodo) accantonare il discorso desktop e acquistare un notebook i7 a 64 bit con Ableton, da utilizzare:
      - in città, all'occorrenza collegato in qualche modo - in rete o attraverso lo Zero 8 - al mio vecchio Pentium 4
      - in campagna (tanto sarebbe facile da trasportare)
      - in live col Korg Zero 8

      Tra l'altro, in dotazione col Korg ho Ableton in una "Live Lite 6 Korg Edition" (non so come sia, ma magari - chissà - potrebbe essermi anche sufficiente), e in un cd allegato in uno degli ultimi numeri (in mio possesso) della rivista cartacea Digital Music ho trovato Reaper 3.672 (che mi incuriosisce moltissimo).
      Dunque intanto potrei attrezzare il nuovo notebook (che potrebbe essere l'allettante e nuovissimo HP Envy 14 Beats Edition! Conoscete?) con questi 2 software e magari trovarmi bene già così senza ulteriori acquisti software.

      Secondo voi è un ragionamento giusto rispetto alle mie esigenze?
      O sono completamente fuori strada? :wacko:

      Se però appoggiate questo mio eventuale "cambio di rotta", fatemi naturalmente sapere se posso proseguire la discussione qui o in un'altra sezione più consona (magari dedicata al "mobile").
      Grazie mille! :)
      se parliamo di potenza... tra un notebook i7 qualsiasi e il 6core amd non c'è paragone, il secondo lo massacra...
      potresti fare una via di mezzo, fisso amd (che va più che bene a performance) da usare per registrare, suoni, campioni (non è banale la gestione dei dischi, anche perchè ora esiste oltre che a esta anche usb e di protatile con queste porte ce n'è sempre pochi) etc...
      poi per il live ti attrezzi con un notebook... ma lì anche i3 credo basti... in live non pretendere di caricare il mondo, sarebbe troppo rischioso.

      visto però il budget iniziale... valuta anche macbookpro, come cifra sei dentro.

      e ultimo ma non emno importante...
      non cadere nell'errore di avere un computer da 2000 euro e una sk audio da 200...
      sarebbe un controsenso :)
      Per il mio pc utilizzerò il case rack 2HE sul quale avevo il quadcore 630,
      questo ad esempio il setup che ho utilizzato per una registrazione di un
      concerto lirico di amici, alla fine la cosa più scomoda da portarsi dietro
      è il monitor:

      per le registrazioni estemporanee va bene anche il portatile, (dualcore 2.2)
      poi il mix lo faccio sul pc desktop.
      Bello questo case a rack...ha misure standard per la scheda madre?

      serpava wrote:

      Per il mio pc utilizzerò il case rack 2HE sul quale avevo il quadcore 630,
      questo ad esempio il setup che ho utilizzato per una registrazione di un
      concerto lirico di amici, alla fine la cosa più scomoda da portarsi dietro
      è il monitor:

      per le registrazioni estemporanee va bene anche il portatile, (dualcore 2.2)
      poi il mix lo faccio sul pc desktop.
      All we are worth is zeros and ones.
      si, puoi mettere tutto, schede madri sino all'ATX e sino a 6 HD l'unica cosa l'adattatore angolare
      per ruotare di 90° le schede pci, con quello in dotazione con il case andava in conflitto uno slot
      con l'altro, ho risolto prendendo due adattatori con il cavo flat. Ah, ho sostituito le tre ventole originali
      con altre silent, necessita di un alimentatore a flusso orizzontale perchè dentro lo spazio in altezza
      è pochino ed un alimentatore tradizionale verrebbe letteralmente "murato" tra fondo e coperchio

      questo il setup estemporaneo:
      o

      les2 wrote:

      se parliamo di potenza... tra un notebook i7 qualsiasi e il 6core amd non c'è paragone, il secondo lo massacra...
      potresti fare una via di mezzo, fisso amd (che va più che bene a performance) da usare per registrare, suoni, campioni (non è banale la gestione dei dischi, anche perchè ora esiste oltre che a esta anche usb e di protatile con queste porte ce n'è sempre pochi) etc...
      poi per il live ti attrezzi con un notebook... ma lì anche i3 credo basti... in live non pretendere di caricare il mondo, sarebbe troppo rischioso.

      visto però il budget iniziale... valuta anche macbookpro, come cifra sei dentro.

      e ultimo ma non emno importante...
      non cadere nell'errore di avere un computer da 2000 euro e una sk audio da 200...
      sarebbe un controsenso :)


      Dunque...

      Assolutamente d'accordo e grazie mille del consiglio! :)

      Ma del mio budget iniziale (che, come dicevo, era "omnicomprensivo") 950 euro se ne sono andati già per il Korg Zero 8 (mixer per dj / controller midi / interfaccia audio FireWire integrata 24-bit-192 kHz): quello era un acquisto sicuro perché più comodo ed economico - e qualitativamente superiore - rispetto all'ipotesi di un mixer per dj collegato a una scheda audio (pur di ottima qualità e di fascia medio/alta)...

      Quindi la scheda audio già ce l'ho e mi restano circa 1250 euro da investire nel PC o nei PC, considerando che dovrei coprire città, campagna e live... ;) e considerando che ho un Pentium 4 (2gb di RAM non espandibili - Win 7 Ultimate a 32 bit) di cui ancora non so quale sarà il destino...

      Non converrebbe, secondo te, investire quei 1250 euro circa in un buon notebook (magari da mettere in rete col Pentium 4, per l'home recording in città), piuttosto che tirarci fuori un fisso e un portatile? :S