analisi roomeq del mio homestudio

    This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. More details

      analisi roomeq del mio homestudio

      sarei in procinto di prendere l'ecm8000 della behringer e fare questa benedetta analisi seria.
      però vorrei capire un pò di cose che vi elenco:

      - l'opzione "C weighted" tra i settings, si riferisce all'usare un microfono pesato C? o riguarda altro? con l'ecm8000 và spuntata, ma se uso un altro mic?
      - il mic dev'essere per forza in configurazione omni e posizionato dove noi abbiamo la testa durante l'ascolto, giusto?
      - se uso, chessò, l'Alctron HST11A per una misurazione di prova quanto errore devo aspettarmi? 5-10-15 o anche 20-30dB di "suono del mic"?
      -io dove mi metto? corro fuori dalla stanza? :stralol:

      grazie a tutti. entro una settimana posterò le analisi e poi mi serviranno consigli seri su come correggere, se sarà necessario. :birra:
      Motu 896 mk3 - Adam A7 - Chameleon 7622 - SE4400 - HST11A - Oktava MK012 - Behringer BCF2000 - M-Audio Axiom 25

      RE: analisi roomeq del mio homestudio

      la pesatura riguarda il tipo di misurazione e non il microfono.
      L'ecm 8000 è un microfono da 50 euro e non lo definirei un vero e proprio microfono da analisi, comunque meglio che nulla.
      Ammessa la linearità del comportamento del microfono, che per inciso deve essere omnidirezionale per valutare l'insieme delle onde che confluiscono in un dato punto (dirette e riflesse), i rilevamenti sono ovviamente da effettuarsi nella presunta posizione di ascolto come punto di partenza. Non puoi trovare discrepanze di decine di dB causate dal microfono altrimenti vuol dire che è rotto.
      Unico dato aggiuntivo che può esserti utile è che gli apparecchi di misura richiedono l'inserimento dei valori di taratura del microfono per calibrare fattori come l'spl. Quindi ti servirebbe conoscere il rapporto tra pressione sonora e livello elettrico del microfono.

      DB
      se vendete il database mi incazzo.
      a titolo informativo "il rapporto tra pressione sonora e livello elettrico del microfono" è un valore presente sulle caratteristiche del mic o no?

      a me piacerebbe sapere esattamente quali sono i parametri tenuti in considerazione nella calibrazione...sarebbe interessante anche solo a livello di conoscenza teorica...

      spero di non essere OT
      8)
      si sapevo del file di calibrazione. e nel file è contenuto a grandi linee la risposta in frequenza del mic. su un forum a riguardo c'è il file scritto riga per riga e sono tutti valori in dB relativi a centinaia di frequenze.

      cmq... l'ecm8000 non fa ovviamente i miracoli, ma non voglio (posso) effettuare una correzione da studio a L.A. pertanto credo mi basterà.
      Motu 896 mk3 - Adam A7 - Chameleon 7622 - SE4400 - HST11A - Oktava MK012 - Behringer BCF2000 - M-Audio Axiom 25
      beh, intanto ho fatto una prova con l'SE4400 e questo è il risultato:



      che ne dite? sulle basse pensavo peggio... mentre gli alti sopra i 10K sono un pò stupito. però chiedo consiglio, perchè ne so veramente poco. :sbonk:
      Motu 896 mk3 - Adam A7 - Chameleon 7622 - SE4400 - HST11A - Oktava MK012 - Behringer BCF2000 - M-Audio Axiom 25
      Da un altro non esperto:
      la risposta di PAPEdROGA mi solleva, perche' ho avuto risposte molto simili in analisi fatte con l'accoppiata ECM8000+DEQ2496, in ambienti diversi ma evidentemente non trattati. Ho pensato anche ad un difetto del sistema di misura, invece forse e' "normale" cosi'... picchi e valli che si alternano nel range basso, con differenze sulla decina di dB.
      Se non sbaglio il DEQ2496 lavora su 31 bande di equalizzazione nella fase di auto-eq con rumore rosa. E mi trovavo bande vicine con salti anche di una decina di dB, e poi un altro salto e cosi' via, almeno nel range basso.
      due librerie piene e un divanetto alle spalle, soffitto spiovente con la parte bassa dietro ai monitor. c'è uno schizzo in un altro thread, domani lo riposto anche qui.
      tutto non trattato comunque.

      se avete consigli già così sparate pure.
      p.s. prendo cmq l'ecm8000 e rifaccio le misurazioni o mi accontento di questa?

      EDIT: faccio prima a linkare il thread che aprii a suo tempo, e ricevetti gran bei consigli.
      le idee furono ottime... a fronte delle misurazioni, la domanda è: quale piramidale mi consigliate, in che punti, di che dimensioni?
      la bass trap sul fondo stanza DEVO farla? o basterebbero delle bass traps agli angoli?
      Motu 896 mk3 - Adam A7 - Chameleon 7622 - SE4400 - HST11A - Oktava MK012 - Behringer BCF2000 - M-Audio Axiom 25

      Post was edited 2 times, last by “Arus” ().

      beh dai...per quel che costa io te lo consiglio...costerà poco, ma almeno è stato fatto per effettuare misurazioni e trovi molto facilmente il file di calibrazione...che effettivamente è la cosa più importante...

      con l'SE non riusciresti a capire chi ha influito, tra stanza e mic, per avere quella determinata risposta a quella determinata freq...
      ok gracias. se domani lo trovo in un negozio vicino lo prendo e ripeto, sennò dovrò aspettare fino a sabato.

      notte gente. 8)
      Motu 896 mk3 - Adam A7 - Chameleon 7622 - SE4400 - HST11A - Oktava MK012 - Behringer BCF2000 - M-Audio Axiom 25
      pape con il suo sketchup mi ha contagiato e ho smanettato tutta sera per fare il mio studio alla buona... ebbene ecco i risultati con solo l'indispensabile e un paio di immagini con una mia idea di come piazzare le bass traps.
      ho anche fatto un errore grossolano, le travi sono 4 e non 5 come nelle immagini, ma non c'avevo voglia di correggere. :P












      p.s. ovviamente sul tavolo ci sono 2 monitor LCD 22" che occupano lo spazio tra i due speaker. una focusrite saffire pro 26 appena davanti, tastiera, mouse, bcf2000.
      Motu 896 mk3 - Adam A7 - Chameleon 7622 - SE4400 - HST11A - Oktava MK012 - Behringer BCF2000 - M-Audio Axiom 25

      Post was edited 3 times, last by “Arus” ().

      Originally posted by Arus
      beh, intanto ho fatto una prova con l'SE4400 e questo è il risultato:



      che ne dite? sulle basse pensavo peggio... mentre gli alti sopra i 10K sono un pò stupito. però chiedo consiglio, perchè ne so veramente poco. :sbonk:


      Se provi solo a spostare i monitor audio da lì rimarrai stupito.
      Ti consiglierei di provare qualche posizione alternativa (certo, non c'è molta scelta...) e fare qualche misura di confronto (con quello che hai, inutile cercare grandi mic) prima di cominciare a montare materiali.

      Tra quelle travi potresti fare delle gran belle trappole con pochi euro... favoloso... lana di roccia, compensato del giusto spessore e litri di vinavil...

      ***edit
      Se provi pensa a evitare l'equidistanza di ogni monitor da tetto e due pareti...

      ***riedit
      Hai pensato a incassare i monitor nella parte bassa del tetto? Certo è originale, ma visto che va così in basso

      Post was edited 2 times, last by “quintosardo” ().

      chiudere le travi, oltre a ritenerla una scelta orrenda (che a me le travi piacciono), mi porterebbe a ricevere un calcio in culo dalla mia signora in 0.2 secondi netti!
      idem grossi lavori non rimovibili. motivo per cui ho disegnato quei pannelli con sketchup, che nella mia testa si rimuovono in un attimo.
      Motu 896 mk3 - Adam A7 - Chameleon 7622 - SE4400 - HST11A - Oktava MK012 - Behringer BCF2000 - M-Audio Axiom 25
      Originally posted by Arus
      chiudere le travi, oltre a ritenerla una scelta orrenda (che a me le travi piacciono), mi porterebbe a ricevere un calcio in culo dalla mia signora in 0.2 secondi netti!
      idem grossi lavori non rimovibili. motivo per cui ho disegnato quei pannelli con sketchup, che nella mia testa si rimuovono in un attimo.


      Ah, vabbè :)

      Comunque quelle danno grossi problemi, magari ci puoi montare delle trappole rimovibili (che, tra l'altro, se non usi piramidali, si presentano molto bene).