Pillolina traspositrice...

This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. More details

    Pillolina traspositrice...

    Alcune premesse... ho (anzi avevo...) l'orecchio "quasi" assoluto. Se uso una tastiera "trasportata" e premo il tasto del LA e la tastiera mi suona un SI (o qualunque altro suono) vado in confusione perchè mi aspetto appunto un suono all'altezza del LA.

    Allo stesso modo sono in grado di riconoscere l'altezza di un suono senza l'utilizzo di strumenti, ma questa caratteristica è un pò random, nel senso che non sempre ho questa capacità...

    Bene, andiamo avanti!

    Da circa una settimana soffro di una infiammazione al nervo trigemino (fa tanta bua...) e il mio dottore 3 giorni fa mi ha prescritto un farmaco anti epilettico che funziona egregiamente anche per la mia patologia, anzi, è uno dei pochi efficaci. Si tratta di una pillolina minuscola, e il medico si è raccomandato di farmene usare solo META' il primo giorno (ma è già piccolissima...) ed io cosi ho fatto!

    Oggi a pranzo seguivo come sempre la radio, sempre lo stesso canale (radio2) e mi sono reso conto dopo un pò che suonava "lenta", come se fosse un disco costretto a girare più lentamente, tutti gli stacchetti e le voci a me familiari da anni mi suonavano più bassi, ad occhio e croce un tono! Ho pensato subito ad un problema di trasmissione, magari un bitrate diverso (macheneso...) Insomma, non c'ho fatto molto caso!

    Poi è sceso il mio capo, e anche la sua voce mi risultava "bassa", così come il rumore del furgone che guido ogni giorno mi sembrava più basso... quando poi pure il barista che vedo ogni giorno era sotto di un tono mi sono seriamente preoccupato.... sento tutto sotto di un tono... tutto eccetto una cosa...

    Stasera ho fatto le prove col mio gruppo: arpa celtica, tastiera e flauto (io), batteria/percussioni, due voci e basso.

    Cominciamo il primo pezzo, tutto mi suona un tono sotto e sono estremamente confuso, ma suono comunque, quando poi attacca il basso è la catastrofe... lo sento stonatissimo, praticamente lo percepisco UN TONO SOPRA GLI ALTRI! Suonare risulta quasi impossibile e fermo le prove.

    Per qualche minuto mi sono guardato intorno in cerca di una telecamera nascosta, pensando ad uno scherzo (io sono il rompicaXXXi del gruppo...) ma così non è, mi sono reso conto che sento tutto un tono sotto ad eccezione del basso, del quale percepisco i suoni reali, ovvero giusti! Incredibile!

    A voi è mai capitata una cosa simile?

    Sono sicuro che c'entri la cura che sto seguendo, anche perchè sta pillolina mi scombussola parecchio (senso di vaghezza, sonnolenza, a detta degli amici movimenti rallentati e sguardo allucinato...) poi essendo un anti epilettico presumo agisca molto sul sistema nervoso e sul cervello, la cosa curiosa è che il cervello mi trasporta tutti i suoni un tono sotto (circa) eccetto il basso.... sono sconvolto.

    Il nome del farmaco è disponibile in privato...
    Resistance... is futile. We are KORG, so you'll be synthetized!
    E' molto strano. Anche io credo che il fatto che solo il basso sia un tono sopra (o meglio alla sua altezza abituale) non sia normale, nel senso che se hai un "offset" cioè uno spostamento, questo deve essere costante. Potrebbe essere un problema che ha a che fare con le frequenze che magari eccitano diversamente il nervo, magari quelle basse le percepisci bene, le altre hanno degli effetti diversi.

    ti raconto un episodio personale: mio padre che era un musicista e un insegnante di musica ha sempre avuto un orecchio perfetto, ma con la vecchiaia era sotto di un tono (facevamo le gare a riconoscere le altezze delle note e vincevo quasi sempre io :) ) un giorno ricominciò ad azzeccare tutto e quando gli chiesi che era successo mi disse che diceva la nota un tono sopra di quella che sentiva. Però lo sfasamento era costante a tutte le altezze.
    "...a alma é o segredo do negócio..." Zeca Baleiro
    Ho letto meglio il bugiardino, e tra gli effetti indesiderati molto rari c'è "problemi all'udito con calo di tono".

    Credo che sia un problema molto raro perchè bisogna avere la "recchia" per accorgersene... ma sto fatto che il basso lo sento bene (circa) non lo capisco, sarà un fatto legato alle frequenze ma se lo sento registrato sullo stesso pezzo lo sento "bene", succede solo col basso live...
    Resistance... is futile. We are KORG, so you'll be synthetized!
    Veramente assurdo... magari dico una minchiata ma può darsi che la pillola che stai prendendo arrivi a influenzare la parte esterna della coclea, quella che trasduce le frequenze medio-alte, così facendo questa invia al cervello dei messaggi alterati di un tono. La parte interna della coclea invece è quella che si occupa delle frequenze basse, e magari quella è rimasta inalterata così spiegando come mai il basso lo senti normale.. comunque se c'è scritto anche sul bugiardino è per forza legato al farmaco quindi non ti resta che aspettare la fine della cura o fartela sostituire.
    Più che problemi alla coclea penso si tratti di disturbi di conduzione nervosa indotti dal farmaco (appunto un antiepilettico) e per quanto riguarda gli anti infiammatori possono essere efficaci ma la tipologia di farmaco che ti è stata prescritta in genere viene utilizzato maggiormente per i problemi di carattere nervoso (nevralgia del trigemino appunto ma anche per esempio le lombosciatalgie di cui ahimè ne so più di quanto vorrei... :( ).
    Ma quel che mi preme di più è farti un augurio di pronta guarigione e veloce ritorno alle tue passioni!
    Ciao a tutti!

    Post was edited 1 time, last by “Cjox” ().

    nelle ultime settimane ci sto soffrendo anch'io, per fortuna in forma lieve.

    iniziata con una marcata sensibilità alla temperatura dei molari da non poter bere nememno l'acqua a temperatura ambiente, prima visita dal dentista perchè pensavo fosse una otturazione da sistemare ma avevo la sensibilità sul dente sano!
    dopo una settimana con colluttori e dentifrici desensibilizzanti e dopo un paio di gg di antiinfiammatori pesanti (aulin, che in genere mi fa subito effetto) la sensibilità non era regredita ed anzi si era aggiunto un dolore non insopportabile ma molto fastidioso presto estesosi sino alla tempia ed all'arcata sopracigliare.
    diagnosi di mia moglie (medico): nevralgia al trigemino. una settimana di cortisone (bentelan) per attenuare i sintomi (moolto attenuati, dolore sparito adesso resta solo una lieve sensibilità ma solo a bibite e alimenti a temperatura da frigo) adesso da una settimana non prendo niente e mi tengo la (per fortuna lieve) sensibilità. speriamo che regredisca da sola.

    gli antiepilettici sono l'ultima spiaggia...

    BjHorn wrote:

    sto fatto che il basso lo sento bene (circa) non lo capisco, sarà un fatto legato alle frequenze ma se lo sento registrato sullo stesso pezzo lo sento "bene", succede solo col basso live...


    probabilmente live percepisci le basse frequenze anche per trasduzione endossea e quindi le relative frequenze arrivano al cervello anche saltando il sistema uditivo o facendo un altro percorso non interessato dall'azione del farmaco. controprova che il brano registrato lo senti (dalle orecchie e probabilmente ad un SPL inferiore a quello live) tutto "a tono".
    Grazie a tutti per gli auguri, domattina chiamerò il medico, anche se la cura devo seguirla fino a domenica. In ogni caso, a parte gli effetti collaterali, sta funzionando e spero una volta smessa di riavere il mio vecchio e buon orecchio :)
    Resistance... is futile. We are KORG, so you'll be synthetized!
    Ho smesso con le pillole ieri sera, il dolore è andato via già da sabato mattina, adesso il senso di sonnolenza e rincoglionimento è calato, ma l'alterazione del tono resiste ancora!
    Resistance... is futile. We are KORG, so you'll be synthetized!