Qualità! Qualità! Qualità! E poi...

This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. Read and accept

    DjFonPlaz ha scritto:

    Cosa centra


    C' entra. C' entra perché il grosso della differenza tra MP3 a 320 e WAV lo noti in gamma alta, e negli effetti di compressione del side.
    Fare un confronto su brani con poche alte, e/o con side povero, diminuisce la percezione della differenza.

    Ciò detto...
    Il test mi conferma quello che ho sempre pensato e sostenuto, ovvero che una buona conversione a 320kbps è difficilmente distinguibile dal suo Wav di partenza.
    Sempre pensato e sempre detto.
    Lo inizi a percepire con un sistema d'ascolto serio in un buon ambiente, se fai un AB diretto. Altrimenti possono essere difficilmente distinguibili.

    C'è però una differenza che può essere un po' più netta, che riguarda il clipping dovuto alla conversione di master spinti. Ma iniziamo ad entrare troppo nel "tecnico", su un test che invece vuol essere "democratico".

    Comunque...
    non posto lo screen perché il test l' ho fatto ieri, ma ho riconosciuto 100% ciò che era a 128 (beh, lì il taglio in frequenza si fa evidente, anche in brani con poco contenuto in alto, difficile sbagliare) e 4 su 6 tra Wav e 320.

    Immagino che con un test su materiale differente, con la possibilità di fare switch AB diretti, senza pause e senza dover ripartire da inizio brano, la percentuale migliorerebbe, ma non credo che arriverei a distinguere Wav ed MP3@320 nel 100% dei casi.
    Giampiero Ulacco
    Mixing Engineer

    Il messaggio è stato modificata 1 volte, ultima modifica da “PAPEdROGA” ().

    un tentativo 4/6

    la cosa che mi inquieta è che ho beccato senza indugi Jay-z, Coldplay (ok ho il disco e Speed of Sound è stato il primo test con le Adam S3A...brano che adoro) e Katy Perry (in sostanza tutte produzioni moderne), poi la Vega e ok...
    Ho cannato con la musica classica e con Neil Young

    Non ho tempo di riprovare...ma sono convinto che, si tratta di ascoltare nei punti giusti....
    Angix parlava degli archi in Mozart ed io mi sono soffermato sul piano...giusto per fare un esempio.
    Nelle altre, è stata o la fermezza dei bassi, o la definizione in alto oppure il side nei Coldplay a farmeli preferire e a farmi pensare fossero i file uncompressed.

    Altra cosa interessante...quando ho sbagliato, ho preferito i 128kbps...

    Devo dire che ho ascoltato basso e a parità di volume, buona parte dei brani indovinati, suonavano più alti, più compressi.....probabilmente quella storiaccia delle curve isofoniche non è blasfemia :D

    Così...pour parler....ho cercato di dare indicazioni sulle mie scelte e sulle mie presunte idee...
    Ora, faccio anch'io lo snob e vi dico che siete degli sfigati a perdere tempo con ste bambinate....vado a distruggere i monitor e ad imbiancare casa, perchè le mie pareti sono come le tazze...........del cesso!
    Immagini
    • Immagine.jpg

      89.3 kB, 848×453, scaricati 14 volte
    Cacchio ma il pezzo rap è impossibile da azzeccare. Ho provato ad ascoltare anche solo il side non c'è tutta sta differenza tra il wav e il 320kbps!
    Sui coldplay è clamoroso come non suoni in mp3 ho ascoltato i primi 2 secondi di ognuno e ho indovinato senza problemi. Sul mozart era abbastanza evidente mentre negli altri è stata dura distinguere il 320 dal wav cmq ho fatto 4 su 6 con scelta clamorosa del 128 sul brano rap

    Qualità! Qualità! Qualità! E poi...

    C'entra anche l'esperienza nei vari strumenti trattati ... ad esempio per il piano forte io ho un debole e infatti in quei brani non ho avuto difficoltà . Anche dei buoni ascolti fanno la loro parte ma , ripeto , molto importante è conoscere gli effetti degradanti nei vari strumenti e bisogna analizzarli durante l'ascolto .... concordo pienamente con Gobert e rigidamente dico che in presenza di modali e sbirri un pochino difficile la cosa .
    Ps
    Cercate di capire il mio linguaggio da dislessico e disgrafico.


    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk Pro
    Sicuramente serve un ottimo ascolto per cogliere determinate cose.
    ad esempio con il mio ascolto mi son bastati 2 secondi di ogni file per individuare il wav il 320 e il 128 di speed of sound mentre invece il pianoforte in mozart era sempre identico. Mi sono accorto della differenza solo nel finale quando i violini suonano note acute e cmq le differenze erano davvero minime, ho ascoltato una decina di volte almeno per cogliere qualcosa poi ho insovinato tutti e 3 i file però se mi mandassero tutti questi brani e me li facessero sentire una volta chiedendomi se il file inviatomi è mp3 128 320 o wave credo che più di 0-1 su 6 non farei sinceramente

    Il messaggio è stato modificata 1 volte, ultima modifica da “SimoBarzo” ().

    Ahaha no indovinare nel senso di azzeccare la risposta giusta, ho cercato di non tirare mai a caso e di scegliere solo dove davvero sentivo.
    Unico caso è stato il pezzo rap infatti non facevamo la scelta, ne cliccavo poi una a caso x vedere la risposta giusta e cercavamo di sentire le differenze ma non ce l'abbiamo fatta granchè
    5/6 con accoppiata cuffie monitor + scheda audio dedicata
    unico sbagliato quello sui coldplay che pesco sempre i 128kbps, pensate che ho provato pure a farlo a casaccio sempre 128 ahahah

    edit: ci sono stato 30/40 min per farlo tutto, gli mp3 erano quasi identici agli wav
    Voglio farlo pure io questo test ma non trovo mai tempo per farlo.
    Nel frattempo lancio un sassolino nello stagno: non ne sono così sicuro tecnicamente ma, a naso, l'mp3 mi sa che taglia dei bassissimi che, su materiale bello compresso, servono a poco e niente per cui alcuni mix possono anche trarne vantaggio dall'essere mp3izzati...
    Le mie foto...
    SenzaLegge
    Il mio soundcloud

    Orecchie funzionanti e studio sonorizzato come Cristo comanda...
    ok, sono ufficialmente demoralizzato...

    Ho scoperto con questo test che è meglio un ascolto con le cassettine interne dei PC portatili dove le differenze tra le varie versioni sono decisamente più evidenti.
    Ora vendo tutto e abbandono questo forum che non me l'ha mai detto. Ciao.

    Qualità! Qualità! Qualità! E poi...

    Ma sai questa storia delle cassettine da PC non è così banale... anch'io a casa tra VXT8 NS10m e un paio di cassette philips da 10 euro uso soprattutto le ultime e anche i mix mi vengono meglio!
    Dicono sia colpa della stanza non trattata :(

    Inviato dal mio GT-I9515 utilizzando Tapatalk