Iniziare a lavorare Live

This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. More details

    Iniziare a lavorare Live

    Buongiorno,
    mi rendo perfettamente conto di stare per risultare banale, ma non ho effettivamente trovato delle risposte esaustive.
    Vorrei iniziare a lavorare per l'ambito live, ma ho dei dubbi diciamo organizzativi.
    Prima di tutto non ho una grande mole di lavori da giustificare una partita iva.
    Molti mi hanno parlato delle cooperative, ma non capisco se servano solo a svolgere le funzioni legali o se effettivamente procurino lavoro ai soci. Da qui non capisco se dovrei lavorare per un'azienda di sevice ed essere iscritto ad una cooperativa o se l'una escluda l'altra.
    Vista la mia scarsa conoscenza vi assicuro che ogni riposta può essermi d'aiuto.
    Grazie
    Fanels
    Ciao.
    Credo che tu debba rivolgerti a qualche commercialista piuttosto che chiedere in giro.
    potrebbero esserci delle agevolazioni sotto i 7000 euro lordi l'anno per l'esonero dell'iva, in altri ambiti funziona, in questo proprio non saprei.
    Poi c'è da capire se intendi lavorare solo come fonico, o come service (e qui giù di certificazioni tra materiale, corrente elettrica, sovrastrutture ecc ecc.)
    Resistance... is futile. We are KORG, so you'll be synthetized!
    Dipende anche dalla tua esperienza! se non hai mai lavorato nel settore prima di pensare a partite iva inizierei cercando qualche service dove poter fare esperienza, scaricando i proverbiali camion, ma hai sempre la possibilità di sbirciare le figure che piu ti interessano..aprire partita iva per quanto sia agevolata, senza clienti è difficile da mantenere, se in piu non si ha nemmeno esperienza è quasi un suicidio.

    Per quanto riguarda le cooperative che io sappia non trovano lavoro ma semplicemente ti fanno da commercialista. in soldoni tu lavori come se fossi un professionista con partita iva ma senza averla, loro emettono fattura per conto tuo e a fine mese ti danno lo stipendio.
    Saglio hai centrato il punto.
    Pensavo di aver espresso bene il concetto che non ho minimanete intenzione di aprire partita iva, lo capisco bene.
    La parte interessante è proprio il tuo secondo paragrafo su cui spero capiti qualcuno con più certezze.
    Non capisco se come tu dici devo andare direttamente presso un service e intanto essere iscritto in cooperativa o se basti solo la seconda poichè procura anche lavori. D'altra parte se chi organizza un evento si rivolge alle cooperative, immagino che poi chiamino i loro soci.
    Ciao Fanels,
    in effetti non funziona proprio così... Prima di tutto occorre distinguere fra due situazioni:

    1) vuoi aprire il tuo service con manodopera e attrezzature tue
    2) vuoi lavorare nei service per conto terzi facendo semplicemente il prestatore di manodopera.


    Nel caso 1 non ti basterà la cooperativa perchè ti troverai a gestire una mole di adempimenti piuttosto importanti, dovrai acquistare l'attrezzatura e dovrà essere fattura a te! Inoltre, per poter allestire palchi dovrai dimostrare di avere strutture a norma e una serie di calcoli fatti da un progettista che possa certificare ogni singolo progetto di installazione.

    Nel caso 2 puoi rivolgerti alla cooperativa la quale ti darà la copertura legale per emettere fatture come prestatore di manodopera (per conto della cooperativa) e nel caso in cui tu ti rivolgessi ad una cooperativa specifica, ti verrà fatta anche la formazione necessaria a lavorare nel campo dei service live, in caso contrario, se ad esempio ti proponi come fonico, potrai solo metterti davanti al mixer e forse nemmeno quello. In caso di controlli, senza formazione il service per il quale lavorerai, passerà un brutto periodo...

    Spero di averti dato un aiuto, se non altro a riflettere, so che è demoralizzante per chi avrebbe una grande passione per questo lavoro, ma purtroppo è così.

    PS: per quanto ne so, le cooperative non procacciano lavoro ai soci che sono liberi di andare a cercarselo autonomamente e al prezzo che più gli aggrada. In qualche caso so di cooperative che mettono a disposizione una specie di Bacheca annunci a disposizione di ciascun socio, poi ciascuno si arrangia come preferisce.
    Saluti Mirco.
    ...le macchine non aggiungono nulla all'anima della musica.
    Grazie Mirco!

    Non si tratta del punto 1, ma del punto 2 su cui concordo e avevo già smesso di vedere come rose e fiori e tutto bellissimo :)

    Il PS mi rattrista molto ed era il punto che più mi premeva capire.

    Non c'è proprio nessuno che abbia esperienza diretta in cooperative?