Buongiorno a tutti!

This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. More details

    scusate la schiettezza ragazzi, ma trovo ridicolo che uno si presenti con nome e cognome ma non voglia dire con chi/per chi ha lavorato e noi dobbiamo farci le ricerche e postare i link che parlano di lui... voglio dire, se ti presenti sotto un nick puoi "fare, dire e non dire" quello che vuoi, ma se ti presenti con nome e cognome e ti iscrivi "in quanto te stesso" mi pare ridicolo che poi ti crei problemi nel non dire ciò che - leggitimamente - ti viene chiesto...

    senza polemica, ma mi pare tutto un po' ridicolo...
    Tonight, il tuo punto di vista è comprensibile, ma mi dissocio.
    Ognuno può scegliere le informazioni che vuole dare su di se...poi starà ad ognuno di noi capire come interpretare la cosa.
    Giuseppe Novella
    Live, Mixing & Recording Engineer
    Ciao Maurizio, ti do il benvenuto da parte di tutto lo staff.

    Non ti conosco, e sinceramente non ne vedo la necessità, così come l'andarti a cercare su google.... qui sono ben accetti tutti, professionisti e non, di conseguenza, come avrai già notato, la nostra "popolazione" è molto variegata.

    Apprezziamo la tua disponibilità, e credo che partecipando alla vita del forum o anche alle sole discussioni che ti interessano, potrai farti apprezzare anche dai più scettici.

    Buona permanenza :birra:
    Adoro la velocità con la quale si accendono i toni qui su UAR.
    No, dico davvero! In senso buono! :)
    All'inizio eravamo tutti buoni e sommessi: "lo dico con la massima tranquillità"; "concordo sulla tua tranquillità"; "quoto la tranquillità della discussione e rilancio con una tisanina emoliente!" e poi, inevitabilmente, si è passati parole un po' più calde. Ma, in fondo, è proprio questo il bello.
    Se UAR non fosse così probabilmente non ci passerei ore e ore dentro.

    E' come una Ferrari: da 0 a 100, o meglio da "benvenuto!" a "come ti permetti?!" in 4 secondi.




    Detto questo, benvenuto Maurizio! :birra:

    P.S.
    con tutta la tranquillità e pacatezza del mondo! :durbans:
    vorrei tranquillizzare tutti, madman in testa! nessun tono polemico e nessuno scetticismo. ho solo detto che per me non ha senso non coprire dietro un nick il proprio nome ma poi non voler dire i propri credits...

    ...per non scontentare nessuno? diciamo sul serio??? :occhi:

    Post was edited 1 time, last by “TONIGHT” ().

    Originally posted by TONIGHT
    scusate la schiettezza ragazzi, ma trovo ridicolo che uno si presenti con nome e cognome ma non voglia dire con chi/per chi ha lavorato e noi dobbiamo farci le ricerche e postare i link che parlano di lui... voglio dire, se ti presenti sotto un nick puoi "fare, dire e non dire" quello che vuoi, ma se ti presenti con nome e cognome e ti iscrivi "in quanto te stesso" mi pare ridicolo che poi ti crei problemi nel non dire ciò che - leggitimamente - ti viene chiesto...

    senza polemica, ma mi pare tutto un po' ridicolo...


    Con tutto il rispetto ma secondo me Tonight ha proprio ragione
    Usare semplicemente un nik come fanno tutti i comuni frequentatori di questo forum (e non solo) ti avrebbe garantito la riservatezza a cui tu pare
    tenga molto
    i

    Post was edited 2 times, last by “Dennis” ().

    Io non conosco affatto questo Sig. Notoli,quindi per me può essere tanto il miglior fonico del mondo quanto il peggiore,ma sinceramente credo che non vada accusato, semplicemente perché lui ha specificato la ragione per cui preferisce non fare nomi di artisti con i quali ha lavorato,e ci può stare.
    Io me ne fregherei e li direi tutti,ma se lui preferisce così posso capire il perché.
    Benvenuto su UAR anche da parte mia.Speriamo di incontrarci in qualche thread.
    8)
    Originally posted by TONIGHT
    scusate la schiettezza ragazzi, ma trovo ridicolo che uno si presenti con nome e cognome ma non voglia dire con chi/per chi ha lavorato e noi dobbiamo farci le ricerche e postare i link che parlano di lui... voglio dire, se ti presenti sotto un nick puoi "fare, dire e non dire" quello che vuoi, ma se ti presenti con nome e cognome e ti iscrivi "in quanto te stesso" mi pare ridicolo che poi ti crei problemi nel non dire ciò che - leggitimamente - ti viene chiesto...

    senza polemica, ma mi pare tutto un po' ridicolo...


    Originally posted by TONIGHT
    vorrei tranquillizzare tutti, madman in testa! nessun tono polemico e nessuno scetticismo. ho solo detto che per me non ha senso non coprire dietro un nick il proprio nome ma poi non voler dire i propri credits...

    ...per non scontentare nessuno? diciamo sul serio??? :occhi:


    Originally posted by Dennis
    Originally posted by TONIGHT
    scusate la schiettezza ragazzi, ma trovo ridicolo che uno si presenti con nome e cognome ma non voglia dire con chi/per chi ha lavorato e noi dobbiamo farci le ricerche e postare i link che parlano di lui... voglio dire, se ti presenti sotto un nick puoi "fare, dire e non dire" quello che vuoi, ma se ti presenti con nome e cognome e ti iscrivi "in quanto te stesso" mi pare ridicolo che poi ti crei problemi nel non dire ciò che - leggitimamente - ti viene chiesto...

    senza polemica, ma mi pare tutto un po' ridicolo...


    Con tutto il rispetto ma secondo me Tonight ha proprio ragione
    Usare semplicemente un nik come fanno tutti i comuni frequentatori di questo forum (e non solo) ti avrebbe garantito la riservatezza a cui tu pare
    tenga molto
    i


    hola, evviva la cammomilla

    oh raga, si è iscritto per essere utile in merito ad una tecnica postata su uar in cui è stato fatto riferimento al suo nome, da qui il motivo percui ha postato con nome e cognome

    personalmente penso che la privacy sia un diritto inalienabile, se uno non mette nome e cognome, viene accusato di codarderia per sfruttare l'anonimato, se uno lo mette parte il voyeurismo in stile grande fratello

    sarà anche legittimo, ma per me uno dovrebbe vergognarsi intimamente di mettersi a cercare su google nome e cognome della gente e fino a prova contraria chi possiede tale nome e cognome decide ancora cosa far sapere di se o meno

    quando un poliziotto mi chiede la patente e vede il mio nome e cognome, non vado mica a rivelargli che sotto porto il tanga uhauhauha LOL

    dai ragazzi, l'Italia sta cadendo nella supponenza e mediocrità più totale, cerchiamo di non darle una mano e di elevarci un po'

    buonaserata! 8)

    Francesco wrote:

    imparare non è una perdita di tempo è un investimento e solo chi investe avrà dei frutti...

    Post was edited 1 time, last by “allen_gibberish” ().

    perdonami allen ma il tuo discorso non lo condivido per niente...

    1. la privacy è un diritto, sì, ma non sulle cose pubbliche. avere il nome sui crediti di un cd ti pare una cosa che merita privacy?

    2. qui abbiamo tutti un nick... mi dici dove hai mai letto un'accusa di codarderia per sfruttare l'anonimato?

    3. uno ha davanti un professionista e non vuole sapere come si veste o dove va in vacanza ma vuole sapere i titoli per i quali è un professionista... si dovrebbe vergognare? stai scherzando?

    4. se uno decide di far sapere che ha lavorato su un disco, e fa mettere il suo nome nei credits, poi non mi puoi venire a dire che "decide cosa far sapere e cosa no", perchè quella è appunto una cosa che ha deciso di far sapere...

    scusami allen, ma a parlare di aria fritta (vedi punto due!) siamo bravi tutti...
    ci tengo a precisare che io non so chi sia maurizio e non mi interessa saperlo. non l'ho cercato su google e non intendo farlo. per me è un utente come tutti gli altri con cui presto potrò magari instaurare un buon rapporto. qui sto solo esprimendo la mia su una discussione che vivo come "generica". nessun problema né con lui né con nessuno, dico solo come la penso...
    boh tonight non so di cosa stai parlando, non ti seguo, arriva sto tipo, si presenta con nome e cognome in merito a una tecnica in cui è stato chiamato in causa e bona li, ha detto ciao, ha spiegato il perchè, poi immagino che anche lui sia qui per passare qualche momento di distensione e rilassamento, in qualche discussione costruttiva, non per esser messo sotto processo.

    rivelerà quel che vuole rivelare, non credo ci sia bisogno di trasformarsi in investigatori privati.

    Francesco wrote:

    imparare non è una perdita di tempo è un investimento e solo chi investe avrà dei frutti...

    Post was edited 1 time, last by “allen_gibberish” ().

    Quoto al 100% allen_gibberish.

    8) Teetoleevio
    Produrre o mixare un brano in una stanza non trattata acusticamente equivale a correre di notte in autostrada a fari spenti: non vedi un razzo. :D
    Non è colpa tua, è che semplicemente non senti bene quello che stai facendo, anche se hai 10 Distressor. TRATTA LA TUA STANZA ! Dai retta a zio Teeto !