Consiglio per levigatrice da acquistare

This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. Read and accept

    Consiglio per levigatrice da acquistare

    Ciao a tutti,
    c'è qualche appassionato di fai da te?
    Avrei bisogno di un velocissimo consiglio. Devo levigare le pareti dello stanzino di casa mia e stavo pensando al'acquisto di una levigatrice. Mi consigliate un buon modello non troppo costoso?
    Io pensavo di acquistare questa levigatrice levigatrici.net/einhell-4259930-tc-dw-225/ me lo consigliate come acquisto o meglio qualche altro modello?
    Bene...ti parlo da falegname :)
    Devi levigare CHE MATERIALE?
    Sarà la prima ed ultima volta che lo fai?
    Considera che le marche low price più o meno si equivalgono tutte, con la bosch (linea verde) sei un filino sopra, ma proprio un filino... la bosch non è più come una volta. La linea blu dovrebbe essere professionale, ma non lo è. È solo un filo meglio ma è davvero un compromesso, da lasciar perdere secondo me.
    Poi passi direttamente al professionale, vedi Festool. Ho una rotorbirale da 7 anni e zero problemi, uso intensivo, ma il prezzo triplica.
    Dipende molto dall uso che ne devi fare, se specifichi ti posso dare una mano.
    A me servirebbe solo per levigare le pareti in cartongesso di questo stanzino, devo eliminare le vecchie impronte di pittura e lisciare a modo la parete per poi dipingerla nuovamente. Non intendo utilizzare altre volte la levigatrice, se non ovviamente quando ce ne sarà nuovamente bisogno.
    Il problema potrebbe essere il mio budget, io non vorrei spendere più di 150 euro.
    Una levigatrice Bosch decente a 150 euro?
    Qualche considerazione, prima di iniziare.

    Quando monti le lastre di cartongesso nuove, prima della pittura si da un fondo (o primer) che ha un'elevata densità ed un effetto ancorante. Oltre a queste caratteristiche "tecnicamente" necessarie, ha una texture simile alla parete appena rasata, cioè appare proprio come una parete in muratura. Perchè te lo dico? Se la vecchia pittura non si sfalda o non presenta eccessive irregolarità potresti evitare di levigare e dando il fondo prima della pittura saresti a posto così. La Fassa Bortolo fa ottimi prodotti, ad esempio.

    Se decidi di levigare, occhio a non portare via la carta che ricopre le lastre, considera che è proprio la carta che permette alla lastra di gesso di rimanere compatta e "leggermente" elastica. Porti via la carta, rischi che il gesso si sbricioli. Tra l'altro se carteggi troppo ti trovi i riccioli di carta che sono fastidiosissimi da togliere e ti rovinano il risultato. Quindi occhio!
    Ti consiglio di usare carta con grana min 180, a salire (devi vedere tu, ma piu grossa meglio proprio di no)

    Per la levigatrice: la bosch dovresti trovarla tra gli 80 e 100 euro, non ti conviene spendere di piu... Io per usarla proprio ogni tanto andrei addirittura con la einhell, pensa te...
    In sostanza, ho due tipi di approccio quando devo fare queste spese: o scelgo il prodotto definitivo, e di marche non ce ne sono tante (grazie a Dio), oppure me ne frego e vado sull'usa e getta, finchè dura dura. Tutto ciò che sta in mezzo è forse un pelo meglio, ma spesso e volentieri c'è tanta immagine e poca sostanza (vedi black and decker, sembrano delle astronavi... ma è tutto lì, un gran cinema) ed ho imparato a non considerarlo. Una ventina d'anni fa era diverso, a volte vedo ancora in giro B&D o Bosch storici, tipo trapani da 3 kg =O che fanno un rumore assordante ma funzionano ancora. Oggi è diverso.

    Bene, so che non è un forum di edilizia ma visto che credo rientri nella costruzione di un home studio e che forse può essere utile anche ad altri... ecco, ho dato il mio piccolo contributo.
    Buon lavoro!