Si stava meglio quando si stava peggio?

This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. More details

    saglio wrote:

    ma giusto per curiosità...i capi supremi del forum chi sono? sono utenti attivi? ci leggono?


    I capi ci sono, e sono onniscienti, e stanno nel Deep State...

    8) Teetoleevio
    Produrre o mixare un brano in una stanza non trattata acusticamente equivale a correre di notte in autostrada a fari spenti: non vedi un razzo. :D
    Non è colpa tua, è che semplicemente non senti bene quello che stai facendo, anche se hai 10 Distressor. TRATTA LA TUA STANZA ! Dai retta a zio Teeto !
    Per rispondere a Pil.

    Metto le mani avanti: No polemica, sono pacatissimo.

    la/le persone che lo amministrano non vogliono sconvolgimenti e già in passato hanno rifiutato di lasciare le redini ad altri o di stravolgere le cose con iniziative diverse da quelle storiche.

    - Constato questo fatto e mi sta bene. E' legittimo.

    Per questo un maestro che contribuisce anche con info preziose, che ci mette il tempo e che vorrebbe essere più coinvolto per fare anche un passo evolutivo in avanti, magari alla lunga si stanca e si fa da parte.

    - Alcuni maestri sono rimasti, evidentemente questa cosa gli piace proprio anche se il livello si e' molto abbassato.
    Mah saranno matti loro?! XD

    - Come gia' detto seguo il forum da anni, anche se sono iscritto solamente da giorni.
    Ci sono affezionato anche io ed e' per questo che ho iniziato questa conversazione. Tra l'altro ho scritto ad utenti del forum, che conosco di persona, inattivi da anni riguardo questa conversazione. Chissa' se avranno voglia di leggerla. XD

    - Si ci sono tanti principianti che arrivano e tu fai bene ad aiutare.
    C'e' anche da dire che le 15 conversazioni in evidenza che ci sono oggi, per esempio, si dividono a livello contenutistico quasi equamente tra "il bar" (e' meglio questa cosa qui o quella cosa la', costa poco costa troppo) e domande che potrebbero trovare risposta in un po' di ricerca personale, magari partendo dal leggere il manuale.
    Pigrizia dei principianti mi chiedo?

    Forse sono io bacato che prima di chiedere qualcosa a qualcuno cerco di informarmi in prima persona.

    O comunque nei pochi post quasi interessanti, a mio avviso ovviamente (tipo valutazione di mix per esempio) non si parla di come si e' arrivati al risultato x e di come si potrebbe trasformare quel risultato in un risultato migliore.
    Non c'e' formazione, c'e' opinione.
    Legittima ma si impara e si cresce poco.

    PAPEdROGA wrote:

    Reazione da una community morta? Se la attacchiamo ad un aquilone durante una notte di tempesta, forse.

    Post was edited 1 time, last by “Fudo40” ().

    Fudo40 wrote:

    O comunque c'e' nei pochi post quasi interessanti (tipo valutazione di mix per esempio) non si parla di come si e' arrivati al risultato x e di come si potrebbe trasformare quel risultato in un risultato migliore.
    Non c'e' formazione, c'e' opinione.
    Legittima ma si impara e si cresce poco.

    Queste sono osservazioni interessanti, ma funziona un po' come in politica: se vuoi un candidato come te, ti devi candidare tu.
    Quando vedi post come quelli e senti che manca qualcosa, perché non partecipi?
    Puoi contribuire e portare una conversazione su qualcosa di più tecnico, chiedere dettagli, stimolare gli altri.
    Possiamo criticare tutto ciò che volgiamo, ma il forum siamo noi.
    Il direttivo non ti lascia stravolgere il forum, ma non ha mai messo limiti a chi vuole partecipare attivamente, chiedere, rispondere, alzare il livello.
    Ovviamente chi vuole un sito pensato con tutto un altro concetto e altre finalità, non potrà farlo qui ma dovrà organizzarsi altrove.
    Siamo tutti sulla stessa Bark.
    Queste sono osservazioni interessanti, ma funziona un po' come in politica: se vuoi un candidato come te, ti devi candidare tu.Quando vedi post come quelli e senti che manca qualcosa, perché non partecipi?Puoi contribuire e portare una conversazione su qualcosa di più tecnico, chiedere dettagli, stimolare gli altri.


    Su questo ti do ragione al 100%.

    Ti rispondo anche dicendo per esempio che, forse nel mio secondo thread sul forum, ho postato un video su una tecnica di mix base e buona, non esoterica, ma che non e' facile da padroneggiare.
    Oh ci fosse stato un utente, novello od esperto e tutti i livelli intermedi, che avesse stimolato un minimo la conversazione, anche solo chiedendo delucidazioni o per dire "non conoscevo questa tecnica adesso ci provo".
    Solo @classic, a cui faccio un plauso, ha commentato con un altro contenuto interessante.
    Questo non per dire che io posto cose fighe e gli altri no. Questa cosa capitava prima, capita ora e capitera' in futuro.
    Facilmente avro' sbagliato io a presentare l'argomento.


    Tutto questo si ricollega alla domanda: c'e' interesse di parlare di qualcosa che va oltre al bar ed oltre al non ho voglia di leggere il manuale perche' costa tempo e fatica e mi faccio spiegare le cose da uno sconosciuto che magari sa la risposta alla mia domanda o magari no?
    E per fare questo non devi avere i Grammy sul comodino od avere lo studio aperto da 35 anni.
    Ci sono i professionisti e ci sono gli appassionati, una categoria non esclude l'altra e comunque si puo' creare un dialogo, od almeno cercare di crearne uno.
    Si puo' dialogare ma almeno diciamo qualcosa, santo il Dio!

    Boh... Opinione personale.

    PAPEdROGA wrote:

    Reazione da una community morta? Se la attacchiamo ad un aquilone durante una notte di tempesta, forse.

    Post was edited 6 times, last by “Fudo40” ().

    Fudo40 wrote:

    Ci sono i professionisti e ci sono gli appassionati, una categoria non esclude l'altra e comunque si puo' creare un dialogo, od almeno cercare di crearne uno.

    D'accordo su tutto e in particolare la frase che quoto, le community che stanno vivendo momenti felici riuniscono tutte le categorie e livelli.
    Invito però tutti ad andare a vedere su altri gruppi cosa significa condividere.
    I Big con la B maiuscola che fanno interi videocorsi gratis, perché tanto hanno capito che nessuno gli fregherà il mestiere, anzi chi si trova bene diventerà loro cliente.
    Qui vedo ancora un po' di gelosia, nessun utente ha mai condiviso una videolezione, al limite qualche trick in un post scritto, non è una critica, ma vorrei che tutti fossimo veramente consapevoli di cosa e quanto stiamo dando veramente al forum.
    Qui ci sono decine di utenti che chiedono consigli sui trattamenti acustici, e alcuni utenti del forum fanno lavori nel settore, ma solo a pagamento, e non sono MAI intervenuti in quei post.
    Legittimo, ma mi ritrovo a rispondere io, che in materia sono una pippa, e dopo qualche dritta sulle basi consiglio sempre di rivolgesi, per correttezza, a chi sa veramente fare progetti e misurazioni, perché non vorrei mai che mi scambiassero per uno che conosce il mestiere (ma non credo di correre il rischio).
    Sarebbe ancora più bello se chi sa farlo intervenisse, così magari si prende anche qualche cliente.
    Questo sì che è disperdere quelle 3k visite al mese.
    Anche qualora volessero pagare un consulente se lo cercheranno su Google.
    Ci perde il forum, ci perdono gli utenti che fanno quel lavoro.
    Peccato.
    Se si condividesse di più sarebbe una ricchezza in più per tutti.
    Questa è la mentalità che si deve comprendere, altrimenti fate pure il portale che volete, ma vi dico auguri e resto a guardare quanti giorni dura.
    Siamo tutti sulla stessa Bark.
    Pil,
    hai una visione abbastanza schierata su una opinione alquanto soggettiva. Mi indichi gentilmente dove sono i BIG con la B maiuscola che fanno i corsi free?
    Se hai visto il covid Q&A free che ho linkato (non monetizzato e nemmeno in elenco YT) forse non hai fatto caso all'incipit in cui cerco di spiegare che determinati argomenti necessitano di esercitare il lato percettivo e non ha alcun senso sparare numeri non connessi all'esperienza diretta. Ho cercato anche di spiegare che il gap medio tra uno studio pro classico ed uno studio wannabe pro è parecchio sostanziale e si commetterebbe un errore a non tenere in considerazione tali differenze glissando appunto sulla percezione. Uno con la B maiuscola, B di Bruce Swedien, disse una frase chiave e cioè che avrebbe potuto anche comunicare per filo e per segno tutti i settings e tutte le procedure dalla ripresa al mix di Thriller ma questo non avrebbe insegnato a nessuno come missare. Quindi molti tutroial sono in realtà useless o meglio hanno il solo scopo di promuovere chi appunto li propone.
    se vendete il database mi incazzo.
    Corollario abbastanza utile a mio avviso:
    non è cosa semplice ottenere il permesso di pubblicare materiale audio altrui per fare queste cose. La qualità del materiale di partenza è fondamentale quanto il sapere che chi ascolta lo fa in condizioni giuste ed è in grado di cogliere determinate sfumature. Se non è così per effetto Dunning Kruger rischi pure che chi ti segue pensi che sei un ciarlatano perchè con le sue cuffie da 100 euro non sente la differenza (Iperbole).

    Edit:

    oh, poi è chiaro che se fai un tutroial su come si fa un folder con Pro Tools cambia tutto, ma cambiano anche i destinatari.
    se vendete il database mi incazzo.

    DBarbarulo wrote:

    Mi indichi gentilmente dove sono i BIG con la B maiuscola che fanno i corsi free?

    L'avevo linkato anche sopra, hai visto Franesco Andresciani di Blender?
    Una vagonata di corsi di qualità sull'argomento.
    Reaperiani non sarà un big, ma ha i titoli necessari per fare ciò che fa, ha realizzato colonne sonore, sa come si comunica, ha esperienze e skill trasversali che racconta in quel video e che ne fanno una persona competente.

    DBarbarulo wrote:

    Se hai visto il covid Q&A free che ho linkato (non monetizzato e nemmeno in elenco YT) forse non hai fatto caso all'incipit in cui cerco di spiegare che determinati argomenti necessitano di esercitare il lato percettivo e non ha alcun senso sparare numeri non connessi all'esperienza diretta. Ho cercato anche di spiegare che il gap medio tra uno studio pro classico ed uno studio wannabe pro è parecchio sostanziale e si commetterebbe un errore a non tenere in considerazione tali differenze glissando appunto sulla percezione. Uno con la B maiuscola, B di Bruce Swedien, disse una frase chiave e cioè che avrebbe potuto anche comunicare per filo e per segno tutti i settings e tutte le procedure dalla ripresa al mix di Thriller ma questo non avrebbe insegnato a nessuno come missare. Quindi molti tutroial sono in realtà useless o meglio hanno il solo scopo di promuovere chi appunto li propone.

    Stai apportando un sacco di motivi per NON fare una cosa.
    Mi fido e ne prendo atto, però c'è chi quella cosa la fa.
    Potremo dire che non è serio, che fa una cosa inutile, che la percezione e bla bla.
    Lo dicono anche gli altri nei loro disclaimer, ma nel frattempo fanno anche.
    Guarda l'operazione di Salvatore Addeo su Facebook, è partito con video su trick, consigli, risposte alle domande degli utenti. Si è fatto un nome, ha guadagnato clienti e followers, è arrivato anche ai corsi a pagamento, sia online che fisici, oggi ha sicuramente più clienti che gli chiedono mix e mastering, mi sa che per un po' avrà del lavoro in arretrato.
    Se visti questi esempi credi che nessuno stia facendo proprio quello che potresti fare tu, allora hai una opportunità incredibile ma non te ne rendi conto.

    DBarbarulo wrote:

    non è cosa semplice ottenere il permesso di pubblicare materiale audio altrui per fare queste cose.

    Però qualcuno lo ottiene e fa i corsi, quindi non so che dirti, TU fatichi a ottenerlo, altri invece lo ottengono e ne fanno buon uso, ne trae vantaggio anche l'artista/band che concede il materiale, che si fa conoscere attraverso le 10k visualizzazioni del video di chi li missa.
    Se si concede e si collabora ci guadagnano tutti.
    Sbaglio?

    DBarbarulo wrote:

    oh, poi è chiaro che se fai un tutroial su come si fa un folder con Pro Tools cambia tutto, ma cambiano anche i destinatari.

    Teeto diceva che Reaperiani parla di cose molto basic.
    Lui ha scelto di rivolgersi ai ragazzi che muovono i primi passi, ma anche ad altri meno acerbi, ho seguito con interesse i video in cui ricreava i trick di alcuni big, non certo tecniche accessibili a tutti.
    Ma se hai guardato il video che aveva linkato, spiega chiaramente che vendersi su YT con cose "basic" è la chiave di accesso a quella piccola popolarità che poi ti concede di fare quello che vuoi tu.
    Cominci accontentando tanti principianti.
    Arrivi a parlare anche di altro, e se unisci le forze a quelle dei colleghi, magari arrivi anche ad aprire un tuo portale su cui alzare il livello per gli utenti più esigenti che riescono a starti dietro e che sono disposti a pagare per la formazione avanzata.
    Lui consiglia di imparare a non storcere il naso.
    Mercedes fa anche le utilitarie, altrimenti falisce domani.
    Serve l'umiltà di partire da basso, se stiamo qui a raccontarci che è inutile, perché la mia esperienza sensoriale è diversa dalla tua e da tutte le altre, secondo me stiamo solo cercando scuse per non fare, e di quelle ti assicuro che ne possiamo trovare in abbondanza, se vuoi ti faccio l'elenco numerato.
    Comunque non è mio interesse insistere, anche perché le prove di quello che dico sono in rete, Reaperiani dice serenamente al microfono come ha iniziato, come si fa e quanto guadagna oggi dai suoi link ad Amazon.
    Può spenderseli in una vacanza oppure in un portale di audio pro e portarci dentro i suoi 32.500 iscritti e alzare il livello delle lezioni.
    Cominci a vedere le possibilità o no?
    Siamo tutti sulla stessa Bark.
    Pil ho smesso di leggere il tuo post a metà perchè mi sto irritando e non ne ho assolutamente voglia.
    Se per te i nomi che citi sono esempi da seguire fai benissimo a farlo. Attenzione però alle B maiuscole e a non giudicare in modo tetragono dato che le tue valutazioni sono parecchio personali (come ti ho già detto).
    Il mio cliente tipo non gradisce che si facciano ascoltare i suoi mix in un contenuto purtroppo acquisibile (come un video su Youtube). Io dall'altro canto non ho alcun interesse a richiedere questo tipo di "piaceri" per perculare la gente su internet. Tutt'altra storia quando dal vivo si fa una master o una lezione al mio studio.

    +Love+
    se vendete il database mi incazzo.
    Db, mi dispiace se ti irriti e se la tua condizione ti preclude queste possibilità.
    Il materiale può anche essere di un non-cliente che ottiene un master gratis, magari partecipando a un contest che tra le clausole prevede l'autorizzazione a renderlo pubblico e utilizzarlo per il tuo videocorso.
    Se si lanciasse qui sul forum avresti materiale per anni.
    Tutti limiti facilmente superabili, ma se non ti interessa, amen.
    Io mi limito a illustrare come funziona e come sta funzionando (alla grande) per gli altri.
    Che poi le mie valutazioni siano così personali, boh, non so, i numeri sono là e parlano, a me pare che molti si rifiutino di leggerli, peccato.
    Siamo tutti sulla stessa Bark.
    Scusami se ti sembrerò brusco, ma cosa ne sai di quali sono i Numeri degli altri? Puoi parlare forse dei Numeri tuoi dopo che ci hai convinti che non stai dicendo balle per motivi promozionali. Stai arrogantemente teorizzando una realtà basata sul quello che credi di sapere su persone che vedi in tv, me compreso, ignorando che molti di questi dicono cazzate colossali (me compreso naturalmente). Fai i giusti distinguo e comprendi come per me personalmente sia una causa persa o una cosa molto faticosa dover spiegare dalla mattina alla sera che le cazzate non sono vere e che, ad esempio, la parola Mastering viene usata impropriamente nel linguaggio wannabe al 98%. Io alla mia età ho bisogno di filtri, editori, non ce la faccio a stare a battibeccare su queste cacate. :D
    se vendete il database mi incazzo.
    Db, mi stai prendendo in giro?
    Hai letto qualcosa di quello che ho scritto?
    Ah giusto, hai detto prima che non leggi perché ti irrita.
    I numeri sono pubblici.
    I ricavi Reaperiani li dichiara.
    Se il succo di un confronto con te è che gli atri dicono solo balle e non sanno di che parlano, è ovvio che stai perdendo tempo.
    Siamo tutti sulla stessa Bark.
    No gentile amico, sei tu che vuoi generalizzare estrapolando una teoria da reaperiani (di cui ignoro i contenuti e l'esistenza) da Salvatore Addeo (che è evidentemente un tuo amico) e da uno che fa il certificatore per una software house e naturalmente promoziona se stesso e il software su youtube. Cosa c'entra la teoria generale? Come puoi permetterti di sindacare sul mio modo di gestire il mio lavoro il mio modo di contribuire gratuitamente e le mie opinioni in genere sul lavoro? Secondo te io mi dovrei rapportare a queste realtà? Perchè?
    Edit:
    Ma chi te lo ha chiesto? Ma perchè ti senti in diritto di paragonarmi al qualche tuo amico che fa i tutroial? Ma soprattutto meglio Esotar 1 o Esotar 2?
    se vendete il database mi incazzo.
    Db, ma stiamo scherzando vero?
    Dove ho detto quello che devi fare?
    Ho detto che se non ci credi o non fa per il tuo contesto, non lo fare, ma non sfottere chi invece lo fa e ci riesce bene.
    Per il resto hai sbagliato tutto, ma proprio tutto.
    Blender è un software free e open source, niente marchette. Guadagnano sulla formazione? Può darsi, che male c'è?
    Salvatore Addeo non è un mio amico (come ti viene in mente?), è un professionista e sa il fatto suo, se fai una ricerca lo trovi e vedi in che bello studio lavora.
    Se su Reaperiani dici di ignorare esistenza e contenuti, allora cosa critichi?
    Davvero mi pare incomprensibile e ingiustificato il tuo comportamento di denigrare il lavoro altrui, soprattutto se dici di non conoscerlo.
    Io qui ho messo link e informazioni certe, tu dici che non sai, che non vuoi leggere e che te ne freghi.
    Che non ci credi perché dico balle.
    Pace, mai mi permetterei di dirti che devi fare diversamente.
    Sul tuo lavoro non posso pronunciarmi, non sono all'altezza.
    Ma se vuoi aprire una community online sì, devi rapportarti a chi lo sa fare, invece di sfottere.
    Siamo tutti sulla stessa Bark.
    Il post di Pilloso l'ho letto anche io.
    E anche io non sono quasi per nulla d'accordo.

    Partire dal basso va benissimo, e infatti credo che personalmente ci siano poche persone democratiche come me, e aperte a cercare di aiutare chiunque, anche e soprattutto gratis. :D

    Solo sul mio vecchio sito ho oltre 33 articoli originali tradotti in ITA con autorizzazione degli autori.
    E quindi non credo di essere uno che ha paura o gelosia.
    Certo, non ho mai fatto un video.

    Però ...attenzione a non esagerare...

    Se uno può permettersi di mettere su dei videini, fa benissimo.
    Io per esempio amo le cose fatte bene e dei videini fatti alla razzo di cane mi fanno schifo.
    Se vuoi fare bene, per un minutaggio di 10 minuti di video mutlicamera ci vogliono minimo 10 ore di editing.
    Un'ora al minuto, se vuoi fare bene. Non dico USA - riprese del SuperBowl una volta all'anno, ma decente, amatoriale ma decente.

    Quindi la mia, per esempio, è una scelta precisa.

    Anziché 465 video in sette anni probabilmente riesci a farne 40 o 50, ma devi farli bene,
    altrimenti il livello, e parlo di video in italiano, tranne RARISSIME eccezioni, è quello che è.
    A ME fa abbastanza schifo.
    Poi se uno vuole accontentarsi del gelato al giovedì, va benissimo lo stesso, ma non esageriamo. :)

    Idem il mix, o figurati il mastering.
    Come dice benissimo DB, se vai solo verso il basso rischi che magari la tua comparazione AB, magari con differenze molto molto sottili, e fatta su speaker da 70K Euro, venga giudicata sull'I-phone con volume a 11 mentre il genio sta pure, conetmporaneamente, rispondendo a Facebook.
    "Minchia frate".

    Se vuoi fare una piattaforma video per me devi farla bene.
    In alternativa rimani a quel livello lì, che ripeto, per me è ammirevole, ma non è che mi impressioni poi molto.

    Ed è il livello che vedi su Youtube, sui video ITA.
    Bassisti professionisti con una ronza bestiale.
    Tecnici professionisti con noisefloor bestiali.
    Dimmi davvero che il target non è tre gopro sminchiate con obre improbabili, con facce gialle, con una voce speaker con RT due secondi...
    Gli esempi din professionisti audio che hai citato, se per te vanno bene, ok, ma magari non è che rappresentino l'obiettivo di tutti.
    il mondo è bello perchè è vario, ma cerchiamo di essere un po' relativisti.

    Idem il tuo rimando poco velato a un possibile mio intervento sull'acustica professionale nel forum.
    Qui io non voglio fare il feego, ma il Dunning Kruger citato da DB c'è tutto.

    Se arriva uno, naturalmente con due post sul forum, con una mansardina 2.50x2.50x2.50,
    e ha un budget di 500 Euro MASSIMISSIMO,
    e ha tutto il tempo (lui) di postare piantine improbabili,
    nonché dissertare amabilmente di pannellature in assorbimento poroso base, di densità di lane minerali, eccetera,
    alla razzo di cane, quando non ha la minima idea del posizionamento delle modali, non conosce la differenza tra longitudine e latitudine, perché non sa cosa sono,
    o non sa cosa sia la frequenza di Schroeder, e ovviamente non conosce neppure la base della questione,
    credo non possa interloquire con chi lo fa di professione, magari ha una laurea specifica, magari è stato in almeno 10-12-14 studi world class in tutto il mondo, magari ha avuto accesso a informazioni lunghe e costose E IPER TECNICHE, per anni, e magari ha già fatto più di 200 studi di tutti i tipi e di tutti i budget e di tutti i clienti e in tutti i posti più diversi.

    In questo caso non stai parlando del "veterano" che non vuole condividere.

    Stai semplicemente parlando di due entità che semplicemente non possono comunicare tra loro, ma non per albagia o supponenza, o presunta superiorità del veterano, ma perchè semplicemente manca un qualsiasi minimo legame tecnico.

    Non puoi comunicare perché dovresti limitarti a dare un consiglio generico, appunto da bar, che magari non funziona.

    E anziché fare bene, perché pensi di aiutare qualcuno, fai male, anzi malissimo, perché magari, una su 100, non funziona, e ti spu**ani pubblicamente per una minchiata del genere, magari dopo anni di buona carriera e pure dopo un sacco di fatica.

    Minch*ia riusciamo a discernere la differenza di queste situazioni rispetto a chi parte e non ha niente da perdere, se non del gran tempo utilizzato a scimmiottare cose spesso per il 99% già fatte prima da altri, "tout court", senza manco un ripensamento?


    E' come se tu dovessi farti operare in chirurgia.

    Per caso entri in sala operatoria e dici, all'anestesista:
    "Ascolti, io ho letto su un forum, ma l'ho anche visto su Youtube, che oggi per mio tipo di intervento, potremmo mixare tot percentuale di ossigeno con tot percentuale di questo, con quest'altro, eccetera.
    Che ne dice, dottore? Io farei così, così e cosà... Che ne dice, eh?"

    Il medico specialista, con sagacia britannica, ti risponderebbe: "Come vuole Lei, ma guardi che ha scelto di ammazzarsi".
    Non ti risponde neppure.
    Perché non ha il terreno su cui intavolare il minimo discorso.

    Tornando al tuo rimando specifico:
    ti dico che ANCHE E SOPRATUTTO IN HOME STUDIO, DOVE CHI STA INIZIANDO STA ANCHE CONTEMPORANEAMENTE FORMANDOSI, suo malgrado, UN ORECCHIO CRITICO, la risoluzione di problemi acustici in cubature piccolissime, gravemente asimmetriche,
    con magari necessità di dovere tenere lettini a una piazza, armadi e quant'altro
    ...semplicemente cozza drasticamente con la minima possibilità di fare bene.

    E il budget c'entra assolutamente fino a un certo punto.

    Non è un problema di budget o pro pri pri o pro pro prot.

    Se sai come fare e vuoi sbatterti davvero il costo in sé è RIDICOLO rispetto a studi commerciali.
    Ma è come fare, in maniera ponderata, misurata, e calcolata, e con esperienza, IN QUELLA SPECIFICA SITUAZIONE.

    Per questo motivo io intervengo abbastanza raramente e cerco di rispondere o di intevenire a thread specifici quando le domande possono avere una risposta concreta, e UNA SOLUZIONE VERA, REALE E CONCRETA CHE POSSA REALMENTE ESSERE UTILE IN QUELLA SPECIFICA SITUAZIONE. PERCHE' OGNI STUDIO, HOME, PRO O PRI PRO PROT E' UNA COSA A SE' E VA STUDIATO, MISURATO E CALCOLATO SE VUOI FARE BENE ALTRIMENTI SEI UN QUARAQUAQUA E FAI SOLO OVVI BLABLABLA PER DECINE DI POST TOTALMENTE INUTILI E SPESSO FUORVIANTI CACCHIO. :D

    In tutti gli altri casi hai cioè solo il bar e la fiera dell'ovvietà.
    E allora pigliamoci tutti delle belle casse autoequalizzanti che siamo APPOSTO. :D

    8) Teetoleevio
    Produrre o mixare un brano in una stanza non trattata acusticamente equivale a correre di notte in autostrada a fari spenti: non vedi un razzo. :D
    Non è colpa tua, è che semplicemente non senti bene quello che stai facendo, anche se hai 10 Distressor. TRATTA LA TUA STANZA ! Dai retta a zio Teeto !

    Post was edited 1 time, last by “teetoleevio” ().

    Ragazzi non degeneriamo.

    Secondo me la trasmissione della conoscenza puo' avvenire in molteplici forme, ognuno scelga quella che gli si addice di piu'.

    Sicuramente i tutorial video sono il metodo di apprendimento prediletto dai piu' visto che e' un metodo di apprendimento passivo o almeno parzialmente passivo.

    Personalmente ho imparato molto di piu' sul mixing leggendomi, rileggendomi e cercando di capire Mixing with your mind in confronto a tutti i tutorial che ho guardato, e ne ho guardati molto.

    Capisco il discorso fatto da DB. Il video-tutorial, anche secondo me, non e' la forma piu' efficace per spiegare, capire ed imparare il mastering.

    Mi sento di parafrasare quello che un utente di questo forum mi ha detto di persona tempo fa: In questo settore le cose possono essere insegnate ma in realta' vanno imparate. C'e' una differenza.

    Riferito a Reaperiani, seguo anche io Francesco, non sono un fan sfegatato anzi.
    Ha scelto la sua nicchia/fascia di utenti, gli sta andando bene e bella li' per lui.
    Ho seguito qualche volta anche dei podcast live della community di reaperiani e con tutto il rispetto parlando: contenuti e conoscenza vera poca, a mio parere. Come ho scritto qualche post sopra il livello e' il bar. Ai suoi utenti piace, perfetto. Lui si mette in tasca qualcosa. Tutti felici e contenti.

    Aggiungo che conoscenza vera poca la trovi nella stragrande maggioranza dei contenuti online, anche con nomi importanti etc, non vuole essere un invettiva contro nessuno di specifico.

    Mi sento di dire che si puo' fare di piu' pero', ad esempio qui 10 anni fa si faceva di piu'.

    Il personaggio che fa grafica non lo conosco e Addeo lo conosco solo per sentito dire quindi mi astengo dall'esprimermi.

    Detto questo io, sono noioso e ripetitivo ma, cado sempre sullo stesso punto: la partecipazione qui e' poca ed e' fatta da pochi.
    Basta per far cambiare le cose o per aprire una nuova realta'?

    In questo momento non mi sento di dare una risposta positiva, purtroppo.

    PAPEdROGA wrote:

    Reazione da una community morta? Se la attacchiamo ad un aquilone durante una notte di tempesta, forse.

    Post was edited 3 times, last by “Fudo40” ().

    Pil
    rileggiti.
    Non ti rendi conto di esprimere giudizi di merito ma dalla tua personale prospettiva e di fare comparazioni, sempre dalla tua prospettiva. Ciò che secondo te è Big con la B maiuscola secondo me può far Cagare con la C maiuscola. Ma mica ti voglio convincere che il mio punto di vista è più corretto del tuo! La libertà è sacrosanta. Scrivi però più spesso che è la tua prospettiva dato che sembra che tu parli di un assoluto e ti prego credere che non c'è nulla di meno assoluto di un'opinione (appunto "opinare", "opinabile"). Fidati, non sono un ritardato e non posso per ovvie ragioni parlare troppo liberamente in contesti pubblici.
    Per il resto Teeto mi ha tolto le parole di bocca.
    Se hai studiato 6 anni di armonia al conservatorio e per vivere fai scoring per il cinema non puoi discutere di arrangiamento con uno che non sa cosa è una triade e chiede.
    Se sei uno studio designer non puoi spiegare un attimo a uno che non sa un cazzo (e non vuole nemmeno saperlo) tutta la teoria del perchè è una cacata comprare quel pannello da thomann a 29 euro.
    Se fai i mix da vent'anni non puoi spiegare tutta la produzione al wannabe che vorrebbe fare i Greenday ma sta pieno di sbagli dalla scrittura alla performance alle riprese e poi forse al mix per cui chiede consigli and so on.

    Nei 20, 25 minuti di carriera che ho alle spalle le volte che mi sono trovato in difficoltà è sempre stato quando ho interagito con committenza inesperta partendo proprio dal fatto che spesso hanno aspettative non realistiche. Poi se hai il pelo sullo stomaco e riesci a gestire un format in cui vendi 20.000 articoli a 3 euro va bene lo stesso. Però ci sono professionisti e commitenze che invece optano per 3 articoli a 20.000 euro.
    se vendete il database mi incazzo.
    Aggiungo un'altra cosa sullo stato del forum.
    Nel pomeriggio ho aperto un altro thread con un mixing contest.

    In passato mi sembra di ricordare che venissero organizzati mixing contest "ufficiali" (le sessioni di mixing venivano comunque da provider esterni e generalmente free) con thread specifici e commenti da parte degli utenti. C'era fermento, sembrava non si aspettasse altro che del materiale con cui lavorare, imparare e confrontarsi. Insomma c'era interesse e scambio.
    Smentitemi, magari idealizzo io.

    Poi e' arrivato un momento in cui utenti singoli postavano mixing contest sempre provenienti da provider esterni, ma l'interesse da parte della community e' andato a scemare ed era piu' legato a pochissimi utenti.

    Vediamo come va col mixing contest che ho pubblicato. Se non ci sara' interesse vuol dire che quello che ho scritto nel post iniziale ha un fondo di verita' - gli utenti di alto livello/pro sono focalizzati a fare altro, giustamente, cercando di portare a casa il risultato, gli appassionati non sono poi cosi' appassionati e pensano principalmente al loro orticello e chi si e' visto si e' visto.

    PAPEdROGA wrote:

    Reazione da una community morta? Se la attacchiamo ad un aquilone durante una notte di tempesta, forse.

    Si stava meglio quando si stava peggio?

    Fudo40 wrote:

    Aggiungo un'altra cosa sullo stato del forum.
    Nel pomeriggio ho aperto un altro thread con un mixing contest.

    In passato mi sembra di ricordare che venissero organizzati mixing contest "ufficiali" (le sessioni di mixing venivano comunque da provider esterni e generalmente free) con thread specifici e commenti da parte degli utenti. C'era fermento, sembrava non si aspettasse altro che del materiale con cui lavorare, imparare e confrontarsi. Insomma c'era interesse e scambio.
    Smentitemi, magari idealizzo io.

    Poi e' arrivato un momento in cui utenti singoli postavano mixing contest sempre provenienti da provider esterni, ma l'interesse da parte della community e' andato a scemare ed era piu' legato a pochissimi utenti.

    Vediamo come va col mixing contest che ho pubblicato. Se non ci sara' interesse vuol dire che quello che ho scritto nel post iniziale ha un fondo di verita' - gli utenti di alto livello/pro sono focalizzati a fare altro, giustamente, cercando di portare a casa il risultato, gli appassionati non sono poi cosi' appassionati e pensano principalmente al loro orticello e chi si e' visto si e' visto.


    È solo la controprova che questa modalità di forum non funziona più.
    “Lì fuori” ci sono strutture basate sui mix contest e successivi tutorial e discussioni che, visto con i miei occhi, fatturano oltre il milione l’anno ed hanno svariate centinaia di partecipanti “a botta”.

    Qui, ora, al tuo mix contest parteciperanno in tre se ti va di lusso, e da quei tre non scaturiranno più di altri tre post a testa.
    Totale: 10 post e mille balle di fieno.
    Se ti va bene.
    Più realistico: solo balle di fieno.

    Ma non è io mix contest a non funzionare: è il mezzo che stiamo utilizzando che, così impostato, è defunto e fa defungere tutti i contenuti e le iniziative che cerchi di veicolarci.

    Ps: ho risposto dall’iphone. Prima di farlo mi sono chiesto 10 volte se il tempo infinito che avrei speso per scrivere 20 righe non sarebbe semplicemente stato buttato. Già so che tant’è, come so che dal tel il forum preferisco direttamente non aprirlo perché non sono particolarmente compatibili.
    Ed ho quasi 40 anni, non 20, sono qui da oltre 15 anni e qui dentro sono uno degli utenti più attivi.
    Trai tu le tue conclusioni.
    Giampiero Ulacco
    Producer - Engineer


    Personal WebSite

    Hologram Studios
    @PAPEdROGA cosi' a sentimento neanche le balle di fieno si fileranno il thread col mixing contest. Lo sai tu come lo so io. L'ho pubblicato perche' la speranza e' l'ultima a morire. XD

    Tu hai un'opinione su un format piu' efficace? L'unica opzione e' veramente copiare le realta' gia' esistenti?

    Libero di astenerti se non hai voglia e/o tempo di rispondere.

    PAPEdROGA wrote:

    Reazione da una community morta? Se la attacchiamo ad un aquilone durante una notte di tempesta, forse.