Commenti al vademecum

This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. More details

    non sacrifichi solo parte del suono, se usi un delay, magari a ping pong in mono non lo sentiresti, ecco che se non registri stereo devi duplicare la traccia ... ma a uno che inizia ad approciarsi ora credo poco importi ...
    ... penso che un sogno così non ritorni mai più !

    saglio wrote:

    15)
    ma sull'esempio del pianoforte, io non credo che microfonare parte alta e parte bassa sia solo per allargare l'immagine stereo ma anche per avere poi la possibilità di fare un balance tra le due sezioni dello spettro, idem per piano digitali o synth ed arpeggiatori particolari, oppure uscite di altre schede che suonano per esempio strumenti virtuali, dove spesso sacrificando un canale sacrifichi parte del suono.

    Dico stupidate?


    No, non dici stupidate. Ma era per fare un esempio

    Pilloso wrote:

    Concordo che il neofita potrebbe disorientarsi, come la esponi tu @saglio è più semplice, anche perché quel "in natura" è da interpretare, i destinatari penseranno a quello che hanno a portata di mano, tra cui una tastiera, e se è stereo, si fa prima a dire loro di registrarla stereo.
    Vale anche per i multieffetto per chitarra che escono stereo con differenze tra L e R per effetti tipo chorus, flanger e similari.
    O forse è più opportuno aggiungere un punto precedente in cui chiarire cosa significa mono e stereo, perchè noi lo diamo per scontato ma altri no :)


    Il neofita è neofita, mica necessariamente idiota :D
    E' ovvio che una tastiera (o virtual instrument o campionatore che sia) che spara suoni stereofonici, vada registrata in stereo. E infatti sono suoni FINTI o, comunque, rielaborati.
    Pensavo che dal mio scritto (registrare voce, chitarra, basso, piffero, ecc.) fosse chiaro che mi riferissi a strumenti reali (d'altra la maggior parte dei "neofiti" vuole capire come registrare la voce o la chitarra in cameretta :thumbsup: ).
    Comunque si, sono d'accordo che alcuni approfondimenti sarebbero utili. Spero nell'intervento anche di altri, in modo da arricchire il 3D :thumbup:

    simonluka wrote:

    saglio wrote:

    15)
    ma sull'esempio del pianoforte, io non credo che microfonare parte alta e parte bassa sia solo per allargare l'immagine stereo ma anche per avere poi la possibilità di fare un balance tra le due sezioni dello spettro, idem per piano digitali o synth ed arpeggiatori particolari, oppure uscite di altre schede che suonano per esempio strumenti virtuali, dove spesso sacrificando un canale sacrifichi parte del suono.

    Dico stupidate?


    No, non dici stupidate. Ma era per fare un esempio




    no ma infatti non era certo mia intenzione giudicare male il tuo esempio. è solo che mi è sembrato incompleto e forse fuorviante per un nofita tutto qui, non sia mai che un neofita magari si faccia l'idea che sia superfluo e inutile registrare un piano con 2 microfoni perchè deve essere in mono, anche perchè era messa giu come "se vuoi fare qulcosa di particolare allora microfona con 2 mic" ....ha spiegato bene @Pilloso la ragione del mio intervento. Chiedo scusa se il mio intervento è stato fastidioso.

    Post was edited 1 time, last by “saglio” ().

    Scrivendo di informatica per principianti mi sono reso conto che a volte occorre partire da un passo più indietro, e fare premesse apparentemente banali.
    Chiaro che gli utenti non sono idioti, ma quando sono molto estranei agli argomenti, un chiarimento per noi banale può risparmiare a loro molta confusione.
    Fate conto che negli ultimi mesi sono passati di qua un paio di utenti che chiedevano come collegare scheda audio e microfono usb.
    Se è gradito, potrei scrivere un punto relativo alle schede audio in dettaglio, frequenze e profondità in bit.
    Non saprei se numerarlo o semplicemente fare un post "estemporaneo" :)
    Siamo tutti sulla stessa Bark.

    Pilloso wrote:

    Scrivendo di informatica per principianti mi sono reso conto che a volte occorre partire da un passo più indietro, e fare premesse apparentemente banali.
    Chiaro che gli utenti non sono idioti, ma quando sono molto estranei agli argomenti, un chiarimento per noi banale può risparmiare a loro molta confusione.
    Fate conto che negli ultimi mesi sono passati di qua un paio di utenti che chiedevano come collegare scheda audio e microfono usb.
    Se è gradito, potrei scrivere un punto relativo alle schede audio in dettaglio, frequenze e profondità in bit.
    Non saprei se numerarlo o semplicemente fare un post "estemporaneo" :)


    Più che gradito! :)

    Pilloso wrote:


    Se è gradito, potrei scrivere un punto relativo alle schede audio in dettaglio, frequenze e profondità in bit.
    Non saprei se numerarlo o semplicemente fare un post "estemporaneo" :)


    Certo che si! Anzi, dimmi se vuoi che la tua diventi una "integrazione" al mio punto 15 (in modo che sia più completo e preciso) o se vuoi aggiungerti appresso. Sono aperto a tutto :thumbup:
    Ok ho scritto un po' di getto, mi riservo di ritoccare qualche dettaglio nei prossimi giorni :)
    Lo lascerei come un punto a parte per non interrompere il tuo elenco, ho usato le lettere apposta per non fare confusione.
    Siamo tutti sulla stessa Bark.

    Pilloso wrote:

    Ok ho scritto un po' di getto, mi riservo di ritoccare qualche dettaglio nei prossimi giorni :)
    Lo lascerei come un punto a parte per non interrompere il tuo elenco, ho usato le lettere apposta per non fare confusione.
    Bel lavoro Pillo.

    Una cosa su hertz e bit: a mio avviso, quindi opinabile, al neofita bisogna spiegare un po' più in dettaglio, e con parole semplici, la differenza tra frequenza di campionamento e frequenza audio(inteso come risposta in frequenza di un fenomeno audio). Altrettanto sulla profondità (o parola, come vuoi) di campionamento in bit.

    Credo giovi in generale la distinzione quando poi anche in ambito digitale (ITB) sarà opportuno e funzionale conoscere la controparte analogica.

    Comunque bel lavoro ragazzi, bel lavoro.
    ...Musicalmente Parlando...
    Concordo Luigi, tuttavia già il tema scheda si faceva lungo e non volevo deviare rischiando di creare confusione, direi che è un tema da affrontare a parte e con le dovute attenzioni, in quel caso il mio intento era solo di accennare al fatto che non bisogna preoccuparsene troppo quando si acquista una scheda, e che sotto quell'aspetto vanno tutte bene, perché la domanda a volte è venuta fuori.
    Siamo tutti sulla stessa Bark.
    In realtà il titolo è diverso perché c'è aggiunto "commenti" Però avvolte dipende dal dispositivo con cui si visualizza il forum, i browser potrebbero taglia parte del titolo, e potrebbe portare a confusione, siccome è un appunto che è stato fatto altre volte procederemo a cambiare il Titolo del 3ad