Risultati ricerca

Risultati della ricerca 1-20 di 121.

This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. Read and accept

  • Avatar utente

    t.bone MB75 Thomann Pareri

    panda521 - - Microfoni

    Messaggio

    Quota daLattugo: “Non ho provato l'MB75, ma ho sentito dire da qualcuno che non è a livello degli altri cloni. Il MB75beta invece lo consiglio caldamente, anche per i cabinet. Lat.” Grazie lattugo! e l'mb75 beta da problemi di fischi/larsen nella tua esperienza?

  • Avatar utente

    t.bone MB75 Thomann Pareri

    panda521 - - Microfoni

    Messaggio

    Ciao a tutti. Cercavo due microfoni da battaglia da destinare principalmente alla microfonazione di cabinet ma per un 10% all'occorrenza anche voce o in close mic su cassa/rullo. Ho visto il clone dell'SM57 di thomann, il MB75. Qualcuno l'ha provato? Altrimenti come alternative ho visto il MB75beta o l'MB85beta di cui parlano bene qui sul forum in altri thread (sebbene sia più vicino al 58, quindi più per voce).

  • Avatar utente

    Alcune cose tipo?

  • Avatar utente

    Io ho amplitube 3. Quanto è "migliore" ?

  • Avatar utente

    Quota daorgelmeister: “Scusami, se è di un amico non puoi provarlo tu stesso e ci scrivi le tue impressioni?” Lo farò. Anche perchè ad oggi ho sempre usato l'SM57 (che mi piace) o qualche condensatore entry level a diaframma largo (mai piaciuti).

  • Avatar utente

    Ciao, qualcuno ha esperienza con il microfono akg d 170 ? E' di un amico e volevo testarlo sulla chitarra acustica.

  • Avatar utente

    Grazie Mirco. L'idea era di ridurre la ripresa ambientale di stanza con una brutta acustica (attualmente ho 2 cad e300). L'idea è di prendere meno rientri e più il suono diretto.

  • Avatar utente

    CIao Ragazzi, qualcuno ha esperienza di utilizzare dei microfoni dinamici (ad esempio simil 57, ma anche altri tipi di dinamici) come overhead per la batteria? Vantaggi e svantaggi rispetto a microfoni più tradizionali per questo tipo di ripresa?

  • Avatar utente

    stesso problema anche io quando in un brano ho messo il limiter per masterizzare. Sono ritornato in mix (senza insert sul master) per sistemare la voce (anche automazioni manuali per cristianizzare i picchi anomali).

  • Avatar utente

    Quota dabizu82: “L'idea di offrire il servizio di prenotazione/disdetta tramite app mi sembra buona. Grazie per il feedback!!! Qualcuno di voi gestisce una sala?” Io la gestisco. O meglio, la mia associazione Samborock. Abbiamo turni settimanali sempre fissi. Se la band del giovedi alle 21 una certa settimana non c'è purtroppo rimane il buco. Se ci fosse un sistema di avvisi e notifiche magari le band che vogliono fare 2 prove quella settimana possono aprofittarne! Fare tutto questo con dei grup…

  • Avatar utente

    Il top sarebbe la possibilità di vedere on-line il calendario della sala prove. E di poter disdire le prove mediante un' "APP". Forse questa cosa esiste già e si chiama google calendar però.

  • Avatar utente

    Onestamente io faccio come te. Mi tengo sull'insert del master un limiter che ogni tanto accendo per vedere come si comporterà + o - il mio mix quando verrà alzata la loudness in master..). Ad ogni modo mixo con questo limiter spento e mi metto questo "tetto mentale" di -3db

  • Avatar utente

    SUi 100 trovi le Sehniser 380 pro che sono chiuse e funzionano. Ne ho due paia. Poi considera che è meglio fare il mix con le casse..

  • Avatar utente

    ragazzi ma con il rivera silent sister si riesce a registrare in appartemento anche la sera senza disturbare il vicinato? Si raggiungono volumi da chitarra elettrica spenta?

  • Avatar utente

    @Fedesse Ho una cameretta come la tua rettangolare. Dopo alcuni mesi in cui mi posizionavo sul lato lungo ho invertito ed ora lavoro sul lato corto (ho più spazio alle mie spalle). Sento molto meglio e neutrale. @mirco_band io ho già posizionato delle bass trap agli angoli (di quelle trapezoidali) nonchè dei panneli di lana di roccia autocostruiti ai miei lati (10 cm di profondita e 120x80cm) e dietro la mia testa. La situazione è migliorata ma continuo a sentire che il livello di bassi cambia a…

  • Avatar utente

    ti consiglierei di programmarteli almeno se non ti piacciono è solo colpa tua Alla fine io faccio cosi.

  • Avatar utente

    esatto.. tipo l'octamic! Qualche esperienza?

  • Avatar utente

    Aggiorno la discussione dicendo che finalmente mi è arrivato il pacco amazon con convertitore coassiale/ottico toslink + cavo coassiale + cavo ottico (una 30ina di euro in tutto). A questo punto dall'uscita coassiale del mind print mediante il convertitore (che si deve alimentare) vado dentro in ingresso ottico alla babyface. Sentivo dei fastidiosi click assieme al segnale, dopo aver ripulito il connettore spdif out del mindprint ho capito che quello non era un problema e mi è bastato impostare …

  • Avatar utente

    Grazie Dorian, in realtà vedo che da coassiale (MINDPRINT) a ottico (babyface) il convertitore tosklink su AMAZON viene poco. amazon.it/Coassiale-Toslink-%C…4785745&tag=googshopit-21 Secondo te danneggia la qualità del segnale un convertitore coassiale/ottico oppure non è influente? Grazie

  • Avatar utente

    CIao ragazzi, ho una RME BabyFACE 1 edizione con questo breakout cable Babyface che gestisce input e output.Babyface_breakout_cable.jpg ALVA Analog breakout cable, balanced. Siccome ho visto che la scheda (che ha due ingressi "analogici") supporta un I/O SPDIF vorrei poter sfruttare il MINDPRINT ENVOICE (ho il modulo col convertitore D/A) per poter avere un terzo ingresso nella scheda col l'SPDIF. Il fatto è la frusta di cavi di I/O della scheda non ha l'SPDIF e su internet trovo delle fruste co…