Risultati ricerca

Risultati della ricerca 1-20 di 976.

This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. Read and accept

  • Avatar utente

    MickyLuc, non me ne volere, ma il thread che hai postato spiega poco o nulla. Consiglio piuttosto lettura approfondita del sempreverde home mastering tutorial.

  • Avatar utente

    buffer size

    Lattugo - - Configurazioni pc/mac

    Messaggio

    Quota damark88: “ dipende anche dalle specifiche della scheda madre e dalla velocità del controller in uso (usb o altro). con alcune combinazione di controller usb e driver di schede ci sono incompatiblità. es. la mia vecchia scheda madre (una Asus ASrock con componenti military grade) con il vecchio controller Usb ASMedia andava perfettamente con M-Audio e Audient ma dava conflitti a qualsiasi buffer size con RME. Ho risolto solo cambiando scheda madre.” Occhio però che qui non si parla di conf…

  • Avatar utente

    buffer size

    Lattugo - - Configurazioni pc/mac

    Messaggio

    Quota dateogrind: “scarlett 18i20 prima generazione” Ho dato un'occhiata al manuale della scheda, e mi pare che la selezione possibile da pannello non sia tanto sul size ma sui millisecondi di latenza (fino a 20, nell'immagine del manuale a pag. 32), che dovrebbero essere ben di più di 1024 samples.

  • Avatar utente

    Quota daGracko86: “grazie per il supporto, cmq ho notato che se ad esempio metto su mute la traccia di organo in riproduzione non da più problemi .” Alle volte potrebbe essere un particolare plugin a rompere le scatole.

  • Avatar utente

    Sì, però visto che prima andava bene poi ha smesso io non darei la colpa ad un "driver fatto male". Mi pare più un problema di configurazione.

  • Avatar utente

    Quota daGracko86: “si blocca solo a tratti il suono in riproduzione” ...altro sintomo tipico di driver settato male. Il buffer a che livello è impostato?

  • Avatar utente

    Quota daGracko86: “il rumore. è tipo ronzio e a tratti si blocca” Si blocca il rumore, nel senso che smette? O si blocca la daw?

  • Avatar utente

    Quota daGracko86: “si si sul pannello della daw sono impostati i driver dedicati” Allora non so che dirti, se non che è veramente strano. Il fatto che da un certo punto in poi abbia cominciato a comportarsi diversamente indicherebbe che c'è stato un problema di configurazione. Il rumore di fondo in riproduzione dopo la terza o quarta traccia di VSTi di che tipo è? Crackles, soffio, ronza a 50 Hertz, altro?

  • Avatar utente

    Quota daGracko86: “si sono sicuro. uso i driver asio della UMC204HD” Perdona se chiedo di nuovo, ma quanto riporti è un sintomo abbastanza tipico di quando sono impostati nella daw i driver sbagliati. Confermi che sul pannello della daw (non perciò da altre parti) sono impostati gli asio della scheda? Ci sarebbe poi anche il discorso del rumore di fondo da approfondire...

  • Avatar utente

    buffer size

    Lattugo - - Configurazioni pc/mac

    Messaggio

    Quota dateogrind: “Quota daLattugo: “Ciao. Influenza la cpu ed è governato dai driver ASIO. Il pannello della daw in realtà è una finestra di controllo per il driver.” ok quindi 1024 è un "limite" della cpu se ho capito bene ” Mmmm.. no, è un limite del driver. Di che scheda parliamo?

  • Avatar utente

    Quota daGracko86: “all'inizio non lo faceva ha iniziato da poco tempo a questa parte a darmi noie. ” Ciao, sei sicuro che stai usando i driver ASIO?

  • Avatar utente

    buffer size

    Lattugo - - Configurazioni pc/mac

    Messaggio

    Ciao. Influenza la cpu ed è governato dai driver ASIO. Il pannello della daw in realtà è una finestra di controllo per il driver.

  • Avatar utente

    Sempre sul versante "impegnativo" ci sono alcuni conservatori che propongono corsi di tecnico del suono. Vedi ad esempio qui. Ricordo poi che qualcuno accennava tempo fa a corsi di laurea specifici presso qualche facoltà di ingegneria. Forse @PAPEdROGA? Potrei ricordare male, però.

  • Avatar utente

    Ciao, Fonoprint è una delle realtà "importanti" della discografia italiana. I corsi sono tenuti da Maurizio Biancani, che come tecnico non ha bisogno di presentazioni. Come didatta non lo so, magari è bravissimo ma non avendo mai seguito un suo corso non posso giudicare. Una persona che conosco fece il corso base, e me ne parlò bene, ma non ha poi intrapreso la carriera da fonico. Come corso "impegnativo" sia come ore che come costo so che c'è quello della scuola APM di Saluzzo, e qualche utente…

  • Avatar utente

    Ciao, a Bologna ci sono i corsi della Fonoprint.

  • Avatar utente

    Per il numero di ingressi che ti servono, direi il minimo sindacale è una scheda multicanale più espansioni ADAT. Il problema è che ti servono un buon numero di canali preamplificati, perciò il budget diventa un fattore critico. Forse la cosa più economica in assoluto è prendere 4 Behringer ada8200 gestiti da una RME Digiface: hai 32 canali preamplificati (non certo di una catena top end, ma utilizzabile) e sei sui 1200 euri. ADA8200 RME Digiface

  • Avatar utente

    E di conseguenza, nell'impossibilità di trattare la stanza bisogna scendere ad un compromesso. Privilegiando il sistema più attendibile, tirando ad indovinare dove le informazioni non ci sono, facendo ascolti comparati su altri ambienti, eccetera.

  • Avatar utente

    Quota daDatman: “Non era quello che intendevo dire! Volevo dire che, avendo cuffie dal suono affidabile e casse acustiche dal suono affidabile in un ambiente dall'acustica affidabile, misurata, collaudata, ottimizzata, il mix deve suonare bene in entrambe: non deve suonare bene in cuffia ma male con le casse acustiche o viceversa. Bisogna ascoltare nei due modi, accertandosi che in nessuno dei due suoni male. ” Così è già diverso, perché hai messo dentro la premessa (che prima non c'era) di aver…

  • Avatar utente

    Quota daDatman: “Quota daLattugo: “Eviterei di usare termini come "suona bene", perché rischiamo di incasinare Gracko86.”Perché? Il mix deve suonare bene sia in cuffia che con le casse acustiche... No? ” Perché "suonare bene" è un concetto soggettivo, e detto così potrebbe essere fuorviante. E' meglio dire che il sistema stanza/monitor deve essere affidabile e fornire informazioni corrette.

  • Avatar utente

    Quota daGracko86: “il punto è che la differenza è proprio abissale....” Ti serve un po' di trattamento acustico che sistemi almeno i macroproblemi. Se il tuo sistema monitor-stanza non ti dà informazioni corrette diventa dura mixare.