Risultati ricerca

Risultati della ricerca 1-20 di 1,000. Ci sono più risultati disponibili, si prega di migliorare i parametri di ricerca.

This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. Read and accept

  • Avatar utente

    buffer size

    F.Blues - - Configurazioni pc/mac

    Messaggio

    Quota dabarbetta57: “@F.Blues : mai sentita una cosa del genere. intendo dire (è la stessa scheda che al momento sto usando io, ma le ho avute tutte quelle della serie scarlett e pure quelle FW), che a parità di buffer espresso in millisecondi il risultato è sballato di parecchio.”Potrebbe essere eh, magari si tratta di altro, è una cosa comunque non specifica di focusrite, anche altri marchi hanno questo "hidden safety buffer" e per questo quando si effettuano test RTL i risultati sono spesso d…

  • Avatar utente

    buffer size

    F.Blues - - Configurazioni pc/mac

    Messaggio

    @barbetta57 : dovrebbe essere una sorta di buffer di sicurezza nascosto per un "soft start" del playback, magari @gobbetto ne sa di più, se ne parlava nel famoso thread su gearslutz sui test di latenza delle schede audio

  • Avatar utente

    Quel pro tools LE di solito veniva fornito con le schede audio Digidesign, se hai pro tools dovresti avere anche la scheda adatta...in teoria.

  • Avatar utente

    Mi sa che non puoi, pro tools all'epoca della versione 8 funzionava solo con interfacce Digidesign ed infatti in quel messaggio ti dice che non la trova

  • Avatar utente

    Con quale scheda audio vorresti usarlo?

  • Avatar utente

    Comunque quel plug-in più su secondo me una prova la merita, lo sbattacchiamento delle molle c'è tutto e neanche artificiale, sono riusciti a randomizzarlo quel tanto che basta, da quanto ricordo perchè tre anni saranno passati come minimo, e c'è anche da smanettare un pochino ma se uno conosce i riverberi che vuole riprodurre i parametri da spippolare ci sono tutti, dal numero delle molle in poi. Vero è che lo spring è molto difficile da emulare, infatti prima di quel plug-in non ne avevo prova…

  • Avatar utente

    Però dipende eh, si è parlato di riverbero fender, un conto sono i riverberi del super, del twin, del deluxe, del princeton, black/silverface, un conto sono i riverberi di fender più entry level nel qual caso probabilmente fai meglio con un plug-in buono, per esempio io ho un peavey classic 30 che ha un riverbero a molla, ok, non è fender ma è pur sempre un vero riverbero a molle, ecco a quel riverbero preferisco lo spring digitale che ho nel pedalino hardwire/digitech RV-7, quel drip twangoso c…

  • Avatar utente

    Tempo fa ho provato questo su una cosa "surfistica", non male. dropbox.com/s/b8zij7wv0m0qa1b/spring.mp3?dl=0

  • Avatar utente

    Guarda, non è una questione di prezzo (a parte che ce ne sono di costose, le apri e dentro ci sono un paio di resistenze di potenza e nient'altro), TUTTE, chi più chi meno, queste soluzioni apportano variazioni sonore, ora, si trattasse di un super reverb d'annata o una hiwatt o un boutique che tanto fa figo uno al limite un occhio alla soluzione più high-end lo butta, in questo caso però non starei tanto a sottilizzare, dipende anche dall'entità di attenuazione desiderata comunque. Adesso come …

  • Avatar utente

    una prova che si potrebbe fare è quella di prendere un attenuatore dal tedesco, anche economico, tipo harley benton o jet city, sicuramente resistivi, male che va si manda indietro

  • Avatar utente

    Quota damark88: “ in effetti sembra non ci sia soluzione. ”Di soluzioni invece ce ne sono diverse e tutte già elencate, forse quella che davvero non c'è è quella che permetterebbe una attenuazione di potenza senza la benchè minima variazione timbrica, ecco, quella forse non c'è

  • Avatar utente

    Da quanto leggo sopra le finali sono 2 (6L6) e niente, tutto già detto, se vuoi fare saturare le finali a volumi umani restano gli attenuatori di vari tipi, resistivi, reattivi, più o meno costosi, la resistenza di potenza che alla fine è un attenuatore resistivo fisso e cioè non regolabile, ci sarebbero anche dei coni della eminence che hanno una manopola per attenuare sul retro, dove c'è il magnete, dovrebbero essere il maverick e il reignmaker o qualcosa del genere, poi c'è la soluzione volum…

  • Avatar utente

    Venduto fuori dal forum. Thanks

  • Avatar utente

    no, è giusto se vuoi ascoltare il suono processato da un eventuale plug-in, ovviamente beccandoti un tot di latenza, però a questo punto ci vuole uno che usa logic e io non lo uso

  • Avatar utente

    Questione di monitoring mi sa, magari mentre registri ascolti il segnale in ingresso alla scheda quindi hai impostato il direct monitoring, quando riascolti ascolti il playback del software e quello dipende dai fader di logic

  • Avatar utente

    Puoi tenerti anche più bassino, l'importante comunque è non fare clippare la scheda, direi che ci siamo, se poi metti altre tracce con picchi a -3 magari ti clippa logic sul master (se due tracce vanno a -3 nello stesso istante clippa sicuro il master) ma quello non è un problema, abbassi il livello delle tracce da logic o abbassi il master

  • Avatar utente

    Ok, puoi provare ad aumentarlo un po' ma se già hai picchi a -3 direi che il segnale è bello forte, magari anche troppo

  • Avatar utente

    ok, quando metti -20 il gain come lo imposti?

  • Avatar utente

    Le scarlett clippano quando impostate su instrument, tu adesso stai sfruttando l'ingresso microfonico e non dovrebbe clippare, attivando l'attenuzione mandi un segnale molto debole quindi forma d'onda sottile ma non ci hai detto a quanto hai messo il gain nella scheda, magari era al minimo

  • Avatar utente

    Adesso. sfruttando l'ingresso microfonico non dovresti avere clipping senza attenuazione e col gain al minimo, io proverei intanto così, facile che dovrai alzare il gain piuttosto