Risultati ricerca

Risultati della ricerca 1-20 di 995.

This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. Read and accept

  • Avatar utente

    Rimanendo nella somma a disposizione, c'è anche Kawai ES8, dalla tastiera pianistica, purché piaccia la timbrica di pianoforte che, a mio avviso, è in po' troppo classica. A contorno ci sono altre timbriche accessorie, un piccolo arranger. Per il resto bisogna necessariamente appoggiarsi ad un a DAW com relativa interfaccia audio. Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk

  • Avatar utente

    Premesso che il quesito del thread parte da un presupposto non facilmente realizzabile (pianoforte digitale/stage piano + workstation, assieme ad un budget non elevato) ad oggi posso dire che l'unico strumento accessibile sia solo Roland FA-08. Se l'obiettivo è avere uno strumento autonomo, nel senso che permetta la realizzazione di un brano dall'inizio alla fine, senza ricorrere ad apparecchiature esterne, software e computer, voelndo rimanere su prodotti recenti, ripeto, Roland FA-08 è l'unico…

  • Avatar utente

    Quota daRockysinth: “La fresca notizia dell’arrivo di questa Middle range keyboard della Yamaha mina le certezze Roland e Korg dello stesso segmento di mercato... come giudicate questa macchina in termini di suono, meccanica e features rispetto a Fa08 e Korg Krome? Quale comprereste ? A livello sonoro quale preferite o preferireste? Io ero orientato ad FA08 ma alla luce di questa new entry opterei ora per la modx8....voi? A livello di funzioni da master sembra preferibile la modx08... dite la vo…

  • Avatar utente

    Quota daRockysinth: “L’fa08 ne e’ dotato?” No

  • Avatar utente

    Quota daLattugo: “Quota damichelet: “ Per andare più a fondo consiglio sempre gli editor di John Melas che non hanno rivali per semplicità e praticità d'uso. ” Grazie per la segnalazione, approfondirò. Lat.” Dovesse servire a farsi un'idea, sul sito di John Melas, nella sezione Free Tools jmelas.gr/motif/tools.php ci sono i manuali in italiano tradotti gratuitamente dal sottoscritto. Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk

  • Avatar utente

    Quota daLattugo: “Grazie Michele, alla fine ho trovato un Motif XS di seconda mano con garanzia che pare sia in consegna stamattina. C'erano anche diversi ES disponibili (a metà del prezzo), ma ho scelto XS proprio perché ha dei pot dedicati sul pannello alla modifica rapida dei parametri fondamentali del suono, il che è perfetto per quello che mi serve. Vi saprò dire come va. Lat.” Ottimo! L'unico punto "plus" che potrebbe avere Motif ES rack rispetto a XS, è l'alloggiamento per due schede PLG.…

  • Avatar utente

    Se il limite fisico è 1UR, non c'è molto da scegliere, visto che sembra le case produttrici abbiano abbandonato gli expander, Roland esclusa, anche se Integra7 (2UR) ha già qualche anno (seppure più recente di Motif XS rack). Sulla rapidità d'uso, con il display in dotazione a Motif XS rack non sarei sicurissimo di poterlo affermare. Ho Motif ES rack e se non avessi nel sequencer la patchlist bella pronta e la suite degli editor di John Melas con Total Librarian, starebbe spento, perché l'uso pr…

  • Avatar utente

    Se il limite fisico è 1UR, non c'è molto da scegliere, visto che sembra le case produttrici abbiano abbandonato gli expander, Roland esclusa, anche se Integra7 (2UR) ha già qualche anno (seppure più recente di Motif XS rack). Sulla rapidità d'uso, con il display in dotazione a Motif XS rack non sarei sicurissimo di poterlo affermare. Ho Motif ES rack e se non avessi nel sequencer la patchlist bella pronta e la suite degli editor di John Melas con Total Librarian, starebbe spento, perché l'uso pr…

  • Avatar utente

    Non c'è una soluzione migliore tra workstation con tastiera pesata + DAW oppure "solo" workstation com tastiera pesata di ci utilizzare il sequencer come centro di produzione, perché tutto dipende come uno è abituato a lavorare. Per esempio, nel mio caso utilizzo la workstation (Motif XF7) quando non ho tempo e voglia di accendere tutto l'armamentario e lo uso essenzialmente come blocco note, da cui poi salvare in formato .MID che importerò nella DAW abituale, MotU Digital Performer. Però gestir…

  • Avatar utente

    Quota dasin night: “Con la patchbay interrompi il flusso creativo, se devi fermarti per collegare gli strumenti mano a mano che ti servono e devi decidere che ingressi utilizzare (e giocarteli in modo modo sensato). Forse con un assistente sempre a disposizione non sarebbe un problema (a patto di avere sempre un po' di canali liberi rispetto a quelli che mediamente si usano), mentre diventa una seccatura in un contesto home in cui ci si deve arrangiare con tutto. Quando si collega una patchbay, …

  • Avatar utente

    Quota danovalium: “Scusami ma dici di avere una stanzetta dove un mixer o un sommatore sarebbero di troppo, ma allora che ci fai con 56 ingressi mono, ci registri la filarmonica di Londra in bagno? :D” Semplicemente ho molti expander e sintetizzatori che desidero siano tutti connessi per essere registrati. Detesto l'idea della patch bay perché interrompe il flusso. Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk

  • Avatar utente

    Quota daloyuit: “Quota damichelet: “Devo dire che in questi giorni e notti, prima che riprenda l'attività lavorativa a pieno ritmo, mi concedo molte ore di meditazione sull'argomento... però non ne vengo fuori. Il discriminante principale è che non faccio musica in prospettiva di ritorno economico, il mio lavoro è un altro. Di conseguenza tutto quello che spendo per la musica è a fondo perduto. O meglio, tra le idee che coltivo, ci sarebbe quella di collaborare con compagnie teatrali per piccoli…

  • Avatar utente

    Quota dagobert4: “Quota: “​Tra le altre cose, sono anche costretto a rimanere in ambiente OSX, perché sembrerebbe che Windows non sia in grado di gestire una simile catena audio,” sei sicuro? il worldclock lo gestisce la scheda audio con i suoi driver...il S.O. non influisce. Con il tuo sistema, un worldclock esterno sarebbe forse comunque da preferire” Da quanto diceva Dave Roberts di MotU, la prima 828mk3 è connessa al computer e dalla seconda uscita FW vado alla seconda 828mk3. Ogni 828mk3 da…

  • Avatar utente

    Grazie sin night del tuo intervento. Non ho quotato tutta la tua risposta, però sappi che ne condivido il contenuto. Devo dire che in questi giorni e notti, prima che riprenda l'attività lavorativa a pieno ritmo, mi concedo molte ore di meditazione sull'argomento... però non ne vengo fuori. Il discriminante principale è che non faccio musica in prospettiva di ritorno economico, il mio lavoro è un altro. Di conseguenza tutto quello che spendo per la musica è a fondo perduto. O meglio, tra le idee…

  • Avatar utente

    Quota damollyer: “Se la pensi così.... un mac o pc può rompersi anche dopo due anni. Ho due MacBook Pro 2006 e 200 7 mai avuto un problema .. sono da 12 anni attaccati alla presa elettrica sempre accesi ... poi il mio lo vendo a 2000 non a 2500 :)))) Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk Pro” E per la mia disponibilità sono comunque troppi Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk

  • Avatar utente

    Quota damollyer: “Perché dei tuoi incubi ? Comunque il prossimo mac sarà modulare ma come il nuovo MacBook Pro che costa 4000 base e arriva a 5000 euro se vuoi di più .. insomma il nuovo Mac Pro modulare costerà come un appartamento. Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk Pro” Secondo te, spendere 2500€ oggi per un MacPro 5.1 mid 2012 e tra un paio d'anni doverlo riparare perché la scheda logica è guasta o richiede un intervento tecnico molto oneroso, ti farebbe dormire tranquillo? Sto valu…

  • Avatar utente

    Quota damollyer: “Io ho un Mac Pro 12 core 64gb nn ricordo se 2010 oppure 2011 2012 ma per adesso fa il suo sporco lavoro dignitosamente. Sto pensando di vendere e prenderne uno usato a forma di bidone spazzatura ma dovrei spendere più di 1000 euro quando il mio computer lavorerà bene per almeno un paio di anni spero... o forse più chi lo sa.. per adesso ho Sierra e nn si lamenta . Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk Pro” Il tuo MacPro o è del 2010 o del 2012, non si scappa. È il compute…

  • Avatar utente

    Quota dadorian: “In effetti mi sembra che siamo tutti affezionati utenti Mac da lungo tempo ma alla fine siamo costretti a tradire... pensa che io ho ancora il Plus e un g4 bluastro ancora funzionanti... però prima costavano di più ma non così tanto di più....” Se è per quello ho ancora 2 G4, uno a 450MHz a cui sostituii il processore con un Sonnet da 1.4GHz, l'altro è un DP da 1.25GHz. Splendidamente funzionanti ancora oggi per editare i synth vecchi.. ma inutilizzabili per HD recording.

  • Avatar utente

    Quota dadorian: “Allora installa Windows in un HD e fai un po’ di prove, io ho fatto così e alla fine ha funzionato tutto. tra l’altro in studio dove lavoro abbiamo tutti Mac e non ho nessun problema a iniziare una sessione li proseguire a casa e tornare in studio a finire . questo con Pro Tools, con performer devo rimettere i plug in per il resto anche se il sistema è indigesto il costo è di un terzo e va tutto. comunque anche le MOTU funzionano bene con Windows basta mettere i driver FireWire …

  • Avatar utente

    Quota dadorian: “con 2000€ ti fai un fisso super potente con scheda FireWire e così non devi cambiare interfacce. certo anche io non amo molto Windows ma alla fine l’importante è che i programmi funzionino bene..” Ti ringrazio della risposta. Purtroppo non sei l'unico che suggerisce di migrare a Windows, anche se solo all'idea mi viene il mal di stomaco. A dirla tutta, potrei tranquillamente farlo a costo zero, visto che il mio quad core non è propriamente un computer Apple, ma è proprio il sist…