Risultati ricerca

Risultati della ricerca 1-20 di 1,000. Ci sono più risultati disponibili, si prega di migliorare i parametri di ricerca.

This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. Read and accept

  • Avatar utente

    o meglio, solo alcuni fra i prodotti col totalmix hanno gli effetti, se c'è il totalmix un DSP c'è comunque, se non sbaglio i prodotti con la x nella sigla del modello hanno gli effetti, tipo UC (no effetti), UCX (effetti)

  • Avatar utente

    Si, il genere è quello ma anche la paletta è anomala sia per yamaha che per ibanez, potrebbe anche essere una italiana zerosette

  • Avatar utente

    Anche se...si, usando l'uscita link della DI puoi andare all'ampli, l'utilità sarebbe quella dell'isolamento probabilmente quindi se avverti ronze tipo loop di massa hai il pulsante ground lift, una prova puoi anche farla

  • Avatar utente

    Non ti so aiutare in questo ma alla luce di quanto già detto non ne vedo l'utilità francamente, se vuoi passarti il tempo c'era un thread circa l'utilizzo della DI al contrario, ricordo che non era una cosa di immediata fattibilità, qualche modifica da fare c'era

  • Avatar utente

    Quota daJEDAFIOTTO: “Grazie 1000 @F.Blues interessante dibattito,ci son molti pareri e discordanze,ma a questo punto ti chiedo una cortesia visto che hai già sperimentato,io ora potrei provare a fare 2 cose,correggimi se sbaglio: la prima è,utilizzando la scheda audio,quella quindi di uscire con il segnale dry della chitarra da una uscita della scheda;essendo bilanciata tale uscita come potrei fare? utilizzo direttamente il cavo sbilanciato classico della chitarra e dall'uscita bilanciata della …

  • Avatar utente

    Quota daJEDAFIOTTO: “Ciao a tutti,volevo porvi un quesito che mi attanaglia da un po di tempo,il mio routing per registrare l'ampli della chitarra è composto da microfono che va al pre e dal pre il segnale entra diretto in scheda audio,normale set-up basico insomma,al chitarrista gli faccio collegare la chitarra ad una d.i. box che appunto mi splitta il segnale: uno in direzione della testata,collegata a sua volta alla sua cassa e il suono lo riprendo tramite microfono e uno "dry" che finisce di…

  • Avatar utente

    Bravo, ma il liutaio non era tuo cognato? Però older non si può leggere eh...

  • Avatar utente

    Guarda, non credo sia quello il problema dal momento che io ho win 7 ma chi lo sa, lo trovo un bel software, forse pesantuccio per la mia datata configurazione hardware

  • Avatar utente

    Molto molto strano, a me non ha dato alcun problema

  • Avatar utente

    Voglio dire se lo scopo è quello di simulare un riverbero anni 80 a 12bit che fa schifo però quella conversione sporca è caratteristica e fa suono penso si possa fare anche artificialmente altrettanto bene... o male a seconda dei punti di vista, perché non credo che un buon stadio di conversione debba essere un elemento caratterizzante necessariamente, tutt'altro ma se così fosse non lo considero un elemento non replicabile in maniera soddisfacente se fosse necessario, insomma a me la fase della…

  • Avatar utente

    Si, sono dell'idea che lavorando sul send si possa fare qualcosa per simulare ciò che accade con una doppia conversione se è quello il plus che può apportare un riverbero outboard

  • Avatar utente

    Sembrava tipo io consiglio riverberi hardware analogici, in particolare spring stereo e mono, adesso mi è più chiaro anche se io non considero gli spring una alternativa, piuttosto una scelta ben precisa, a parte le chitarre, la trovo più una cosa da dub o suoni particolari, creatività ecc, però consigliare uno spring come alternativa agli algoritmi tipo hall, room ecc mi sembra un po' diciamo originale ma va bene, de gustibus, poi se suona bene va bene, non lo vedo come riverbero principale o u…

  • Avatar utente

    figurati, in giro si trova anche come modificarli per rendere la "speaker simulation" disinseribile alla bisogna, per esempio quando si usano come semplici overdrive o pre su amplificatori per chitarra o se si vogliono usare altre simulazioni di cassa (impulsi ecc.), modifica che però non è semplicissima anche per i praticoni del saldatore trattandosi di componentistica SMD

  • Avatar utente

    Occhio a non confondere hardware con analogico, va bene per le molle che comunque è un utilizzo particolare ma in tutti gli altri casi, eccetto qualche vecchio e ingombrante riverbero a piastre o plate, i riverberi sono digitali anche se hardware, oggi come 30 anni fa e più, magari non è questo il caso ma spesso questa confusione c'è.

  • Avatar utente

    mi era sfuggito il fatto dei pickup attivi, quindi i problemi di impedenza non li avresti anche senza il pedale, nel caso ti dovesse passare per le mani una chitarra passiva sai che con quel pedale puoi ugualmente collegarti all'ampli per tastiera senza problemi

  • Avatar utente

    Fra l'altro, a titolo informativo e visto che si parlava di sansamp gt2 e triAc, questi pedali joyo/harley benton non sono altro che dei cloni dei pedali singoli della tech 21 in "tecnologia sansamp", in pratica emulazione analogica, character series, nello specifico l'american sound è clone del blonde prima serie, quando avevano la simulazione di cassa non escludibile

  • Avatar utente

    Dunque, io ho lo joyo American sound e ci suono tranquillamente collegato ad un monitor da studio, potresti fare tranquillamente lo stesso col tuo ampli per tastiera, lo joyo è esattamente quello che thomann vende marchiato Harley benton, si ispira ai suoni fender, non ho provato gli altri ma credo vadano ugualmente bene, dipende dal tipo di sonorità desiderata, con questi vai tranquillamente nel tuo ampli senza alcun problema di impedenza

  • Avatar utente

    un qualsiasi pedale per chitarra non lo hai? Anche una pedaliera, perché i problemi di impedenza potresti non averli se ci dici, nel caso, di cosa disponi, proprio qualsiasi pedale no, appunto vorrei sapere di cosa disponi, se c'è un bypass elettronico puoi usarlo tranquillamente, dico anche da spento, e l'impedenza non sarà un problema

  • Avatar utente

    amplificatore peavey

    F.Blues - - Monitor da studio

    Messaggio

    Io ma è un altro discorso che però potrebbe avere una attinenza, se voglio prelevare il segnale dal send da mandare tipo in scheda e non voglio sentire dal cono, devo mettere il "jack morto" in return altrimenti il segnale transita ugualmente verso il finale e quindi il cono, l'ampli è un peavey

  • Avatar utente

    amplificatore peavey

    F.Blues - - Monitor da studio

    Messaggio

    io invece credo che possa capitare di dover mettere il "jack morto" in send, non è che me lo sono inventato, lo so perchè in alcuni ampli è così, proprio di recente in un forum un tizio voleva usare uno di questi mini preamp digitali della mooer e voleva entrare nel return, ha dovuto mettere un jack in send: radiochitarra.it/index.php?/to…b=comments#comment-532786