Search Results

Search results 1-20 of 262.

This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. More details

  • User Avatar

    Rec 44 hz o 48 hz?

    davidosky - - Tecniche di registrazione

    Post

    Haha, mancano un paio di K nel titolo

  • User Avatar

    Rec 44 hz o 48 hz?

    davidosky - - Tecniche di registrazione

    Post

    Quote from saglio: “ ..ovviamente più è alto quel valore più accurato sarà il campionamento.” Certo, a riprodurre gli ultrasuoni è piu' accurato di sicuro. Peccato che non si possano sentire. Nei plugin a fase minima (come il 90 per cento degli EQ in commercio) l'oversampling serve per spostare il problema della fase minima fuori dallo spettro udibile. Se ne è parlato allo sfinimento.

  • User Avatar

    "The sound is all the preamp section" Io ero stato meno categorico Lo scopo del finale é "fare volume". A meno di testate tipo plexi, o finali volutamente tirati per il collo.

  • User Avatar

    Dai un'occhiata qua. Ok, usa delle loadbox al posto di una cassa/speaker, ma se ben ricordo ha una configurazione simile a quella che vuoi fare te. Sorry sto scrivendo un po' di fretta (sto facendo 1000 cose X/), ma l'argomento é molto interessante :). Ho fatto giá delle prove anche per conto mio...

  • User Avatar

    Che il tipo di speaker che scegli condiziona la risposta del finale (quindi l'uscita che riprendi). Sarebbe bello usare una cassa vera con dei coni che ti piacciono.

  • User Avatar

    Comunque tornando alla situazione del thread starter non sto dicendo che il Line6 non va bene e se non c'è almeno la 6505 ciccia. Solo che in questo momento mi riesce difficile fare confronti con un target. Poi se è ripreso con la chitarra direttamente nell'ampli facendo monitoring direttamente dall'ampli nella stessa stanza dei monitor la vedo dura fare tweaking dei microfoni e dell'ampli, a prescindere dagli strumenti usati. Per il momento lascerei pure perdere la multimicrofonazione. Aggiungo…

  • User Avatar

    Aggiungo anche un confronto fra valvole del finale. Poi, ognuno è libero di decidere se fa una differenza grande o piccola, ci mancherebbe (ok ok, lo so, il finale non sono solo le "valvole del finale", c'è il trasformatore, potrebbero esserci altri controlli di tono, ma è per dare un'idea). Si, certo non metto in dubbio l'esperienza (che peraltro penso di avere anche io: anche io ho posseduto e possiedo ancora diverse testate).

  • User Avatar

    Quote from Archverb: “ Non concordo sul fatto che il 90% del suono di un ampli lo faccia il pre. Roba che solo il tipo di rettifica ( valvolare o a stato solido) cambia il risultato dal giorno alla notte, come del resto la presenza delle varie 6L6 El34 6v6,ecc.. per cui il finale è stato concepito. E questo senza considerare la saturazione delle finali stesse, anche solo considerando "timbri clean" ” La rettifica riguarda l'intero amplificatore, non solo il finale, si tratta soprattutto di drop …

  • User Avatar

    Quote from mark88: “Quella é la traccia di chitarra, si chiamano rientri” I "rientri" sono alti.

  • User Avatar

    Intendo senza Michelino alla batteria :), solo la traccia di chitarra. Riguardo allo Spidervalve sono un po' scettico: il 90% del suono di una testata è fatto dal preamp, a meno di tirare il volume a cannone. Il preamp dello SV sono le solite emulazioni line6 (ho avuto il primo spider, il podX3 e l'HD300) e alla fine della fiera un ampli vero è un'altra cosa. Se penso che per poche centinaia di euro in più c'è la 6505 (6505+, 5150, 5150II), che è un amplificatore micidiale...

  • User Avatar

    Che testata line6? Ho ascoltato comunque. Mi sento di poter dire che un altro microfono non serve (cioè il problema non è li). EDIT: la somma SM57 + M160 non mi sembra male, ma faccio fatica ad ascoltarla cosi... Sto confrontando con il video della MKIIC+ di JP. Per caso hai i file senza base? Proverei a sentire almeno con HPF ed LPF.

  • User Avatar

    Puoi farci sentire qualcosa?

  • User Avatar

    L'M201 é un eccellente microfono per il tipo di suono che cerchi. E' un ipercardiode (cioé riprende un pochino anche da dietro), ha piú bump sulle basse rispetto ad un SM57 e forse le alte un pochino piú morbide. Si puó tranquillamente usare come unico microfono sulla cassa dell'ampli. Solo che, con i microfoni che hai, io mi sentirei giá a posto (anche io ho MD421, qualche SM57, l'M201 e qualcos'altro). Piuttosto che spendere altri soldi cercherei di capire bene cos'altro non ti piace. Non cerc…

  • User Avatar

    Quote from Warmuser: “Quote from davidosky: “Microfoni flat-response e frequenze - Pagina 7 - Microfoni - Homestudioitalia | Il forum italiano di home recording e strumenti musicali[/url]']Io personalmente starei lontano come la peste dalle Isobox, ma a queste condizioni anche dall'usare microfoni per gli ampli. ADA MP1 (200 euro usato) e tante IRs di tanti cabinet: poca spesa tanta resa. Pulito cristallino, crunch Marshall, e distorti anticarro. Cheers” Si una bella soluzione ma non rispettereb…

  • User Avatar

    Io personalmente starei lontano come la peste dalle Isobox, ma a queste condizioni anche dall'usare microfoni per gli ampli. ADA MP1 (200 euro usato) e tante IRs di tanti cabinet: poca spesa tanta resa. Pulito cristallino, crunch Marshall, e distorti anticarro. Cheers

  • User Avatar

    Quote from Paul Rain: “ mi argomento da solo a caso: - uno stadio di preamp (salvo colori particolari) è solo ul livello di gain, basta abbassare o alzare a discrezione ” Ok, d'accordo, un preamp alza solo il livello in linea di massima, in pratica applica sempre modifiche alla risposta in frequenza e distorsione armonica che dipendono da preamp a preamp e da come é regolato (caso estrem: 1073 con red knob al massimo e grey knob basso: non é esattamente clean e puó introddurre clipping del pream…

  • User Avatar

    Reamp con preamp

    davidosky - - Mixaggio e mastering

    Post

    Se ti piace il risultato perché no? Io confronterei con la chitarra direttamente collegata all'ampli, per vedere se perdi qualche frequenza durante il reamp, ma se cerchi un risultato "creativo" non é neanche necessario. Ad ogni modo uso sempre un preamp dopo il DAC, 1073 con red knob al minimo (la modalitá piú clean) o millennia, per portare il segnale al livello corretto, ma ho anche un reamper.

  • User Avatar

    Quote from faxl: “ Ecco, ho letto che non si deve fare un cubo, ma occorre fare la isobox in misure diverse per larghezza,lunghezza,altezza. E' un fatto di propagazione e concentrazione di frequenze, essendoci poco spazio/aria, devono andare verso il lato più lungo. Più o meno è così. ” Certo, a logica é vero. Ma all'atto pratico dentro era talmente morto e imbottito di poliuretano e la cassa era posta in diagonale che boh, non penso faccia davvero differenza, ma ovviamente manca la controprova …

  • User Avatar

    Io avevo costruito un cubo da 1,3m di lato se ben ricordo, ce l'ho ancora, lo chiamavamo il cubo (come quello dei Transformers haha)... Nessuno studio teorico dietro, avevo approcciato la cosa in modo mooolto empirico. Il progetto che vuoi seguire é sicuramente meglio, non avevo curato molto l'insonorizzazione, quanto piuttosto le riflessioni interne: volevo una specie di camera anecoica, quindi ho riempito le pareti di bass trap in poliuretano molto spesso e anche i quattro spigoli verticali (a…

  • User Avatar

    Penso sia difficile dare indicazioni, a meno di persone che abbiano giá provato a realizzarlo. Comunque complimenti, é un progetto ambizioso (unica critica, forse un pelo anacronistico, vista la disponibilitá di impulsi di cabinet, ma capisco che usare la nostra 4x12 preferita e la voglia di sperimentare non hanno prezzo). Mi farebbe piacere leggere aggiornamenti a riguardo, appena ne hai (foto, misurazioni ecc...). Grazie