Search Results

Search results 1-20 of 972.

This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. More details

  • User Avatar

    Ciao Valerio, Barbetta57

    teetoleevio - - Pausa caffe'

    Post

    Nooo. Mi dispiace molto. T

  • User Avatar

    Quote from Fab4: “@teetoleevio Quindi non sei contrario a chi come me usa il Sonarworks in una stanza non completamente trattata,giusto? Ti dico che il miglioramento che ho avuto io è stato tangibile. Così come le tantissime persone di cui ho letto le testimonianze.” Ciao. Ehm... NON ho detto questo , assolutamente. Ho scritto "e i software vanno benissimo se non hai altro". Cioè tutto può aiutare, ed è assolutamente meglio che un pugno nell'occhio, in particolare in una stanza non trattata. E t…

  • User Avatar

    Quote from DBarbarulo: “. In una recente discussione con un noto costruttore di monitor professionali abbiamo proprio affrontato la tematica del non introdurre dsp, oggi tanto di moda, per evitare il compromesso di ulteriori stadi AD/DA e processing addizionali sul segnale. In sintesi, perchè comprare o costruire un prodotto X per farlo suonare Y quando esiste già o si può costruire il prodotto che suona Y senza artifici? Perchè produrre un monitor "professionale" dotandolo di sistemi per essere…

  • User Avatar

    Quote from Afex: “ Buon lavoro Teeto, ho spiato alcuni tuoi lavori, complimenti davvero.” Ti ringrazio molto, sei gentile. Teeto

  • User Avatar

    Quote from Afex: “oppure ti conviene andare nei centri dove vendono caldaie e impianti di climatizzazione e farti consigliare da loro. ” Esattamente quello che personalmente sconsiglio di fare. Non stai facendo un'ufficio o un'abitazione, in cui al limite un consiglio "generico" può alla fine andare bene ed essere sufficiente. Tu chiederesti a un dentista di operarti di cuore? Sono entrambi medici, magari molto bravi, ma fanno cose diverse. Stai realizzando un involucro fonoisolato, con batteria…

  • User Avatar

    Sul primo link. L'azienda è leader europeo per i cartongessi, ma molti degli accoppiamenti sono edilizi e non da studio. Il difficile non sono i materiali, ma è come li metti, i materiali... Esempio parete 115. Costosa e ti dà RW 66. Appunto a frequenza RW - isolamento da camera da letto verso televisione accesa ad alto volume. Peccato che nello specifico hai una lastra intermedia che crea due intercapedini interne... "Eh ma una lastra in più sarà meglio, no? " No, purtroppo. qui è peggiorativo.…

  • User Avatar

    Un consiglio, se posso permettermi. Attenzione alle schede tecniche dei materiali, nel senso che i dati forniti, quando esistono e sono certificati, ossia accompagnati da un documento che certifichi un test reale, nel 90% dei casi si riferiscono a dati RW (europei) o STC (americani). Ossia valori di performance normalmente efficaci, solo nel preciso accoppiamento dei materiali, nelle frequenze "edili" di disturbo edilizio: frequenze del parlato (1000 Hz) in caso di rumore aereo e rumore di calpe…

  • User Avatar

    No problem. Ognuno ha i propri metodi. Anche io personalmente preferisco fare poche scelte ma forti e definitive, ma in questo caso magari chi ha aperto il trend ha fatto poche registrazioni, dato che sembra volere inserire il processore per gestire i livelli di picco. In questo caso metti che abbia livelli di ingresso molto alti, o che non faccia una gain structure decente e allora poiché il plugin powered è sempre e comunque post conversione una traccia dry di riserva a livello più urbano maga…

  • User Avatar

    Minc*ia. Hai una Apollo... hai una scheda a latenza zero. Hai il mixer della scheda... Crea un routing con due canali in parallelo, uno con compressore in ascolto per il cantante o musicista, l'altro dry. Se vuoi li registri tutti e due e poi scegli quale delle due tracce tenere per il mix. Se hai problemi di latenza, e non credo, calcola il roundtrip ossia il tempo in samples tra segnale dry e stesso segnale registrato. Poi metti le tracce che fai ascoltare al musicista in un apposito bus ausil…

  • User Avatar

    Problema mix finito!

    teetoleevio - - Mixaggio e mastering

    Post

    Quote from AndreaFerro: “Grazie a tutti innanzitutto, comunque eq e compressori ci sono quasi in tutte le tracce, per “ pulire “ per esempio degli arpeggi che sotto i 200 hanno solo sporcizia sono stati puliti e qualche compressore per dei picchi eccessivi. In mastering poi agisco con la seguente catena ; Fabfilter Q3 Ssl comp Fabfilter Mb Fabfilter Limiter Pultec UAD con un leggero Boost Sui 10/12 khz Ozone 8 ( Maximizer, Imager, limiter) Slate digital Fx per spingere un pó ancora ( quest’ultim…

  • User Avatar

    VCA Vs. BUS

    teetoleevio - - Mixaggio e mastering

    Post

    Quote from saglio: “Quote from teetoleevio: “Un uso potente del VCA è quello di potere trimmare, ossia aggiungere un livello di automazione, a tutte le tracce assegnate al VCA stesso mantenendo tutte le automazioni dei singoli canali...” Ma non ottengo lo stesso risultato facendo prima automazioni sulle tracce singole che confluiscono nel bus ed automatizzando il fader del bus? non manterrebbe comunque lo stesso rapporto tra le tracce? Non è la stessa cosa. Se muovi il fader del subgruppo (AUX n…

  • User Avatar

    VCA Vs. BUS

    teetoleevio - - Mixaggio e mastering

    Post

    Un uso potente del VCA è quello di potere trimmare, ossia aggiungere un livello di automazione, a tutte le tracce assegnate al VCA stesso mantenendo tutte le automazioni dei singoli canali... Un secondo uso potente di un VCA è potere fare il riding di tutti i canali assegnati in un subgruppo DENTRO al compressore che hai in insert nel gruppo, mantenendo addirittura indipendente il riding del fader del gruppo, stavolta post compressione.... Un terzo uso del VCA consiste nel potere avere più fader…

  • User Avatar

    Ciao. Vedo solo adesso questo post di esperienza diretta di autocostruzione completa dello studio e mi fa molto piacere. Anche il risultato estetico mi sembra molto buono. Nel leggere le tue impressioni vorrei, se possibile, fare due precisazioni per approfondire bene la questione, in modo che il lettore possa trarre le proprie conclusioni avendo tutti gli elementi precisi. Io dopo vari preventivi mi sono affidato a teetoleevio (so che frequenta) che ho trovato competitivo; però occhio che é uno…

  • User Avatar

    Quote from PAPEdROGA: “Quote from teetoleevio: “Anzi, più hai lo studio tunato, più il tuo mix suona "sempre bene".” Occhio ragazzi perché qui Teeto dice lancia un sasso enorme, con dietro mille implicazioni. E' un concetto che arrivi a comprendere, se ci arrivi, solo dopo tanto tempo passato in situazioni di ascolto di livello. Per me la questione è più o meno tutta qui. (...) Ed è qui, per me, che entrano in ballo le boombox, l' ascolto "fuori dalla porta", l' ascolto in macchina, in cuffia, s…

  • User Avatar

    Giusto per dare un'idea. Cenzo Townshend, regia in cui fino a un anno fa aveva un SSL 4000G youtube.com/watch?v=-Z590bpBInY Guarda quanti speaker diversi ha. A occhio comunque l'acustica non è world class. Idem Stent nel posto in cui missa da un po', con un cutdown SSL 6000E 16 canali. gearslutz.com/board/attachment…7f-a9c1-f0bb7cb7da45.jpeg Anche qui guarda quanti speaker diversi ha. Se anche loro usano un fracco di speaker E i riferimenti... è perchè il mix non è mai facile, neppure per loro. …

  • User Avatar

    Anche in uno studio con acustica world class devi missare con il riferimento. Tuo mix. Loro mix. Tuo mix. Loro mix. Almeno a tre quarti di mix devi potere comparare. Lo fanno anche tutti i superbig in studi mondiali, Tom Lord-Alge, Chris Lord-Alge, Serban Ghenea. Anzi, più hai lo studio tunato, più il tuo mix suona "sempre bene". Il punto è portare il tuo mix a suonare super bene switchando dal loro al tuo, dal loro al tuo. Il punto cioè è fare lo step successivo e portare il tuo mix non solo al…

  • User Avatar

    Indicazione economica molto appropriata Davide. Appropriato e indicativo anche e sopratutto sul trattamento interno, ovviamente se utilizzi gente seria che non se ne approfitti, non ti prenda in giro con le superca**ole, e riesca a darti, garantita, UNA GESTIONE CONTROLLATA DI BASSE, BASSISSIME E SUBSONICHE. Perchè, in particolare nel mastering, è perfettamente inutile avere un sistema di ascolto super lineare fino a 24 Hz se poi sotto i 150 hai le montagne russe... E la cosa divertente, è che s…

  • User Avatar

    Quote from gobert4: “Il fruscio dei tweeter è normalissimo, come lo è la loro costruzione. Tutto il resto è sbagliato, dai collegamenti al posizionamento.” Lapidario Gobert. Hahahahahaha. Teetoleevio

  • User Avatar

    Quote from Davidedf: “ Ora, secondo voi, per poter calcolare i modi stazionari, di quale misura dovrei tenere conto tra i 5,60 m e i 4,42 m? ” Purtroppo non puoi fare "a occhio" o geometricamente, perchè la stanza non ha volume a parallelepipedo. Devi dotarti di un software che calcoli con elementi finiti una rapida modellazione Fem. Non esistono software gratuiti, e sono software complicati. Io uso SoundEasy. L'unico modo è fare una misurazione, ma anche qui, devi sapere dove misurare e come in…

  • User Avatar

    Dico delle cose che magari non fanno piacere a tutti, ma la realtà è questa. Arte diverso da commercio. Siamo sempre qui. Non ce la faremo mai a superare questo macigno mentale. Non è per nulla vero che il vestito "rovina" l'Arte. Viceversa esiste - non in tutti i casi, ma estremamente diffusa - l'ignorante presunzione, spesso storicamente ideologica, che "basti l'arte". Purtroppo non è così. Se il tuo media finale è l'mp3, identico al mp3 della musica commerciale più becera, che aborri, volente…