Search Results

Search results 1-20 of 295.

This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. More details

  • User Avatar

    Mettilo in Insert. Tieni il 32 bande sul PA, è più importante quello che sentono fuori di quello che sentono in spia...

  • User Avatar

    Cosa ci devi fare???

  • User Avatar

    Problema Larsen in live

    Andrea626 - - Live, P.A. e luci

    Post

    Ok, secondo me è plausibile che la tastiera sia rientrata nei mic, ma considererei anche un eventuale ritorno del monitor+ampli tastiera in riflessione sul coro... fai una prova senza variare i volumi, senza persone dietro ai solisti e con muro di persone (tipo coro) per vedere se la riflessione delle persone (che in teoria dovrebbero però assorbire) aumenta la sensibilità di innesco. Ovviamente dovrai intervenire meglio su rapporto dei volumi tra mic, monitor e ampli tastiera, o ancora meglio u…

  • User Avatar

    Problema Larsen in live

    Andrea626 - - Live, P.A. e luci

    Post

    OK, quindi sia monitor che ampli tastiera non sono rivolti verso il pubblico, giusto? A questo punto ti chiedo... Se è così e il disegno è corretto i solisti cantano fronte pubblico e il monitor è fronte solisti così come l'ampli anche se un po fuori asse; c'è una parete dietro ai solisti?

  • User Avatar

    Problema Larsen in live

    Andrea626 - - Live, P.A. e luci

    Post

    Avevo capito male io... pensavo che monitor e ampli fossero davanti a solisti e tastierista come si vede dalla direzione dei mic, invece sono dietro (hai sbagliato a disegnare l'orientamento dei mic!). Se metti i monitor dietro ai microfoni cosa ti aspetti che succeda? E' più che normale che rientrino... La tastiera non c'entra... O sposti i monitor fuori asse rispetto ai mic (e magari riesci a guadagnare qualcosa ed evitare il larsen) , abbassi i mic oppure aggiungi una cassa davanti ai solisti…

  • User Avatar

    Problema Larsen in live

    Andrea626 - - Live, P.A. e luci

    Post

    No, dal disegno è più facile che si inneschi dal monitor solisti anche se la posizione del monitor rispetto ai mic è corretta e rispetto all'ampli del tastierista seppur di poco fuori asse non mi sembra così messo male. Piuttosto, dov'è posizionato il PA? Non potrebbe arrivare da lì? Poi ovviamente dipende anche dai volumi sul palco, come sono?

  • User Avatar

    Problema Larsen in live

    Andrea626 - - Live, P.A. e luci

    Post

    Da quel che ho capito l'ampli del tastierista rientra nei mic dei solisti e provoca il larsen. Se il gain dei mic è alto e il volume dell'ampli anche, è plausibile...

  • User Avatar

    Problema Larsen in live

    Andrea626 - - Live, P.A. e luci

    Post

    Se ho capito bene direi di si... confermi che l'ampli del tastierista era rivolto da dietro verso i solisti e quindi perfettamente in linea con i loro microfoni? Suppongo abbiate un PA per il pubblico quindi l'ampli del tastierista non puoi orientarlo opposto rispetto ai mic dei solisti o lateralmente rispetto al tastierista?

  • User Avatar

    Ti capisco... in realtà è una cosa che si può fare ma non col midi e con mixer di fascia più alta!

  • User Avatar

    Ciò che vuoi fare non è possibile. Il midi serve solo per dare segnali di input al mixer. Ciò significa che puoi utilizzare delle scene o dei chase già creati richiamandoli da un controller Midi.

  • User Avatar

    Negli anni il Line Array è diventato più una moda che una vera e propria esigenza infatti, non a caso, l'80% dei Line Array venduti o non è un vero e proprio Line Array, o non si comporta come un Line Array o è quasi sempre sottodimensionato. Il giusto percorso di crescita di un impianto audio a mio parere sarebbe (per lato): 1. Entry Level - Sub15/18 + Casse12/15 2. Entry/Semi Pro - 2x Sub18 + 2x Casse12/15 3. Classic Semi/Pro - Doppio Sub18 + Modulo Bassi15 + modulo Medio-Alti12 4. Classic Sem…

  • User Avatar

    La differenza tra i cavi di rete sta solo nella twistatura dei cavi (quante spirali) e nello spessore della guaina. Se spendi meno con un cat.6 non ha senso prendere un cat5 o un cat5E, è migliore. L'unica cosa a cui si deve stare attenti è che adesso fanno i cavi di rete in alluminio, i migliori rimangono quelli in rame, evitate quelli in alluminio se dovete fare lunghe distanze!

  • User Avatar

    L'amplificatore in che condizioni lavora? Dentro è pulito? Se c'è un accumulo di polvere potrebbe soffocare i dissipatori e generare un picco termico che manda in protezione il canale mutandolo. Visto il meteo di quest'estate magari lavora in condizioni di molto caldo, hai provato a raffreddarlo con un ventilatore? In che modo sta lavorando (stereo, bridge, mono)? i collegamenti sono corretti?

  • User Avatar

    Ciao, è sicuramente l'accoppiamento migliore per i tuoi attuali diffusori. Se vuoi risparmiare sul peso potresti considerare gli RCF, se non sbaglio i 702.

  • User Avatar

    Dimenticavo... per quel che serve a te basta leggere i capitoli 9 e 14 se non sbaglio... ma se vuoi approfondire altro, male non fa! Lo consiglio anche ad altri interessati a capire!

  • User Avatar

    Ok, come vuoi... Senza parlare di tipologia di musica riprodotta per la scelta delle casse (DJ Set, Jazz, Rock, Metal, etc.), della eventuale copertura, degli assorbimenti o possibili riflessioni del luogo andiamo a vedere i collegamenti... Casse, che potenza hanno? 400W, ma dobbiamo vedere se sono AES, RMS o di picco perchè in ogni diffusore sono presenti dei trasduttori che possono ricevere più o meno corrente in base alla loro "capacità" di suonare, diciamo che la cassa fa 400W RMS, in questo…

  • User Avatar

    Siccome hai le idee molto confuse sia per quello che dici che per come lo dici secondo il mio modestissimo parere dovresti affidarti ad un tecnico competente del settore... ma non come consiglio o spiegazione ma proprio come composizione dell'impianto (in base al budget, all'utilizzo, e al locale da sonorizzare), eventuale vendita (che potresti comunque fare in autonomia se lo preferisci), ed installazione. Il rischio, se non impari e non capisci bene quello che c'è da sapere è quello di buttare…

  • User Avatar

    Viste le necessità non solo andrebbero bene dei 10" o 8" ma andrebbero comunque bene se non ancora meglio anche dei 4" o 5" supportati da piccoli subwoofer messi a terra anche solo da 10" o 12". Ancora meglio se specificatamente studiati per l'esterno. Ci sono diversi prodotti interessanti di Community ed RCF con casse in propilene e woofer resistenti all'acqua anche coassiali. Poi c'è la solita JBL, c'è la serie Evid di Electro Voice... insomma c'è l'imbarazzo della scelta!

  • User Avatar

    Ciao Beppe, sulla carta le pressioni massime indicate dalle case costruttrici sono: RCF ART 712A MKII - 129dB Montarno FIRE12A - 131dB EV ELX112P - 132dB Quindi sulla carta vincerebbe Electro Voice. Poi c'è il tuo gusto, il tuo utilizzo (ingressi necessari, apertura, consumo e pesi), l'assistenza (RCF e Montarbo sono italiane e credo che eventuali pezzi di ricambio costino meno rispetto ad Electro Voice che sta in America). Come qualità, se sono sullo stesso prezzo dovrebbero essere sulla medesi…

  • User Avatar

    Testo Che Scorre On Stage

    Andrea626 - - Live, P.A. e luci

    Post

    El Gobbo di Italo "Keepsound" Lombardo