Search Results

Search results 1-20 of 987.

This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. More details

  • User Avatar

    in realtà andrebbe Masterizzato il lavoro.

  • User Avatar

    Problema Stereofonia

    DBarbarulo - - Mixaggio e mastering

    Post

    Anthony, gli imagers non hanno effetto sulle sorgenti mono. Se hai la voce mono (da come descrivi la catena è mono) poi dei piccoli cori vagamente panpottati lo spreader accentuerà efficacemente la separazione dei cori cosa che potresti fare col pan nei canali. La stereofonia delle voci che senti nei dischi di riferimento è ottenuta con gli effetti (riverbero e delay principalmente).

  • User Avatar

    poi, come sopra, se la voce canta mentre suona o sono 2 individui distinti e voglio rappresentare la distinzione spaziale. Riguardo alla room, tentar non nuoce, ma di solito in ambienti di fortuna il problema è togliere la room dai microfoni diretti piuttosto che aggiungerne ancora...

  • User Avatar

    Quote from BjHorn: “Quote from DBarbarulo: “parti col decidere come microfonare” Barbarù... è un piano verticale! ” Non avevo letto, comunque il concetto è simile, partirei sempre dal decidere che tipo di suono voglio se più martelli o più arpa, quindi microfoni sopra o sotto (invece che alla coda..)

  • User Avatar

    parti col decidere come microfonare... tutti e due dal lato della martelliera o di lungo uno verso i martelli alti e l'altro verso la coda. Poi pensa a se devi replicare un evento reale quindi il pianista a sinistra della cantante... ecc ecc .

  • User Avatar

    Problema Stereofonia

    DBarbarulo - - Mixaggio e mastering

    Post

    in mia esperienza gli stereo imagers danneggiano quasi sempre più che migliorare. Tranne rarissimi casi il centro collassa sempre.

  • User Avatar

    Problema Stereofonia

    DBarbarulo - - Mixaggio e mastering

    Post

    se poi ti riferisci alla base allora c'è poco da fare.

  • User Avatar

    Problema Stereofonia

    DBarbarulo - - Mixaggio e mastering

    Post

    temo si tratti (se parli della percezione delle voci) di come missi, che effetti usi e non dei cori o dell'uso dell'imager.

  • User Avatar

    si, ma anche spostando la testa al 38% dall'altro lato se necessario. E' solo un punto di partenza per le misurazioni.

  • User Avatar

    tra le 2 meglio la soluzione sopra nel senso che è meglio avere maggior distanza dalla parete dietro di te. Prova anche a seguire linee guida basic come posizionare tutto l'accrocchio seduta monitor in modo che tu sia sistemato con la capoccia al 38% circa della lunghezza, o da un lato o dall'altro. Prova...

  • User Avatar

    prima di spendere mille lire verifica che sia dritto il manico, l'azione e lo stato dei tasti...

  • User Avatar

    Quote from Lattugo: “ Ti dico solo che l'apprezzamento di alcuni miei lavori da parte di qualcuno in giro qua e là mi ha dato la possibilità di fare esperienze a livello elevatissimo, e a volte lì davvero mi chiedo come sia stato possibile, ma concludo che forse, alla fine, qualcosa di buono doveva pur esserci. Lat.” Tipo suonare con Roberto Pianta?

  • User Avatar

    Andrea, prendiamo ad esempio la questione dei suoni di batteria o della performance di mix che comunque ti ha richiesto molto tempo e molto impegno. Probabilmente con una cifra molto al di sotto dei 6k fantomatici di cui parliamo potresti integrare nella tua filiera di produzione oggi un posto dove registrare la batteria acustica e eventualmente assoldare qualcuno per i mix senza nulla togliere al resto del tracking per esempio di synth e programming. Questa logica ti consentirebbe sicuro un mar…

  • User Avatar

    Andrea tu pensi ai Dischi tipo Real World, ECM, Winter & Winter ecc. che erano della serie andiamo nella Foresta Nera a registrare, allestiamo un set, chiamiamo Gatica, Schmitt e compagni. Che poi sono i dischi che sentiamo tutti da 30 anni. Con tutto lo sforzo di stare con i piedi per terra non vedi analogie con la struttura di oggi piena di buona volontà ma ad un livello generale non paragonabile ai riferimenti. Questo vale anche un po' più per generi particolari. Avendo dovuto inviare un clie…

  • User Avatar

    mo non ci incartiamo di nuovo sul conto. Io do per scontato che chiunque sia sano di mente non possa chiedere 20 euro ora offrendo una struttura che contiene cose usurabili e necessiti anche di una sola persona. E' anche possibile questo rate ma se hai le solite sale prova scrause, ne affitti 5 contemporaneamente e il vigilante evita che qualcuno si uccida o vada a fuoco la struttura. Quindi diciamo che almeno 40 lordi ora servono per giustificare l'apertura e i 50 netti che il piantone deve bec…

  • User Avatar

    Una cosa che esisteva alla bellepakk per esempio era l'accesso alle sale h24. Naturalmente la fascia 23:00/04:00 costava una frazione di 16/21. Chi sa se una struttura di questo tipo avrebbe appeal in Italia. Lo ho pensato da quando i vari supermarket in città hanno iniziato ad essere aperti h24X7. Chi sa se una giovane band non troverebbe interessante farsi qualche birra, un paio di sbref con le amiche e poi buttare qualche take per una cifra possibile, tipo la 200.

  • User Avatar

    Quote from PAPEdROGA: “Quote from DBarbarulo: “per me non sei affatto un'indicazione media” Vogliamo andare a vedere i siti degli studi, le foto, l' equipment, i credits, le tariffe ed ascoltare qualche lavoro, per capire se c'è qualche "anello debole" e vedere se, per lo meno, lavorare o non lavorare possa dipendere almeno in parte da questi fattori? ” Alfio, sto dicendo che per me tu hai delle qualità sopra la media e per un insieme di fattori di cui hai merito ne trai soddisfazione e benefici…

  • User Avatar

    Quote from PAPEdROGA: “Ma no, ma quale ridimensionamento. Io sarei “un ottimista”? Ho sempre detto che la situazione è nera, e ripetuto più volte... ma non c’è nemmeno bisogno di dirlo. Ho solo riportato un’esperienza personale positiva, aggiungendo che, dato che non sono certo Andy Wallace e di persone con almeno le mie capacità in giro ce ne saranno tante, “ce la puoi fare” se sai come. Mai negata l’enorme spirale negativa dentro cui ci troviamo, ci mancherebbe. Cerco solo di non essere disfat…

  • User Avatar

    vero. Stiamo cercando di dare una dimensione per uscire dalle questioni di credo che siano "ce la puoi fare" o "non ce la puoi fare" dato che si incontrano in questa discussione visioni apparentemente opposte. Con l'evolvere però noto il ridimensionamento anche degli ottimisti, consapevole o meno.