Search Results

Search results 1-20 of 972.

This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. More details

  • User Avatar

    Preamp Neve 1073

    teetoleevio - - Schede sonore

    Post

    Divertente. Ho risposto dando tutte le indicazioni esattamente nell'altro thread Scheda audio per registrazioni/missaggio - Pagina 4 - Schede sonore - Homestudioitalia | Il forum italiano di home recording e strumenti musicali in cui lo stesso utente fa esattemente le stesse domande. Non solo gli ho spiegato come trimmare il 1073 Neve - operazione non ortodossa perchè il manuale non la spiega - bensì l'ho invitato ad uscire in digitale AES entrando direttamente nello SPDIF della Motu appunto DIG…

  • User Avatar

    E se la scheda ha il wordclock in magari clocchi anche la scheda dal Neve ! Teetoleevio

  • User Avatar

    Errata corrige, nel senso che addirittura leggo che non hai un AMS Neve 1073 DPA, bensì un DPD ! Ossia hai convertitori interni DSD (!) con uscita digitale AES. Frequenza fino a 192 Khz ! Un'astronave ! NON IL CANTATU'. A questo punto ti consiglio vivamente questo adattatore, economicissimo 36 sterline (!) studiocare.com/neutrik-aes-to-…or-ams-neve-1073-dpd.html lo trovi ovviamente anche da altre parti, per uscire da AES in adattatore AES/SPDIF, e quindi direttamente nell'ingresso digitale SPDIF…

  • User Avatar

    tu mi consigli di entrare dal pre nell’ingresso di linea piuttosto che in quello mic? Esatto. Leggi sopra. Credo sia tutto molto chiaro. Cosa fai? Entri nel pre della Motu "prosumer", magari con una seconda preamplificazione dopo il DPA, quando hai un pre Neve, 1073, il più blasonato nella storia del recording professionale da 40 anni ? Stiamo scherzando? Leggi bene quello che ti ho scritto, e leggi i manuali. NON IMPROVVISARE. prenditi il tempo, e studia le macchine a partire dai manuali. I man…

  • User Avatar

    Ok. Con tutto il rispetto, non è che hai una catena del Cantatù... hai un bel popo' di catena, e sarebbe utile avere secondo me un po' di know-how prima di buttare dentro 6.500 e rotti euro di mic & pre in una scheda da 440 Euro su 16 ingressi su cui stai agendo nel secondo preamplificatore... ... Almeno dare un'occhiata ai manuali non farebbe male... Detto questo. Devi usare l'incredibile Neve DPA entrandoci dal microfono con cavo XLR bilanciato. MIC INPUT. Da qui regoli il livello in ingresso …

  • User Avatar

    Quote from DBarbarulo: “Quote from DBarbarulo: “” usa il buon senso” Usa anche l'Inflator Teetoleevio

  • User Avatar

    Al volo. Danny dice bene. Nello specifico. Se hai partizioni a secco, con materiali compositi, è vero che puoi E DEVI calcolare le varie frequenze di risonanza, in particolare per evitare spiacevole coincidenze nei sistemi MAM. Detto questo, non è però utile inserire semplicemente i dati in un software... Anche e soprattutto perchè magari non sai esattamente cosa hai dietro le pareti e i soffitti che vai a costruire. Esempio stupido: devo controsoffittare un solaio ma è industriale e non posso a…

  • User Avatar

    Sala finita!

    teetoleevio - - Lo studio : foto e domande

    Post

    Quote from gobbetto: “ Brandt ha reso di pubblico dominio la sua "ricetta" personale per i pannelli ad assorbimento. Usa due centimetri di dacron (poliestere) subito sotto il tessuto di rivestimento, poi lana di roccia-vetro a bassa resistenza al flusso dell'aria (almeno 15cm), quindi un ulteriore strato di 2,5 (massimo 5) cm di lana ad alta densità e resistività, quindi un air gap della stessa misura (2,5cm). Il concetto interessante che ha espresso su quel forum è che in questo modo si crea un…

  • User Avatar

    Sala finita!

    teetoleevio - - Lo studio : foto e domande

    Post

    Ciao a tutti. Bel thread e complimenti per il risultato della sala di ripresa. Dài, illumina bene, magari come da progetto, e facci vedere delle belle foto, seriamente... Due cose: sul rapporto diffusione / assorbimento. Uno. Pape ha assolutamente ragione sulle stanze troppo "dead". Se il disco è suonato, a prescidere dal genere, metà del suono è la batteria, e la batteria deriva moltissimo dalla qualità della sala di ripresa, che in termini moderni, secondo me, non deve assolutamente più essere…

  • User Avatar

    Quote from gobbetto: “ Ottimo il link di teetoleevio, non sapevo avessi un sito con degli articoli, lo leggerò attentamente.” Grazie. Eh, diciamo che finalmente ho avuto un po' di tempo per fare un sito sulla progettazione acustica degli studi di registrazione. Se tutto va bene in un paio di mesi trasferirò anche i vecchi articoli sulle tecniche di mix più altri articoli bomba su questo nuovo sito. Mi fa piacere se vi può essere di qualche interesse Teetoleevio

  • User Avatar

    Ehm... non è proprio come dite voi A parità di rapporto dimensionale lunghezza-larghezza-altezza (scalabile, proporzionalmente, ma fino a un certo punto) è indubbio che, senza eccedere un certo volume, una maggiore cubatura corrisponde a una frequenza di Schroeder inferiore. Numero uno: la frequenza di Schroeder è un dato sostanziale nelle regie, e detto in parole povere è la "soglia" sotta la quale sono concentrate le risonanze modali. Più grande è la stanza, minore è il range delle frequenze c…

  • User Avatar

    @Lattugo Al volo, precisazioni senza polemica. Tutto dico meno che non sia importante, anzi indispensabile fare un piano di business prima di qualsiasi attività prefessionale che debba generare reddito, compresa quello di uno studio. Tuttavia invito alla cautela, per non sparare costi "a casaccio" quando credo tu non abbia l'esperienza di avere toccato con mano la gestione di uno o più studi professionali conto terzi, magari compositi e multifunzione. Multifunzione vuole dire audio, video, sala …

  • User Avatar

    Quote from DBarbarulo: “Alcuni sparuti psycho [...] con acustica random ” Haahhaahaahhaa giuro che non so se ridere di più sulla definizione "psycho" o "acustica random"... Non avevo mai sentito questi termini, e sono molto suggestivi... smile.png Dico solo una cosa. Io arrivo abbastanza da lontano, ormai qualche anno ce l'ho. Ho iniziato alla Fonit Cetra a Milano alla fine degli anni '80, quando la discografia anche in Italia poteva essere davvero un business e non era raro che un' etichetta me…

  • User Avatar

    Ciao Valerio, Barbetta57

    teetoleevio - - Pausa caffe'

    Post

    Nooo. Mi dispiace molto. T

  • User Avatar

    Quote from Fab4: “@teetoleevio Quindi non sei contrario a chi come me usa il Sonarworks in una stanza non completamente trattata,giusto? Ti dico che il miglioramento che ho avuto io è stato tangibile. Così come le tantissime persone di cui ho letto le testimonianze.” Ciao. Ehm... NON ho detto questo , assolutamente. Ho scritto "e i software vanno benissimo se non hai altro". Cioè tutto può aiutare, ed è assolutamente meglio che un pugno nell'occhio, in particolare in una stanza non trattata. E t…

  • User Avatar

    Quote from DBarbarulo: “. In una recente discussione con un noto costruttore di monitor professionali abbiamo proprio affrontato la tematica del non introdurre dsp, oggi tanto di moda, per evitare il compromesso di ulteriori stadi AD/DA e processing addizionali sul segnale. In sintesi, perchè comprare o costruire un prodotto X per farlo suonare Y quando esiste già o si può costruire il prodotto che suona Y senza artifici? Perchè produrre un monitor "professionale" dotandolo di sistemi per essere…

  • User Avatar

    Quote from Afex: “ Buon lavoro Teeto, ho spiato alcuni tuoi lavori, complimenti davvero.” Ti ringrazio molto, sei gentile. Teeto

  • User Avatar

    Quote from Afex: “oppure ti conviene andare nei centri dove vendono caldaie e impianti di climatizzazione e farti consigliare da loro. ” Esattamente quello che personalmente sconsiglio di fare. Non stai facendo un'ufficio o un'abitazione, in cui al limite un consiglio "generico" può alla fine andare bene ed essere sufficiente. Tu chiederesti a un dentista di operarti di cuore? Sono entrambi medici, magari molto bravi, ma fanno cose diverse. Stai realizzando un involucro fonoisolato, con batteria…

  • User Avatar

    Sul primo link. L'azienda è leader europeo per i cartongessi, ma molti degli accoppiamenti sono edilizi e non da studio. Il difficile non sono i materiali, ma è come li metti, i materiali... Esempio parete 115. Costosa e ti dà RW 66. Appunto a frequenza RW - isolamento da camera da letto verso televisione accesa ad alto volume. Peccato che nello specifico hai una lastra intermedia che crea due intercapedini interne... "Eh ma una lastra in più sarà meglio, no? " No, purtroppo. qui è peggiorativo.…

  • User Avatar

    Un consiglio, se posso permettermi. Attenzione alle schede tecniche dei materiali, nel senso che i dati forniti, quando esistono e sono certificati, ossia accompagnati da un documento che certifichi un test reale, nel 90% dei casi si riferiscono a dati RW (europei) o STC (americani). Ossia valori di performance normalmente efficaci, solo nel preciso accoppiamento dei materiali, nelle frequenze "edili" di disturbo edilizio: frequenze del parlato (1000 Hz) in caso di rumore aereo e rumore di calpe…