Search Results

Search results 1-20 of 987.

This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. More details

  • User Avatar

    se hai sbalzi di 35 dB non c'è molto da fare con i pannelli devi lavorare col posizionamento dei monitor, creare infrastrutture per rendere simmetrico e assorbire come se non ci fosse un domani.

  • User Avatar

    Pilloso in love

    DBarbarulo - - Le vostre creazioni in MP3

    Post

    secondo me la ritmica è troppo bassa, troppo dry, troppo mono e troppo cupa. Gli unici elementi apprezzabili della stereofonia sono un poco il synthino, la chitarra e un atomo di effetto sulla voce. Quindi la mia ricetta sarebbe: alza la batteria, schiarisci/effetta un poco per avere una dimensione spaziale e eventualmente dai un poco di pan a gli elementi. Aggiungerei anche un poco di effetto alle voci. edit: ho ascoltato il ritornello dove suona tutto. https://www.youtube.com/watch?v=Fq5j07CHD…

  • User Avatar

    i monitor sono collegati con cavi bilanciati? Le alimentazioni, monitor, pc ecc, stanno tutte sulla stessa multipresa? il cavo usb di collegamento della scheda è buono? Hai provato diverse porte usb?

  • User Avatar

    purtroppo non posso che confermare le linee tracciate da Teeto. L'abbattimento qualitativo è iniziato quando sono apparsi i primi monitor attivi economici, in cui la combo artata di amplificazione, filtri e driver ha consentito di impupazzare dei prodotti off the shelf in grado di compiacere l'acquirente inesperto o poco pretenzioso per poche lire. Il dsp oggi naturalmente è l'evoluzione di una tecnologia che comunque è stata adottata anche in setup professionali in passato, penso ai sistemi con…

  • User Avatar

    Buona parte dei miei clienti che si occupano di elettronica usano Live perchè ha il focus esattamente sui tools per la composizione di quel genere rendendo molto veloci alcuni passaggi.

  • User Avatar

    Mastering problema!

    DBarbarulo - - Mixaggio e mastering

    Post

    Andrea, ho già risposto a diversi argomenti che hai posto negli ultimi tempi. Il mio consiglio è prima di tutto affinare la tua preparazione teorica prima di mettere in discussione i risultati, magari leggendo un buon libro sulla registrazione o sull'audio digitale (Hoepli ne ha diversi in italiano). Dico questo perchè o confondi la terminologia (Picco, RMS ecc.) o non hai idea di cosa stai facendo (master con picco a -3 o -6). Per il resto, come ti ho detto in altro 3ad, l'unico dato interessan…

  • User Avatar

    Il consiglio è non giudicare le canzoni dalla forma d'onda che vedi a video.

  • User Avatar

    non mi attribuire affermazioni che non ho fatto... Le versioni CD per me sono enormemente più compresse dei mix e non le invierei per il taglio del vinile. Manderei i mix "masterizzati" nel senso di suono/eq e "dinamica" ma non cotti al limiter. Per fattori di sicurezza sull'integrità del trasferimento zippa le cartelle e lo zip fa da checksum.

  • User Avatar

    Sono regole che fanno appello ad una più complicata serie di cose che non posso stare quì a specificare. In breve: un DDP non serve per stampare i vinili ma i CD. Per passare dai files digitali ad un vinile c'è bisogno di un taglio che viene effettuato con un tornio per l'incisione dei vinili. Ogni tornio in base alla tecnologia che usa ed alle capacità del tecnico che lo usa richiede delle specifiche per ottenere il miglior vinile possibile, tutte cose che da casa tua non sei in grado di preved…

  • User Avatar

    Quote from DBarbarulo: “Andrea, non possono suonare "uguali" perchè non sono uguali. Ma nemmeno mi sembrerebbe corretto che suonassero come elementi che non hanno nulla in comune, quindi non è sensato che uno suona con la compressione di Dr Dre e quello dopo come un pezzo di Bach, oppure che due brani analoghi per stile suonino uno con super bassi e super alti e quello dopo muto fino a 150 e cupo come se ci fosse una coperta sui tweeter...” usa il buon senso

  • User Avatar

    quindi quello difettoso va aggiustato.

  • User Avatar

    ...il che non vuol dire che tutti i pezzi devono avere la cassa della 808, ma il comfort di ascolto deve essere equilibrato.

  • User Avatar

    Andrea, non possono suonare "uguali" perchè non sono uguali. Ma nemmeno mi sembrerebbe corretto che suonassero come elementi che non hanno nulla in comune, quindi non è sensato che uno suona con la compressione di Dr Dre e quello dopo come un pezzo di Bach, oppure che due brani analoghi per stile suonino uno con super bassi e super alti e quello dopo muto fino a 150 e cupo come se ci fosse una coperta sui tweeter...

  • User Avatar

    Quote: “​Creata una sessione contenente l'intero lavoro (composto da più brani auspicabilmente), messi in sequenza come intendiamo vengano stampati, saltando da un brano all'altro ci appariranno evidenti le fisiologiche differenze tra i singoli mix, uno è un po' più forte, uno un po' più debole, uno è un po' più gonfio ed uno un po' più brillante, uno ha la voce un po' più dentro e l'altro no ecc. Alla ricerca di un senso unitario (tanto che il lavoro suoni come un disco e non come una compilati…

  • User Avatar

    in realtà andrebbe Masterizzato il lavoro.

  • User Avatar

    Problema Stereofonia

    DBarbarulo - - Mixaggio e mastering

    Post

    Anthony, gli imagers non hanno effetto sulle sorgenti mono. Se hai la voce mono (da come descrivi la catena è mono) poi dei piccoli cori vagamente panpottati lo spreader accentuerà efficacemente la separazione dei cori cosa che potresti fare col pan nei canali. La stereofonia delle voci che senti nei dischi di riferimento è ottenuta con gli effetti (riverbero e delay principalmente).

  • User Avatar

    poi, come sopra, se la voce canta mentre suona o sono 2 individui distinti e voglio rappresentare la distinzione spaziale. Riguardo alla room, tentar non nuoce, ma di solito in ambienti di fortuna il problema è togliere la room dai microfoni diretti piuttosto che aggiungerne ancora...

  • User Avatar

    Quote from BjHorn: “Quote from DBarbarulo: “parti col decidere come microfonare” Barbarù... è un piano verticale! ” Non avevo letto, comunque il concetto è simile, partirei sempre dal decidere che tipo di suono voglio se più martelli o più arpa, quindi microfoni sopra o sotto (invece che alla coda..)

  • User Avatar

    parti col decidere come microfonare... tutti e due dal lato della martelliera o di lungo uno verso i martelli alti e l'altro verso la coda. Poi pensa a se devi replicare un evento reale quindi il pianista a sinistra della cantante... ecc ecc .