Search Results

Search results 1-20 of 972.

This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. More details

  • User Avatar

    Perfettamente d'accordo con la piega che ha preso il discorso, in particolare Pape e DB. Il punto base è il tempo e le scorciatoie. Se vuoi fare qualcosa bene, in qualsiasi settore, devi investire TANTO TEMPO, DIVERSI QUATTRINI e TENERE GIU' LA TESTA. Punto. Le scorciatoie non esistono. E in più, aggiungo, secondo me devi essere audace e avere delle idee. Però, ripeto: tutto dipende dalla cultura complessiva e/o, molto semplicemente, da quale sia la tua scala di valori. Questo è un discorso che …

  • User Avatar

    Quote from Pilloso: “ Ma la domanda da farsi piuttosto è: volete lavorare in uno studio anche per il piacere di lavorare a progetti artistici interessanti a contatto con artisti e altre persone competenti, oppure non vi cambia nulla? ” Mah. Io cerco sempre di precorrere i tempi, cercando di dare uno sguardo al futuro prima degli altri, e vedo sempre di più un'allontamento rispetto all'aggregazione dei musicisti in una band, o verso una comunità di studio. Va bene avere un gruppetto, andare in sa…

  • User Avatar

    Quote from Pilloso: “ Quindi stiamo dicendo che uno studio oggi lavora prevalentemente per semplici appassionati che vogliono togliersi lo sfizio di incidere qualcosa che resti?” No. Attualmente la maggior parte degli studi lavora su più fronti, con più attività, con più cose, ai livelli, competenze e risultati più disparati. Questo è quello che esiste già. Lo scenario di DB invece ti provoca e ti spinge invece a considerare un approccio diverso per lo studio, che si basi sulle velleità di qualc…

  • User Avatar

    Quote from DBarbarulo: “BJ Nel nostro settore, la produzione discografica (che non è "la musica" in genere) commettiamo un errore se pensiamo di sopperire ad una "necessità" con i nostri servizi. Dobbiamo invece assecondare una "velleità". Per Velleità si spendono milioni forse miliardi di euro in un anno in Italia da parte di gente "insospettabile", di gente che definirei "comune". Questa gente disposta a spendere porta il proprio denaro in contesti in cui viene gratificata nel proprio sentirsi…

  • User Avatar

    Secondo me è un problema di messa a terra + alimentazione USB, e non è facilissimo da risolvere. Io ho avuto qualche cliente che aveva esattamente lo stesso problema con qualche interfaccia con collegato o meno l'alimentatore Magsafe su MacBook Pro, ma lo stsso problema può ripresentarsi in qualsiasi porta USB del computer. Hai parlato di IFI. Probabilmente il Noise Eliminator che hai provato NON era powered. Il concetto è quello prima di regolarizzare la terra USB, in uscita dal PC e quindi ali…

  • User Avatar

    In realtà per provare a ricreare la stessa timbrica vocale se hai registrato in ambienti e modalità diverse un plugin specifico esiste: sonible.com/proximityeq/ Io ho provato il demo in maniera rapidissima e mi sembra valido anche se molto complicato. Interessante la questione sostanzialmente binaurale della gestione dell'effetto di prossimità, che spesso è secondo me l'elemento più caratterizzante appunto della registrazione voice-over, voce narrante. Tempo fa ho provato invece con incredibili …

  • User Avatar

    Per massima chiarezza non mi riferisco alle Genelec 8361 di cui peraltro ho esperienza diretta avendoci missato appena adesso un album, non nel mio studio, ma in una regia ben trattata e verificata / misurata. Senza DSP, Genelec: ottimi speaker, davvero tridimensionali. Un po' "hype", ossia colorati, a gusto. Con DSP non so. Il mio cliente, audiofilo, preferisce nella stessa regia altri ascolti, liberi su supporto, più esoterici. Quindi Genelec DSP disattivato (!) giuro ha stupito anche me... No…

  • User Avatar

    Quote from Pilloso: “ Mi chiedo perché produttori come Genelec si ostinino ad allontanarsi così tanto dai prodotti classici e sicuramente funzionanti, quando è evidente che gusci in PVC, speaker concentrici e altre trovate, senza l'aiuto pesante dell'elettronica sono di base svantaggiosi, e si gioca in recupero, arrivando a chiedere migliaia di euro per un prodotto "artefatto" che a quel punto suonerebbe anche se fosse fatto di pietra.” Semplice. Perché l'industria professionale è sempre più di …

  • User Avatar

    Quote from Pilloso: “Certo per un prodotto in cui l'acustica è tutto, non è il massimo riscontrare che senza l'elettronica suona da schifo...” Perfettamente d'accordo. Qualcuno mi deve infatti spiegare che senso ha comprare convertitori super trasparenti e superfedeli, da diverse migliaia di Euro, tipo Prism o Burl o altro, per avere contemporaneamente uno speaker che "colora" il suono con un EQ digitale, magari correggendo in frequenza per 10-12 dB a terzi d'ottava... Ossia un intervento invasi…

  • User Avatar

    Scusami hai ragione, ho fatto casino. Grazie per averlo visto. RETTIFICO. Mi scuso assolutamente se ho incrociato i dati. La mia intenzione era semplicemente quella di gettare acqua sul fuoco, anche se la questione però secondo me è evidente.. Sostanzialmente si prova a fare ragionare le persone. E alla fine c'è pure qualcuno che se la prende, a me questo fa quanto meno sorridere. Confidiamo nel futuro Teetoleevio

  • User Avatar

    Con tutto il rispetto e il massimo affetto possibile... qui nessuno ti ha discriminato o sminuito. Altrimenti, malgrado il fatto palese che sul recording è evidente che tu sia alle prime armi malgrado la super catena vocale a disposizione, non avremmo avuto cinque pagine di thread in cui tutti hanno semplicemente cercato di aiutarti e di darti consigli. Non trovi? Se pensavano di sminuirti probabilmente non avrebbero perso tempo a risponderti, non trovi? In definitiva: se te la vuoi prendere, pr…

  • User Avatar

    Preamp Neve 1073

    teetoleevio - - Schede sonore

    Post

    Divertente. Ho risposto dando tutte le indicazioni esattamente nell'altro thread Scheda audio per registrazioni/missaggio - Pagina 4 - Schede sonore - Homestudioitalia | Il forum italiano di home recording e strumenti musicali in cui lo stesso utente fa esattemente le stesse domande. Non solo gli ho spiegato come trimmare il 1073 Neve - operazione non ortodossa perchè il manuale non la spiega - bensì l'ho invitato ad uscire in digitale AES entrando direttamente nello SPDIF della Motu appunto DIG…

  • User Avatar

    E se la scheda ha il wordclock in magari clocchi anche la scheda dal Neve ! Teetoleevio

  • User Avatar

    Errata corrige, nel senso che addirittura leggo che non hai un AMS Neve 1073 DPA, bensì un DPD ! Ossia hai convertitori interni DSD (!) con uscita digitale AES. Frequenza fino a 192 Khz ! Un'astronave ! NON IL CANTATU'. A questo punto ti consiglio vivamente questo adattatore, economicissimo 36 sterline (!) studiocare.com/neutrik-aes-to-…or-ams-neve-1073-dpd.html lo trovi ovviamente anche da altre parti, per uscire da AES in adattatore AES/SPDIF, e quindi direttamente nell'ingresso digitale SPDIF…

  • User Avatar

    tu mi consigli di entrare dal pre nell’ingresso di linea piuttosto che in quello mic? Esatto. Leggi sopra. Credo sia tutto molto chiaro. Cosa fai? Entri nel pre della Motu "prosumer", magari con una seconda preamplificazione dopo il DPA, quando hai un pre Neve, 1073, il più blasonato nella storia del recording professionale da 40 anni ? Stiamo scherzando? Leggi bene quello che ti ho scritto, e leggi i manuali. NON IMPROVVISARE. prenditi il tempo, e studia le macchine a partire dai manuali. I man…

  • User Avatar

    Ok. Con tutto il rispetto, non è che hai una catena del Cantatù... hai un bel popo' di catena, e sarebbe utile avere secondo me un po' di know-how prima di buttare dentro 6.500 e rotti euro di mic & pre in una scheda da 440 Euro su 16 ingressi su cui stai agendo nel secondo preamplificatore... ... Almeno dare un'occhiata ai manuali non farebbe male... Detto questo. Devi usare l'incredibile Neve DPA entrandoci dal microfono con cavo XLR bilanciato. MIC INPUT. Da qui regoli il livello in ingresso …

  • User Avatar

    Quote from DBarbarulo: “Quote from DBarbarulo: “” usa il buon senso” Usa anche l'Inflator Teetoleevio

  • User Avatar

    Al volo. Danny dice bene. Nello specifico. Se hai partizioni a secco, con materiali compositi, è vero che puoi E DEVI calcolare le varie frequenze di risonanza, in particolare per evitare spiacevole coincidenze nei sistemi MAM. Detto questo, non è però utile inserire semplicemente i dati in un software... Anche e soprattutto perchè magari non sai esattamente cosa hai dietro le pareti e i soffitti che vai a costruire. Esempio stupido: devo controsoffittare un solaio ma è industriale e non posso a…

  • User Avatar

    Sala finita!

    teetoleevio - - Lo studio : foto e domande

    Post

    Quote from gobbetto: “ Brandt ha reso di pubblico dominio la sua "ricetta" personale per i pannelli ad assorbimento. Usa due centimetri di dacron (poliestere) subito sotto il tessuto di rivestimento, poi lana di roccia-vetro a bassa resistenza al flusso dell'aria (almeno 15cm), quindi un ulteriore strato di 2,5 (massimo 5) cm di lana ad alta densità e resistività, quindi un air gap della stessa misura (2,5cm). Il concetto interessante che ha espresso su quel forum è che in questo modo si crea un…

  • User Avatar

    Sala finita!

    teetoleevio - - Lo studio : foto e domande

    Post

    Ciao a tutti. Bel thread e complimenti per il risultato della sala di ripresa. Dài, illumina bene, magari come da progetto, e facci vedere delle belle foto, seriamente... Due cose: sul rapporto diffusione / assorbimento. Uno. Pape ha assolutamente ragione sulle stanze troppo "dead". Se il disco è suonato, a prescidere dal genere, metà del suono è la batteria, e la batteria deriva moltissimo dalla qualità della sala di ripresa, che in termini moderni, secondo me, non deve assolutamente più essere…