Search Results

Search results 1-20 of 26.

This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. More details

  • User Avatar

    Bonasera ragazzi, grazie a tutti delle risposte. Alla fine ho risolto… o meglio, si è risolto da solo. L'altra sera accendendo il computer e entrando nella sessione incriminata tutto era tornato alla normalità. Propendo per un problema di driver impazziti. Già altre volte aveva dato problemi (mai così) quando il pc andava in sospensione o collegandolo alla tv. Vabbuò, si torna in pista!

  • User Avatar

    Niente da fare... Ho provato a copiare la sessione, reinstallare il software, controllare i settaggi della cpu (è tutto settato per "alte prestazioni") ma il carico è sempre su 100%. D'ora in poi esporterò le tracce processate con i vari vst instrument per poi reimportarle ma il mistero rimane su cosa sia successo tra il prima e il dopo

  • User Avatar

    Quote: “​Qualche volta è capitato anche a me, con qualche versione vecchia di Sonar, che "bell'è bbuono" mi si impallava tutto, senza riuscire a capire cosa succedesse.Copiavo tutto e creavo una nuova sessione, e rifunzionava!Altre volte ho "freezato" tracce con plugin che ero SICURO non avrei più toccato se non i volumi, in modo da risparmiare spazio/cpu.” Al tempo avevi per caso controllato che non fossero problemi di CPU che cambia parametri da sola o altro? Che versione di Windows avevi? Pen…

  • User Avatar

    Stasera controllo... Possibile che si sia settata autonomamente in risparmio energetico? Grazie!

  • User Avatar

    Buongiorno ragazzi, mi ripresento a voi con un problema riguardo Studio One, ultima versione. E' un po' di giorni che sto lavorando su una sessione: una quindicina di tracce, Superior Drummer, 5 guitar rig aperti, almeno due/tre plug-in per traccia. Studio One sopportava tutto questo con un consumo della CPU vicino al 50%. Ieri sera riapro la sessione e già al caricamento dei plug-in utilizzati risulta molto più lento rispetto al solito. Caricata la sessione il consumo della CPU schizza al 100% …

  • User Avatar

    Grazie mille della risposta Mirco, quindi praticamente consigli di creare una ministanza chiusa (il più possibile) le cui pareti, "soffitto" compreso, sono pannelli di lana di roccia. Sul soffitto i pannelli dovrebbero coprire tutta la superficie o avrebbe senso posizionarlo/i anche solo sopra i monitor? Quanto devono essere spessi i pannelli perché abbiano un effetto adeguato? 10 cm bastano? Non posso rubare troppo spazio..

  • User Avatar

    Buongiorno ragazzi, vi scrivo perché a breve dovrei trasferirmi in un nuovo appartamento e vorrei dei consigli su come ricavarmi un angolino dove "giocare" un po'. E' un simil open space quindi non posso dedicare una stanza tutta per lo studio. Ho allegato un'immagine che può chiarirvi le idee. I miei dubbi e le mie domande vertono su come far rendere al meglio questo piccolo spazio. Come vedete avrò due pareti e un armadio che delimiteranno il perimetro. Per il quarto lato pensavo di utilizzare…

  • User Avatar

    Lungi da me dire che i musicisti siano scazzati o che non sappiano il fattaccio loro eh.. anzi! E' un impressione generale di mancanza di "punch" del brano descritta non proprio bene a parole, pardon Ottimo mix!

  • User Avatar

    Ciao Dennis! A me personalmente piace come missaggio, riesco a percepire tutto bene e al suo posto. Forse troppo.. così ad un primo ascolto mi è sembrato piatto il brano. Si muove poco, poca differenza tra verso e ritornello, poca enfasi dove, secondo me, dovrebbe esserci. Se la voce è la protagonista, tutto il resto sembra poco presente. Paiono dei musicisti annoiati alle centesima volta che riprovano il brano Batteria drittissima (hai usato un vst?) e chitarre bella precise ma poco sbrodolone …

  • User Avatar

    Quando rilasci il tasto suonato l'interfaccia midi manda un segnale al computer detto "note off". Quando lo premi manda un "note on". Magari qualche parametro non è attivo o i due differenti segnali midi seguono canali separati. Dovrebbe essere impostato in modo tale che seguano lo stesso canale. Non conoscendo Cubase non saprei dirti dove cercare ma cerca le impostazioni midi e controlla canali e parametri vari. Ogni tastiera ha una sua configurazione di default per il midi, probabile che cozzi…

  • User Avatar

    Mmm guardando il piano roll mentre suoni da tastiera vedi se vengono attivati più suoni alla tua pressione di un solo tasto? In caso, come diceva BjHorn, dovresti vedere come sono assegnati gli input del controller e rimapparlo. Hai provato a vedere se succede lo stesso con altri VST Instruments? La tastiera è collegata tramite usb o cavo midi? Nel secondo caso, prova a togliere il cavo che va all'input della tastiera.

  • User Avatar

    Alla fine sei riuscito a svelare l'arcano? Mi è balzato anche in mente che, se fossero effettivamente due ingressi, potrebbero essere usati per creare un effetto "chorus" ritardando uno dei segnali... Minghieta colossale?

  • User Avatar

    Ciao Nuraghes! Non uso Cubase ma ho avuto anch'io diversi momenti bui nell'avere a che fare con i midi, quindi proviamo a far chiarezza. Nella partitura MIDI risultante dalla registrazione si vedono le note aggiunte? Hai usato una traccia midi inviata ad altre uscite (strumenti/tracce) o una traccia strumento con caricato il vst?

  • User Avatar

    Un bel puzzle Mmm ma è possibile aprirla per vedere a cosa si collegano i due input? Guardando il circuito si dovrebbe capire la loro funzione..

  • User Avatar

    Ciao Flavio, che cassa è? Non è che uno dei due "ingressi" sulla cassa sia per collegarne un'altra tipo stack?

  • User Avatar

    250k per i single-coil, 500k per gli humbucker. Sono i valori standard di riferimento e con questi sicuramente non sbagli. Giusto per chiaccherare e capire meglio le tue esigenze.. che altre chitarre hai? Come mai hai deciso di lavorare sulla Pacifica? Hai detto che ti trovavi bene con questa addobbata di staggered

  • User Avatar

    Non conosco la chitarra in questione ma, a vedere qualche foto sul web, paiono analoghi a quelli fender. Quando li smonti stai all'occhio alla lunghezza e alla larghezza della vite dei potenziometri e confrontali con quelli che vorresti prendere. Per lo switch guarda quante posizioni/combinazioni di pickup ti servono (3 o 5 selezioni). Ho visto che ci sono diversi modelli di Pacifica ed alcuni montano anche potenziometri push-pull. Tu quale modello hai? usa.yamaha.com/products/musica…itars/pacif…

  • User Avatar

    "La barriera principale che impedisce la dispersione verso terra del segnale è il valore di resistenza dei potenziometri, che altro non sono che dei punti di ripartizione percentuale tra uscita e terra. Maggiore è tale valore resistivo e più efficace si dimostra la protezione garantita dalla barriera, che evita prima di tutto la perdita delle frequenze più deboli, che sono quelle di lunghezza d'onda minore (gli acuti).Dunque un potenziometro di valore molto alto tende a lasciar presente nel segn…

  • User Avatar

    250k è il valore della resistenza dei potenziometri. I 250k sono in genere quelli che si montano sui single-coil poichè attenuano un po' le alte, aiutando lo squillante single coil a non sforacchiarti i timpani Nulla ti vieta di provare con valori più alti (300, 500, oltre è da macellai) ed ottenere un suono ancora più squillante e aperto. Io ho preso un paio di volte dei potenziometri agli stand della "all parts" durante le varie fiere (allparts.com). Funzionare funzionano ancora, fruscii assen…

  • User Avatar

    Che chitarra hai? Teoricamente gil staggered dovrebbero suonare meglio su chitarre che hanno tastiere bombate quindi i poli regolabili del pickup dovrebbero ovviare al problema della diversa distanza (su cui influisce anche lo spessore) delle corde dal pickup così da normalizzare l'output generale. I flat pole, d'altro canto, dovrebbero andare a braccetto con manici più piatti.. Ma chisssenefrega! Te piacciono di più i flat pole? Prenditi un flat pole.. mai sentito parlare degli I-Spira? Ho sent…