Search Results

Search results 1-20 of 995.

This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. More details

  • User Avatar

    Beh però dipende anche dai contesti, per alcuni cantanti top, il S.E. dissemina il vocal booth di trappole acustiche per creare le condizioni ideali alle riprese, e il posizionamento cambia veramente tanto, non solo prossimità, ma anche orientamento e tutto il resto. Poi semplice sì, con le attrezzature giuste ti porti sempre a casa qualcosa di buono, e di certo è più difficile riprendere un pianoforte, ma le variabili da conoscere restano comunque diverse e a modo loro incidono tutte.

  • User Avatar

    tastiera campionatore brass

    Pilloso - - Bourbon Street

    Post

    Per quanto la 01W sia stata un mito nel suo tempo, penso che cominci a soffrire un po' l'età, ormai con cifre oneste si trovano prodotti molto più recenti e performanti, poi ovviamente dipende dal budget. Ma tu Massimo quale workstation usi attualmente?

  • User Avatar

    tastiera campionatore brass

    Pilloso - - Bourbon Street

    Post

    Ciao, potresti orientarti sulle varie versioni di Motif, anche la prima serie coi brass se la cava benone. Anche le Motif sono delle workstation, leggono perfino dei campioni anche se non è così immediato caricarne, ma puoi ignorare quella parte e sfruttarne solo i suoni, altrimenti l'alternativa "non workstation" sempre Yamaha sono la serie S, S90 è la più grande 88 tasti, S70XS una versione più piccola e aggiornata.

  • User Avatar

    Giusto per darti un'idea: sto registrando un podcast con un mic che non sposto da mesi proprio per avere la stessa identica voce ogni volta che mi ci siedo davanti, è un lavoro lungo e fatto anche di correzioni, ma quando devo rifare una frasetta registrata una settimana prima, bastano piccole differenze per ottenere un risultato molto diverso dal precedente. Una posizione della testa leggermente diversa determina un suono più scuro / chiaro, chissà come la tenevo quando ho registrato la prima v…

  • User Avatar

    Che immagino sia il motivo per cui stai cercando un exiter multibanda su un altro 3ad Beh, ovvio che qualsiasi plugin agisca sulle frequenze può schiarire, ma è come scorprire l'acqua calda. Allora c'è anche l'emulatore di Dolby che fa un boost compresso sulle alte, ma ha senso se vuoi quel tipo di suono, se vuoi schiarire non vedo il motivo di non usare un eq. A questo punto anche un compressore multibanda che schiaccia solo medie e basse, per differenza lascia passare le alte, ma dipende da co…

  • User Avatar

    Ma il tutorial di cui parli in definitiva che tecnica usava? Comunque i fattori sono tanti, primo tra tutti posizionamento del microfono, prossimità, ma anche il modo di cantare conta molto, il cantante istruito apre bene le labbra e porta la voce "fuori", già questo fa una differenza enorme che nessun effetto o plugin potrà compensare.

  • User Avatar

    Quelle RME sono già in commercio da qualche anno, ma come dicevo contano su un supporto molto lungo, e sono di livello talmente alto che vincono a mani basse su molti prodotti più recenti. Io uso una RME che ha almeno una dozzina di anni ma ha poco da invidiare alla maggior parte dei prodotti dell'anno scorso.

  • User Avatar

    neofita a 5o anni

    Pilloso - - Booth di presentazione

    Post

    Benvenuto, tieni presente che i 50 sono i nuovi 30, e che il mastro Domenico Bini ha scritto una canzone a 58 anni. youtube.com/watch?v=41rtOAepJOc

  • User Avatar

    Ciao, io posso testimoniare che RME non tradisce mai, e oltre alla UCX c'è anche la UC, perde qualche extra tipo gli effetti integrati ma mantiene la stessa qualità (molto alta) e costa meno. Si parla molto bene anche di Antelope, forse più interessante se ti interessano anche i loro plugin, però non saprei dirti se i driver sono leggeri e stabili come quelli di RME, che a mio avviso sono inarrivabili e garantiscono un supporto per molti anni.

  • User Avatar

    Quote from simone7810: “Il secondo cavo in uscita dallo splitter lo mando all'effetto..da qui posso andare diretto alla scheda audio giusto ? non vorrei passare con il rode per il mixer. Però poi volendo usare l'effetto in cubase come mandata ? Nel senso che l'effetto (tc helicon voiceworks) ha soltanto un input microfonico e un'uscita left-right che saranno già occupate e non posso fare altri collegamenti” Ferma un attimo, forse non è chiaro: se usi uno splitter è proprio per avere due copie id…

  • User Avatar

    Dunque qui le mie competenze sono limitate, però ti consiglio prima di tutto di chiarirti se vuoi delle casse per utilizzo tipo sala prove, perché nel caso ti raccomanderei di evitare monitor mid-field da missaggio, al primo feedback rischieresti di fare fuori i tweeter. A quel punto devi solo scegliere in base a budget, wattaggio e qualità desiderata, penso che valga la pena di fare un ascolto in qualche negozio di musica. Se vuoi un po' di potenza spendendo poco, e qualità discreta, anche Behr…

  • User Avatar

    Quote from simone7810: “Però se voglio usarlo anche a cubase spento solo per fare le prove con il rode non funziona” Ah no, certo, io pensavo a un situazione recording in cui pc e daw sono sempre attivi. Beh se vuoi usare tutto anche "stand alone" direi proprio che splitter microfonico e rientro di 1 canale nel mixer + mandata a un effetto esterno, è la soluzione a qualsiasi questione di monitoraggio, sia quando registri che quando provi. Cerca uno splitter passivo, vanno benone e non introducon…

  • User Avatar

    Le interfacce di fascia più bassa come le Focusrite Scarlett non hanno un software per gestire il monitoraggio, ma semplicemente un tastino direct monitoring col quale puoi solo scegliere se sentire o meno in diretta quello che entra dal canale microfonico, o in alcuni casi un controllo tipo potenziometro che mixa tra segnale diretto e quello della base da sequencer, questo è il minimo sindacale ma qualcosa c'è sempre. Immagino che tu attualmente già manderai la voce in cuffia in qualche modo da…

  • User Avatar

    Esatto, poi mi pare che un modello gestisca 2 coppie e l'altro 3, e dovrebbero andare anche in simultanea, cosa che può tornare molto utile. Io ho la prima versione, fuori produzione, ha 3 coppie di uscite e torna molto utile per alternare gli ascolti ma anche per mettere rapidamente in mute, regolare il volume al volo dal pomellone, e collegare delle cuffie extra.

  • User Avatar

    Quote from Dj Fugo: “non sarebbe bello passarlo dentro qualche strumentazione hardware che ti dia quella cosa in più, l'analog gear che tutti gli home studio invidiano tanto?” Credo che il concetto "analog gear" vada usato con tatto: non è una macchina sola che attacchi e fa i miracoli, in genere è una intera catena di outboard, scelti con molto criterio e consapevolezza, che assieme determinano un partiolare effetto sul segnale, a seconda di quello che cerchiamo di ottenere. Quote from Dj Fugo:…

  • User Avatar

    consigli per un desktop

    Pilloso - - Configurazioni pc/mac

    Post

    Meglio così che gli adattatori, perché in qualche sistema potrebbero non funzionare in modo affidabile come in altri, e almeno ti sleghi dalla vecchia connessione.

  • User Avatar

    Non so come funziona la tua Motu, immagino che se vuoi fare sentire la base al cantante, dovrai decidere in quali uscite mandarla, allo stesso modo se hai un effetto in ingresso, decidi dove mandarlo in uscita per farlo sentire a chi vuoi tu. Che poi sia mono o stereo dipende da che effetto hai e come vuoi gestiro, io per un ascolto in cuffia "di appoggio" ho pensato a un effetto in mono per non sprecare canali sull'interfaccia.

  • User Avatar

    Splitter se vuoi fare le cose in modo analogico, a quel punto hai 2 segnali separati, uno lo registri, uno lo mandi a un effetto e poi lo rimandi in cuffia, in genere con l'aiuto di un mixerino o un sistema di ascolto che ti permetta di fare qualche connessione e regolare i volumi. Però si fa in modo più comodo se la tua scheda audio ha un sistama di monitoraggio avanzato, ad esempio le RME con Totalmix ti permettono di decidere esattamente cosa mandare a ogni uscita, credo che Motu faccia qualc…

  • User Avatar

    Quote from simone7810: “Stavo vedendo i channel strip della spl li conosci? Potrebbero essere una soluzione o meglio optare per il solo610 + compressore secondo te ?” Con spl siamo su un altro livello di prodotto, senza infamia e senza lode, ma non credo paragonabile alle qualità delle fasce superiori. E poi devi conoscere il suono della macchina e le altre caratteristiche in gioco, non c'è solo un meglio e un peggio. Quote from simone7810: “Conosci l'aston spirit come mic ?” Sì ne parlano bene …

  • User Avatar

    In tutto hai meno di 10mq da coprire, quindi può valere la pena di investire su materiale buono e assicurarti il risultato. Diversamente se occorre risparmiare, puoi anche mettere dei vecchi materassi dentro l'intercapedine, oppure sigillare bene le fessure e riampire l'intercapedine di sabbia, quest'ultima soluzione un po' atipica ma già usata per stoppare suoni e vibrazioni, con costi irrisori.