Search Results

Search results 1-20 of 994.

This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. More details

  • User Avatar

    Quote from DBarbarulo: “Se avete mixato con un determinato crest factor (distanza tra livello medio del segnale e picco) e poi col master lo volete dimezzare o ridurre ad 1/4 state inevitabilmente cercando di radervi con la sega a scoppio.” Anche secondo me la chiave sta proprio qui, però appunto, se ho mixato con un determinato crest factor, e credo di ridurlo in master faccio solo danni, quindi parliamo sì di un master errato, ma evidentemente anche di un mix che deve migliorare sotto quell'as…

  • User Avatar

    E' giusto quello che dici Db. Ma infatti non ho mai pensato per un attimo che il problema sia nel mastering, per quanto il mio sia dei più caserecci, ho sempre orientato la domanda a cosa posso fare in mix per evitare che poi saltino fuori questi problemi quando vado a finalizzare, ma sono più che certo che nascano prima e che si risolvano solo con un diverso approccio al mix. La mia inesperienza deriva dal fatto che faccio quasi esclusivamente colonne sonore, e raramente finalizzo i brani, per …

  • User Avatar

    Quote from flashback: “1 stai cercando di ottenere in mastering un rms molto elevato 2 la voce è molto più fuori del resto nel mix e innesca il limiter più degli altri strumenti.” Credo che queste cose siano entrambe vere, anche se i LUFS richiesti da quando le piattaforme hanno un po' sedato la loudness war non sono poi così duri da raggiungere. Forse manco di alcune astuzie, tipo lavorare meglio di backing vocals e moltiplicare le voci nei ritornelli spalmandole in wide, ma molto sarà anche un…

  • User Avatar

    Più difficile la scelta dei suoni. Differente l'approccio all'arrangiamento. Più facile sfoltire dove c'è la voce.

  • User Avatar

    Di esempi splendidi di missaggio ne trovi anche tanti con Max Gazzè o col trio Gazzè-Fabi-Silvestri, dovo tutto è perfetto e le voci restano limpide come fossero da sole, eppure in certi brani c'è anche la spinta di tutti gli strumenti, e tutto è morbido e coi transienti al posto giusto. Quello che faccio io come genere si potrebbe accostare al loro, per questo per i suoni mi ispiro molto, ma ultimamente sto cercando di andare verso qualcosa di più elettronico e minimale, che spero mi aiuti anch…

  • User Avatar

    Una nuova avventura...

    Pilloso - - Pausa caffe'

    Post

    Visto che molte parti sono già ampiamente curate, come unico consiglio potrei dirti di dare uno sguardo più attento alla scrittura. Tuo padre nell'esporre tutto è già piuttosto bravo, ma nella scrittura dei documentari oggi si usano alcuni trucchetti per incuriosire il pubblico fin dall'inizio, partendo con particolari domande o fatti, per poi lasciarli in sospeso e tornarci alla fine, è una questione di tiranti e ganci vari, da seminare con attenzione

  • User Avatar

    Una nuova avventura...

    Pilloso - - Pausa caffe'

    Post

    Belli i video e bel progetto, tuo padre è nato per Youtube prima che Youtube nascesse! Grazie per aggiungere cultura in rete, e per farlo con questa qualità, ce n'è un grande bisogno.

  • User Avatar

    Quote from danny83: “puoi provare a tenere la voce più dentro al mix e a fare spazio sulle frequenze” Questo è il grande dilemma, il fatto è che se ascolto i lavoro "seri" mi rendo conto che non hanno portato tutto in primo piano, eppure sono ben distinti anche gli strumenti più bassi, io tendo a dare troppa importanza a qualcosa, è complice anche una voce non troppo educata che fatico sempre a fare emergere, o si svuota di basse e presenza, o diventa troppo piatta e anonima. Di recente pubblica…

  • User Avatar

    Quote from danny83: “hai provato a usare un clipper invece del limiter?” In genere li uso in combo, Gclip giusto per le punte più alte, e sempre come ultimo il limiter che più di altre cose mi aiuta col volume. Ma a volte mi è capitato di usare solo il limiter, che più di qualsiasi altra cosa mi aiuta a raggiungere volumi conformi agli standard attesi, preservando parecchio il materiale che gli do in pasto. Infatti sono soddisfatto per tutto quello che accade alle tracce strumentali, invece la v…

  • User Avatar

    Sì sono un po' tutte cose che applico anche io, cercando di separare non solo nel range di frequenze, ma appunto anche nel panning. Oltretutto negli anni ho maturato una tecnica "in sottrattiva" per cui più che alzare abbasso in mix e taglio in eq, e mi risulta piuttosto naturale arrivare a un master che suona attorno ai -3dbfs. Forse però ho la tendenza a fare sì che ogni strumento si senta sempre bene, invece dovrei imaparare meglio a dare delle priorità, insomma, sicuramente non ho mai avuto …

  • User Avatar

    Sì può essere una prova utile, ma mi aspetto che funzioni di certo, visto che se togli qualcosa dalle medie non togli solo dal range della voce, ma togli energia in generale, quindi anche il limiter ha meno roba da schiacciare, e quasi certamente non satura più come prima, ma non saprei per certo come risolvere per fare funzionare tutto assieme, molto probabilmente la risposta è imparare a sfoltire di più

  • User Avatar

    No sono abbastanza tranquillo sul fatto che la saturazione non sia già in tracking e che il pre non sia tirato troppo in alto. Però l'insieme delle operazioni in mix arrivano giusto a una velatura di saturazione nei pieni, che ci può stare, poi il mastering fa il resto e bruciacchia. Però sarei abbastanza certo che non ci siano passaggi scriteriati, probabilmente non so gestire bene l'insieme dei segnali, o separare abbastanza gli strumenti per fare spazio alla voce, scavando di più.

  • User Avatar

    Quote from sin night: “a me fanno storcere il naso la poca ram e il ssd ridicolo saldati sulla scheda madre” Grazie per le delucidazioni, sì anche noi stavamo in particolare pensado al SSD che da 256 oggi è scarsino, ma per avere quello da 512 bisogna virare sull'altro modello che costa molto di più anche per via della GPU a 8 core (che non credo sia necessaria per il fotoritocco). Ho però visto che i MacBook Air sulla carta hanno le stesse caratteristiche ma costano abbastanza meno, che differe…

  • User Avatar

    Ciao, premetto che fatico a distinguere colore e calore, perché sono cose abbastanza connesse tra loro, comunque... se ti orienti su compressori di scuola Universal Audio avrai per forza un suono molto caratterizzato da questi plugin, che si ispirano a macchine vintage con una "voce" abbastanza riconoscibile. Il 1176 è quello meno graffiante, ma a modo suo aggiunge un bel po' del tono finale, tanto che a volte è usato a fattore di compressione 1:1 (quindi senza compressione) solo per colorare il…

  • User Avatar

    Ciao a tutti, scusate se faccio uso privato di forum pubblico, la mia compagna dovrebbe cambiare MacBook dopo circa 12 anni di onorato servizio, poi sai mai che glielo rubi anche io per qualche impiego musicale. Il budget è limitato agli entry level, quindi stava pensando a uno dei modelli con processore M1, ma leggo pareri un po' discordanti a riguardo, quindi chiedo supporto agli amici del forum. So che sarebbero i nuovi processori prodotti internamente da Apple e mi pare di avere capito che s…

  • User Avatar

    Consiglio monitor

    Pilloso - - Monitor da studio

    Post

    Isola termicamente e assorbe acusticamente, ha proprietà acustiche tra le più interessanti, se si parla di materiali facilmente reperibili. Pannelli e rotoli li trovi dai fornitori di materiale edile, ma abbonda anche di venditori online, basta una ricerca.

  • User Avatar

    A volte sottovaluto la potenza della sintesi.

  • User Avatar

    Ciao a tutti, mi rendo conto che in alcuni miei lavori la voce, che è in primo piano, tende a saturare in modo sgradevole soprattutto quando finalizzo il brano con quei pochi plugin che uso sul mater. L'effetto sulla voce è proprio quello classico del suono saturo, bruciato sulle medie e soprattutto nelle parti più piene (ritornelli), dove invece preferirei restasse più naturale, mentre tutti gli strumenti del brano non fanno lo stesso effetto o almeno non ne danno l'impressione. Premetto che no…

  • User Avatar

    Minc#i@! L'unica cosa è che quella Roli keyboard mi è sempre sembrata una boiata pazzesca, ma usata così devo ammettere che ha il suo perché... tuttavia preferirei imparare a suonare così la chitarra che fare i salti mortali per imparare a fare sembrare vera una chitarra attraverso una tastiera così particolare.

  • User Avatar

    Io per salire di qualità guarderei in casa Mackie (e vai abbastanza sul sicuro), ma non è da escludere che già i nuovi Behringer siano di qualità superiore, dopo che hanno migliorato diverse linee di prodotti integrando parti Midas.