Consiglio su che programma free/opensource utilizzare per incidere senza limitazioni?

    This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. Read and accept

      Consiglio su che programma free/opensource utilizzare per incidere senza limitazioni?

      Volevo chiedervi se ci sono dei programmi competitivi e gratuiti che permettono di fare un lavoro accettabile tanto quanto Cubase, Pro Tools, etc.. Il mio approccio allo studio è da neofita. Quindi, per il momento intendo investire sulla strumentazione, anziché un software che nemmeno sono capace di usare al 100% senza la dovuta esperienza. Per cui, cerco informazioni utili. Grazie a chi si presta al mio aiuto! :)
      Assolutamente Reaper, compete con tutte le altre DAW su tutti i fronti. Stabilissima, affidabile, veloce, molto personalizzabile e piena di funzioni. Sul sito ufficiale ci sono una serie di video, in lingua inglese, che ti permettono in tempi brevissimi di cominciarla ad usare e conoscerne le funzioni principali. Costa 60 euro, e devi ripagare il prezzo solo ogni due versioni: se compri adesso la 5.96 avrai diritto agli upgrade sino alla 6.99, poi dovrai ripagare il prezzo di 60 euro per le versioni successive. Considerando il costo delle altre DAW e i prezzi di upgrade è veramente niente.
      Inoltre puoi teoricamente usarlo all'infinito senza pagare nulla, perché la demo è senza limitazioni, anche trascorso il periodo di tempo della valutazione; solo che in questo caso violi la licenza, che ti richiede di acquistarlo dopo il periodo di prova.

      gobbetto ha scritto:

      Consiglio su che programma free/opensource utilizzare per incidere senza limitazioni? - Elaborazione audio - Homestudioitalia | Il forum italiano di home recording e strumenti musicali[/url]']Assolutamente Reaper, compete con tutte le altre DAW su tutti i fronti. Stabilissima, affidabile, veloce, molto personalizzabile e piena di funzioni. Sul sito ufficiale ci sono una serie di video, in lingua inglese, che ti permettono in tempi brevissimi di cominciarla ad usare e conoscerne le funzioni principali. Costa 60 euro, e devi ripagare il prezzo solo ogni due versioni: se compri adesso la 5.96 avrai diritto agli upgrade sino alla 6.99, poi dovrai ripagare il prezzo di 60 euro per le versioni successive. Considerando il costo delle altre DAW e i prezzi di upgrade è veramente niente.
      Inoltre puoi teoricamente usarlo all'infinito senza pagare nulla, perché la demo è senza limitazioni, anche trascorso il periodo di tempo della valutazione; solo che in questo caso violi la licenza, che ti richiede di acquistarlo dopo il periodo di prova.


      In realtà l' avevo già vista in alcuni video su YouTube. Sembra un ottimo programma, ci penserò! Grazie :)
      A quanto ho capito sei in procinto di comprare anche una scheda audio. dai un occhio perchè spesso le schede sono fornite di programmi base tipo cubase LE ecc.. ci sono delle limitazioni ma secondo me per quello che ho capito che devi fare non ti dovrebbero infastidire e sopratutto inizi ad approcciarti alle DAW
      Saglio, è vero quello che dici, però è questo il modo subdolo in cui i produttori di abituano all'uso della loro DAW :D
      Ci prendi la mano, impari ad usarla bene, e quando ti cominci a rendere conto dei limiti delle versioni ridotte devi fare un upgrade, e preferisci farlo piuttosto che reimparare quasi da zero una DAW come Reaper. E così anche per ogni futuro aggiornamento.
      Cubase LE ha dei grossi limiti, ad esempio, nel numero massimo di tracce e gruppi e nel numero di input simultaneamente disponibili (soltanto 8).
      Io se cominciassi oggi con le DAW sceglierei senza dubbio Reaper, che non ha nessuno dei limiti delle versioni ridotte delle varie DAW, costa niente, e ti garantisce upgrade gratuiti per due versioni, ha aggiornamenti frequentissimi ed elevatissima stabilità (cosa che non si può dire di tutte le versioni di Cubase che si sono succedute nel tempo).
      Anche tu hai ragione! :D

      Però se non si è mai approcciato a una daw potrebbe essere un buon modo per capire i precetti base e poi ovviamente dovrebbe essere lui a provare le altre offerte del mercato! per dire io ho fatto il mio primo corso su logic poi son passato a cubase perchè mi era uscito col mixer tyamaha che avevo preso con la band nel primo studio che ho frequentato usavano sonar e alla fine io uso pro tools :D
      sì certo, tutto dipende... chi poi lo fa di mestiere è facile che impari ad usare DAW diverse. Chi ha un home studio di solito non ci vuole perdere troppo tempo (me compreso, già imparare Reaper mi è costato...). Comunque per chi lavora con molte tracce e molti Bus: il routing di Reaper è imbattibile, di una semplicità estrema, praticamente un sistema di cartelle e sotto-cartelle con drag and drop.
      Io uso Reaper e non torno più indietro...
      però, se volessi qualcosa di veramente Free ma all'altezza di altre daw io ti consiglio di provare Tracktion 7, è diversa dalle altre e potrebbe non piacerti ma provare non ti costa nulla.
      Paolo Piovesan
      “I’ve certainly spent many hours with finicky artists trying different vocal mics, all of which sound remarkably similar, and all I have to say is that I felt it was a waste of time.”
      – Alan Parsons
      Ho usato e sto usando: Cubase, Reaper, Logic, Protools HD, Ableton Live.

      Quoto il gobbetto, soprattutto sul routing. Reaper e' il migliore.

      Negli studi si ostinano come i muli con protools ma gia' diverse universita', qui da noi, stanno introducendo Reaper come standard nei corsi.

      I giovani studenti che ho consciuto che fanno studio/lavoro usano, 90%, reaper, gli altri pochi sono su Logic.

      saglio ha scritto:

      Consiglio su che programma free/opensource utilizzare per incidere senza limitazioni? - Elaborazione audio - Homestudioitalia | Il forum italiano di home recording e strumenti musicali[/url]']A quanto ho capito sei in procinto di comprare anche una scheda audio. dai un occhio perchè spesso le schede sono fornite di programmi base tipo cubase LE ecc.. ci sono delle limitazioni ma secondo me per quello che ho capito che devi fare non ti dovrebbero infastidire e sopratutto inizi ad approcciarti alle DAW


      Si ma non so se con l' offerta corrente del BF ci possa essere qualche licenza. Spero! :)
      UP! Ho una curiosità, quali drivers mi conviene usare? Quelli default della mia Audient id14 oppure ci sono drivers migliori? Intendo per avere una maggior qualità di registrazione.
      Inoltre volevo chiedere cos' altro usare, plugins vari. Anche per provare a mixare amatorialmente seguendo dei tutorial online. Tutto fa brodo, insomma!
      sì, drivers sempre quelli specifici per la scheda, i più aggiornati.
      Tutorial online: i migliori che ho trovato sono quelli di puremix, ma sono a pagamento.
      Plugin ce n'è così tanti che è impossibile dare consigli esaurienti, e inoltre il livello qualitativo è ormai mediamente alto, quindi difficile sbagliarsi di molto. Se usi Reaper c'è un pacchetto di effetti ed utility incluso nel software. Sono già il minimo indispensabile per mixare, e sono di buon livello:
      reaper.fm/reaplugs/

      E' sempre buono il consiglio di cominciare ad usare i plugin di default della DAW che scegli, e comprarne di altri solo quando in effetti cominci a sentirne l'esigenza, o vuoi comunque sperimentare qualcosa di meglio o di non incluso... Più impari sul mix e più questa esigenza (o curiosità) si farà viva... parti da dei buoni tutorial come quelli di puremix.

      gobbetto ha scritto:

      Consiglio su che programma free/opensource utilizzare per incidere senza limitazioni? - Elaborazione audio - Homestudioitalia | Il forum italiano di home recording e strumenti musicali[/url]']sì, drivers sempre quelli specifici per la scheda, i più aggiornati.
      Tutorial online: i migliori che ho trovato sono quelli di puremix, ma sono a pagamento.
      Plugin ce n'è così tanti che è impossibile dare consigli esaurienti, e inoltre il livello qualitativo è ormai mediamente alto, quindi difficile sbagliarsi di molto. Se usi Reaper c'è un pacchetto di effetti ed utility incluso nel software. Sono già il minimo indispensabile per mixare, e sono di buon livello:
      reaper.fm/reaplugs/

      E' sempre buono il consiglio di cominciare ad usare i plugin di default della DAW che scegli, e comprarne di altri solo quando in effetti cominci a sentirne l'esigenza, o vuoi comunque sperimentare qualcosa di meglio o di non incluso... Più impari sul mix e più questa esigenza (o curiosità) si farà viva... parti da dei buoni tutorial come quelli di puremix.


      Ok grazie, comunque oggi ho installato la scheda ed i monitor che mi sono arrivati ieri. E' andato tutto liscio. :) Ho tutto già aggiornato al massimo. Mi hanno dato inoltre la licenza per Cubase LE9. Conviene anziché Reaper? Giusto per capire quale dei due software è migliore nelle sue funzionalità ed estensibilità. Grazie

      Warmuser ha scritto:


      Ok grazie, comunque oggi ho installato la scheda ed i monitor che mi sono arrivati ieri. E' andato tutto liscio. :) Ho tutto già aggiornato al massimo. Mi hanno dato inoltre la licenza per Cubase LE9. Conviene anziché Reaper? Giusto per capire quale dei due software è migliore nelle sue funzionalità ed estensibilità. Grazie


      Il mio parere te lo avevo dato sopra. Cubase LE ha dei grossi limiti, ad esempio, nel numero massimo di tracce e gruppi e nel numero di input simultaneamente disponibili (soltanto 8).
      Tra i due per me assolutamente Reaper.
      In generale con Cubase bisogna sempre andare a leggere la scheda comparativa tra le versioni, perchè i limiti delle versioni gratuite (LE) e base (Elements) sono molti e riguardano ogni ambito del softare, impossibile riassumerli sinteticamente.

      gobbetto ha scritto:

      ']

      Warmuser ha scritto:

      Consiglio su che programma free/opensource utilizzare per incidere senza limitazioni? - Elaborazione audio - Homestudioitalia | Il forum italiano di home recording e strumenti musicali[/url]']
      Ok grazie, comunque oggi ho installato la scheda ed i monitor che mi sono arrivati ieri. E' andato tutto liscio. :) Ho tutto già aggiornato al massimo. Mi hanno dato inoltre la licenza per Cubase LE9. Conviene anziché Reaper? Giusto per capire quale dei due software è migliore nelle sue funzionalità ed estensibilità. Grazie


      Il mio parere te lo avevo dato sopra. Cubase LE ha dei grossi limiti, ad esempio, nel numero massimo di tracce e gruppi e nel numero di input simultaneamente disponibili (soltanto 8).
      Tra i due per me assolutamente Reaper.
      In generale con Cubase bisogna sempre andare a leggere la scheda comparativa tra le versioni, perchè i limiti delle versioni gratuite (LE) e base (Elements) sono molti e riguardano ogni ambito del softare, impossibile riassumerli sinteticamente.


      Capisco, comunque per ora utilizzo quello, poi appena ho qualche soldo prenderò l' altro. :)