Musica a 432 Hz

    This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. More details

      BjHorn wrote:


      Ma mi riesce più facile credere che un brano suonato con strumenti ad accordatura "naturale" (piuttosto che la equabile temperata) possa creare determinate sensazioni, visto che segue le leggi fisiche (pure) del suono e che potrebbe in qualche modo essere più "umana" ed influenzarci in qualche maniera, che questa faccenda del 432.


      Verissimo. Purtroppo è un argomento che non viene affrontato a fondo neanche nelle sedi opportune.
      Una scala differente la percepiamo subito e per forza di cose cambia il modo in cui percepiamo una musica suonata in quel modo, inevitabile che diversi intervalli e progressioni trasmettano nuove sensazioni.
      La questione dei 432Hz non è dimostrata e assomiglia più alle teorie della fisica quantistica che a qualcosa di reale, tuttavia il concetto è verosimile: se tutto l'universo "risuona" a determinate frequenze e suoi multipli, in un'armonia eterna e con costanti riscontrabili dal moto dei pianeti fino alle foglie delle piante, perché fare musica a una frequenza diversa?
      Credo sia comunque un aspetto affascinante, che merita di non essere snobbato a prescindere.
      Siamo tutti sulla stessa Bark.
      Il problema è insito nella nostra mania di uomini di far rientrare ogni aspetto della natura dentro delle norme che noi abbiamo stabilito.
      La realtà è che la natura è molto più complessa di quanto comprendiamo e le nostre teorie, come la QED o più semplicemente la scala temperata, sono solo delle approssimazioni.
      Quando comprendiamo questo, ovvero che la teoria musicale moderna è solo un punto di partenza e non una complessità descritta nella sua interezza, diventa più facile approcciarsi alla musica.

      Pilloso wrote:

      se tutto l'universo "risuona" a determinate frequenze e suoi multipli, in un'armonia eterna e con costanti riscontrabili dal moto dei pianeti fino alle foglie delle piante, perché fare musica a una frequenza diversa?

      Forse perchè è una cacofonia di frequenze.
      Il sole erutta continuamente frequenze radio, variabil a seconda delle sue fasi, poi c'è giove e saturno, giganti gassosi e rumorosi, in tutto questo c'è (ancora) il rumore di fondo derivante dal big bang, le stelle ecc ecc.
      E sono frequenze "ascoltabili" solo in forma teorica e tramite apparecchiature specifiche, visto che manca totalmente un'atmosfera nel quale il "suono" possa propagarsi.
      Resistance... is futile. We are KORG, so you'll be synthetized!

      mark88 wrote:

      Il problema è insito nella nostra mania di uomini di far rientrare ogni aspetto della natura dentro delle norme che noi abbiamo stabilito.

      Ma certo, infatti si tratterebbe proprio di rimettere in discussione i 440 che noi stessi abbiamo stabilito prima di conoscere altre frequenze "naturali" e tendere a seguire quelle, non ingabbiarle. E' un po' come un'architettura che deve tenere conto del contesto circostante per essere più in armonia con esso.

      BjHorn wrote:

      E sono frequenze "ascoltabili" solo in forma teorica

      Il mio era giusto un ragionamento a voce alta (o a tastiera, non so come si dice :) )
      In realtà non so quali sono i fattori che hanno portato a quei 432Hz, ne ho solo sentito parlare tante volte, e ho amici musicisti vicini al campo olistico che tra bagni di gong e altre cose hanno approfondito la materia, che ne so, magari hanno ragione loro, tengo semplicemente le porte aperte a questa possibilità.
      Siamo tutti sulla stessa Bark.

      Post was edited 1 time, last by “Pilloso” ().

      Qui un video sulla differenza della diversa intonazione sulla stessa chitarra acustica.
      “Nobody cares if you know how to play scales. Nobody gives a shit if you have good technique or not. It’s whether you have feelings that you want to express with music, that’s what counts, really.”
      -Neil Young

      Dennis wrote:

      Pilloso questo e' un approccio romantico non "illuministico" ed e' il tipo di forma mentis che (a mio parere) dovrebbero avere gli Artisti :)

      L'approccio romantico mi fa tornare in mente un episodio legato a personaggi "alternativi" inclini a queste filosofie particolari.
      Vengo chiamato con tutta la band a tenere un mini tour in un'altra regione a circa 400km da casa.
      In cambio di un nostro concerto gratis per l'equinozio ancestrale lunare di non so cosa, ci avrebbero ospitati (vitto e alloggio) nella loro struttura per tutto il tempo di questo mini tour (5 date) ed il primo concerto lo avremmo dovuto tenere da loro.
      Arriviamo in primo pomeriggio per montare la strumentazione, e chiediamo di vedere le nostre stanze per poterci dare una rinfrescata dopo i viaggio.
      Vedevo strani personaggi ovunque, e un sacco di canne...
      Ci fanno salire al piano superiore di un vecchio caseggiato di campagna, sempre incrociando strani individui, poi l'accompagnatrice fa: "Ecco siamo arrivati, voi dormirete li!" e indica un materasso poggiato a terra, con sopra due pastori tedeschi che ci guardavano incuriositi.
      A quel punto noi della band ci guardammo sbigottiti, e l'accompagnatrice, ruotando la mano sul suo generoso petto diceva: "Madò... sento vibrazioni negative... sento vibrazioni negative..."
      SENTIVA BENE! :D
      Resistance... is futile. We are KORG, so you'll be synthetized!

      BjHorn wrote:

      "Madò... sento vibrazioni negative... sento vibrazioni negative..."

      Ma erano le vibrazioni della spranga metallica che le avete scaraventato sui denti?
      Allora è proprio una veggente!
      Quando in certi contesti le ossessioni prendono il sopravvento, avrei anche io le tue stesse vibrazioni :D
      Siamo tutti sulla stessa Bark.

      Ni ko wrote:

      Ciao a tutti,
      mi è stato chiesto di creare dei pezzi per una Terapeuta a 432 HZ (sembrerebbe che la musica a questa frequenza facesse bene, non entriamo in merito)...la mia domanda è:
      Basta settare tutti gli strumenti, VST compresi , a 432 Hz rispetto ai soliti 440 ?
      Questa musica a 432 Hz di cui parlano è solo l'intonazione degli strumenti quindi alla fine ?
      Poi se devo fare il mixdown per il CD 44.100 e 16 bit ed il gioco è fatto?

      Si