Plug In per UAD2 Quad

    This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. More details

      Scheda arrivata! Alla fine ho preso la Octo! E ancora meglio, sono partite le promozioni di aprile!! Universal audio regala a chi registra ora una Octo ben 3 plug in:- Pultec-Lexicon 224-Ampex ... !! X finire userò i 3 coupon per prendere gratuitamente :-vertigo vsm3-shadow hills-LA2A !! Il tutto a meno di 1800€! Che ne pensate??
      Bene! Penso che se mai li venderai so quanto tirarti giù il prezzo :) ahah
      Scherzi a parte!
      Bell'acquisto, occhio a non perderti con la octo, avere tutta quella potenza di dsp potrebbe diventare dispersivo a mio parere.

      P.s.
      leggo solo ora con attenzione: hai preso una scheda octo.

      Perdonami, ma una scheda audio octo? o una satellite octo?
      Interfaccia: Apollo quad Mics neumann u 67, 414, ribbon CGE Pre spl goldmike, octopre Outboard dbx 160a(x2) Urei 545 EQ Drawmer 1968 Mercenary Edition Ascolti Krk K-rok, Ns-10 Studio monitor.
      e tanta voglia di fare musica!
      Con lo Shadow concordo con gobert al 100%...
      Ho molta più soddisfazione con il fairchild, ma c'è anche da dire che sono completamente diversi, quindi è un fatto di gusto principalmente :)
      Cri
      Interfaccia: Apollo quad Mics neumann u 67, 414, ribbon CGE Pre spl goldmike, octopre Outboard dbx 160a(x2) Urei 545 EQ Drawmer 1968 Mercenary Edition Ascolti Krk K-rok, Ns-10 Studio monitor.
      e tanta voglia di fare musica!
      Si sono diversi...
      raggruppabili nella stessa famiglia.

      Forse lo Shadow Hill però è compilato un po' al risparmio...
      la Brainworx ha fatto un plugin cpu friendly, ma sembra che molta magia sia sparita...
      I plugin compilati dalla UA, di solito consumano molte più risorse...

      boh, mia idea.....

      Sugli ENGL invece hanno spaccato di brutto...
      La scheda che ho preso è una UAD2 Octo Custom PCIe! Peró sono sicuro di sfruttarla perché col gruppo produco canzoni pop/rock ( arriviamo spesso a 60-80 tracce ) e con un progetto parallelo Dance ( anche li si superano tranquillamente le 50 tracce ) ..
      Lo shadow hills lo prendo perché possiedo già il Puigchild , che secondo me suona benissimo!
      Rieccomi qua!Dopo una settimana di uso intensivo della UAD2 volevo scambiare qualche opinione con voi :)

      LA2A : pazzesco! Avevate ragione, è di livello superiore, sulle voci la differenza è palese ( soprattutto sulla versione Silver ).

      1176 : è stato il mio ‘primo acquisto’ ( visto che tutti gli altri me li hanno regalati JJ) , fantastico! Non si può non avere nel proprio arsenale, mi ha stupito la Rev.AE con attacco da 10 millisecondi! Unendo questa versione alle altre 2 classiche la flessibilità ora è quasi totale in fase di mix, credo che nei 2 progetti che ho mixato in questa settimana la metà delle tracce ha un 1176 acceso!

      PULTEC : la versione Waves mi è sempre piaciuta molto, ma devo ammettere che pure qui il livello è più alto, è più naturale, meno invasivo del rivale!

      SHADOW HILLS : non capisco davvero perché questo ‘accanimento’ nei suoi confronti, adesso non saprei dire se è fedele o meno all’originale, ma si tratta di uno dei compressori più flessibili che abbia mai avuto! Suona davvero bene, magari non lo userò per un mastering, ma l’ho messo praticamente dappertutto! Per le tracce individuali di batteria è fantastico, sul bus di batteria ancora meglio ( il sidechain per le basse frequenze ha un settaggio bellissimo ), bello sul basso ma preferisco un 1176 un po’ spinto, così da aggiungere saturazione. Sulle voci e sui cori funziona bene assieme all’LA2A e RVox, bello sugli archi e chitarre. La cosa che però mi ha stupito di più è averlo messo sul master in fase di mixaggio! Mi fa capire da subito come potrebbe suonare il master finale, l’ho settato in modo da comprimere mezzo db con l’optical e di nuovo mezzo db col discrete, sidechani attivo, WOW!

      VERTIGO VSM3 : quanti di voi l’hanno provato?? Ve lo chiedo perché io me ne sono INNAMORATO dopo 5 minuti! con le giuste regolazioni i bassi diventano grossi e pieni, e usando il secondo distorsore sulle frequenze alte e ‘side’ ( con la funzione M/S) il mix prende vita, è più tridimensionale, più profondo! Provate ( x chi possiede una UAD2 )

      AMPEX : è più complesso e più lungo da capire, l’ho provato poco, ma ne intuisco le potenzialità.. purtroppo l’ho provato su un pezzo dance, non si addice molto, appena lavorerò su una canzone pop/rock lo proverò meglio!

      HELIOS TYPE 69 : me lo hanno regalato con un coupon al momento della registrazione, è particolare, molto ‘drastico’, potrebbe essere utile in particolari occasioni per aggiungere tanto carattere a qualche suono, ma sono sicuro che non lo userò spesso..

      UA 610 B : non riuscivo a credere alle mie orecchie.. finalmente un simulatore di Pre che davvero assomiglia ad un simulatore di Pre! ( però non ho mai provato Nebula, ne parlano bene in molti..) L’ho piazzato come secondo processore sulla traccia di voce, subito dopo l’RVox.. ho alzato di 1.5db i bassi a 200Hz, di 1.5db gli alti a 10KHz.. alzo il gain fino a 6.5-7…… magia! La voce ha preso letteralmente vita! Sarebbe bello provarlo in fase di ripresa, ma col mio gruppo stiamo aspettando che arrivino l’U87 e l’Avalon M5.. credo useremo più l’Avalon :)

      LEXICON 224 : decisamente il riverbero più veloce che abbia mai usato! Nel senso che ho impiegato davvero poco per trovare il suono che volevo su voci, chitarre acustiche e percussioni, mi sono sempre ostinato a usare i riverberi a convoluzione, ma ogni volta sbatto contro a un muro, non hanno quel carattere che cerco, e ho fatto sempre fatica ad ottenere un risultato buono.. il programma Vocal Plate è fantastico, anche il Room A per la batteria è davvero piacevole

      CS1 e RealVerb Pro : usabilissimi su quelle tracce che fanno delle parti secondarie, e non necessitano di chissà quale attenzione. E consumano poca DSP, ottimi!

      Detto questo, sento l’esigenza di aggiungere un EQ più potente da affiancare al PULTEC, un parametrico, magari utilizzabile anche in fase di Mastering. Mi ispira il Millennia NSEQ2, qualcuno lo conosce? In futuro prenderò sicuramente il Manley Massive Passive, quando ci sarà qualche promozione!
      Ciao!
      Ciao,
      guarda io ti continuo a consigliare il 1073, è semplicemente pazzesco. E l'Harrison che non è da meno.. possiede un HPF di una musicalità incredibile...

      Attento a non sottovalutare l'Helios... c'è un preset (credo che sia il quarto... ora non ricordo il nome perché non sono in studio) che se lo metti su una voce ti lascia a bocca aperta.
      Per quanto riguarda l'1176 la rev. A è assolutamente vicinissimo al vintage... distorsione armonica pazzesca, grosso e granitico.
      Ciao,
      Mauro
      "qualsiasi cosa tu faccia...falla con stile" by F. Mercury

      It's not about the equipment, but about what you do with it.
      Cavoli così non vale, mi inducete in tentazione..!!!!
      Dovrò comprarmi una UAD anche io....!!!!!!!! :D
      Pro Tools, Studio One Pro, Antelope Orion 32, Urei LA4, Focusrite ISA430 MK2, DBX 160SL, Tascam MX2424, Tascam da78-hr, Drawmer 1968 Mercenary Edition, Drawmer 441, Sommatore MCI R500, TC Electronics Finalizer Plus, Yamaha NS10, Yamaha HS50, Focal CMS 65, Aphex 204 Aural Exciter & Big Bottom, Schoeps CMC6MK2-MK4, Neumann Km184, Aphex 460, Oktava Mk012, Akg 414Tl2, Audix Drum set.
      Se hai voglia di comprarla fallo a breve!
      Fino a giugno c'è una promozione che ti permette di avere gratis dei software in base alla scheda che scegli! Se vai sul sito vedi cosa ti danno..

      Menestrello, ma quando intendi 1073, intendi che è pazzesca anche la versione senza preamp? La legacy tanto per intenderci? Perchè se così fosse la prenderei subito o quasi, te lo chiedo perchè la versione col pre ciuccia una dsp intera per ogni istanza!.. Quella con solo EQ invece è ottima come consumo.. intendi EQ e basta?
      grazie!
      Ciao,
      no intendo la versione nuova... quella col preamp... anche la Legacy è ottima ma l'altra è mostruosa.
      Fidati....

      Ciao,
      Mauro
      "qualsiasi cosa tu faccia...falla con stile" by F. Mercury

      It's not about the equipment, but about what you do with it.
      Buongiorno!
      Chi di voi possiede e usa il Fairchild 660/670 (Tube Limiter Collection) per UAD2?L’ho acquistato ultra-scontato, provato per una settimana di fila sulle mie produzioni e su altre tracce scaricate online..
      Che dire, mi sembra una spanna sopra sia al PuigChild sia al T-Racks! Come nell’LA2A e negli 1176 (le nuove emulazioni intendo, ossia le Collection) c’è quel qualcosa in più rispetto alle versioni Legacy, ed anche rispetto alle emulazioni di altre marche… il campionamento dei vari stadi di amplificazione è impressionante, sembra di usare le macchine vere ( nel senso che bisogna tenere d’occhio la gain structure, a seconda del volume di entrata i risultati sono molto diversi, come penso che sia con le macchine vere! )Voi che ne pensate?

      Un’ultima cosa, sto pensando di aggiungere un EQ al mio arsenale!.. Abbiamo già parlato insieme del 1073, ma sento l’esigenza di qualcosa di diverso, magari qualcosa da mettere sui gruppi o per fare mastering..Proverò le demo del BAX Eq , e del Massive Passive.. ho letto i commenti degli utenti e dicono tutti che si tratta di emulazioni pazzesche..Addirittura online c’è scritto un commento di un mix/master engineer famoso ( non ricordo se è Michael Brauer o Ludwig ) , dice che la versione software del Manley è IDENTICA all’Hardware.. e sicuramente lui possiede la macchina vera! .. Guardando quante risorse consuma nn faccio fatica a crederci! :)
      Ciao,
      confermo che i due Fairchild di UAD sono incredibili... io uso il 660 (che preferisco) su voci e basso ed veramente impressionante.

      L'Harrison 32C è secondo me è un eq da avere in qualsiasi studio. Oltre ad avere HPF e LPF tra i meglio suonanti in giro.. ha anche un suono creamy pazzesco... un boost sugli 8KHz è da capogiro.

      Ciao,
      Mauro
      "qualsiasi cosa tu faccia...falla con stile" by F. Mercury

      It's not about the equipment, but about what you do with it.
      Ciao Menestrello!
      Ti anticipo subito che l’Harrison l’avevo già acquistato un paio di mesi fa, proprio su tuo consiglio! Mi serviva un eq con il quale scolpire il suono e contemporaneamente fare i cut, credo di aprirne uno su ogni traccia di medio-alta importanza, quindi tutte le tracce esclusi gli fx ( faccio pop/rock ).. favoloso davvero!

      Per quanto riguarda il Bax o il Manley mi sai dire qualcosa? Il 1073 lo acquisterò verso fine anno, sicuramente ci saranno sconti pesanti da parte di Universal Audio!
      Ciao,
      ah ok.. ottimo!!!
      Guarda se fai pop/rock devi mettere il 1073 davanti ad ogni altro acquisto... non hai idea di quanto ti cambi la vita!!! Il Manley mi piace molto... ma è quello che uso di meno, uso invece parecchio il VariMu di Manley.
      Per quanto riguarda gli equalizzatori uso quasi esclusivamente Harrison, Helios, Pultec EQP1 e 1073 su tutti praticamente sempre.

      Non conosco il BAX... ma non faccio testo io sono molto classico nelle macchine come puoi vedere dai nomi sopra :P ...anche nei compressori spazio tra LA-2A, 1176, Fairchild e VariMu.... ma quasi sempre i primi due bastano e avanzano.

      Ciao,
      Mauro
      "qualsiasi cosa tu faccia...falla con stile" by F. Mercury

      It's not about the equipment, but about what you do with it.
      io ho acquistato di recente il Neve 88rs....
      è un pezzo da 90 che fa spavento.......

      è molto diverso dal 1073 ma ha davvero un suono di gran classe ed è uno dei pochi channel strip a suonare così 'vivo' e tridimensionale, come spesso solo il ferro può essere....

      Sarebbero da avere entrambi, perchè hanno caratteri molto complementari.....
      il 1073 è più old school, suona più medioso e ciccio.....se spingi l'eq, come l'unità vera, tende a dare una leggera compressione al segnale: l'88rs è più moderno, più brillante, musicalissimo e forse un pelo più flessibile e meno caratterizzante, ma è davvero un plugin compilato bene...

      Per un eq da mastering o da buss; io trovo molto bello il Manley....il BAX l'ho provato poco e mi sembra buono; molto diverso dal Passive.....vanno provati entrambi.........anche il Millennia non è malaccio, ma il mio giudizio è basato su di un ascolto sommario....con il Manley invece c'ho lavorato di più e non posso che confermarne la qualità....

      Per quanto riguarda il Fairchild, a me sinceramente non mi fa impazzire....
      adoro quel tipo di compressore e quel suono, ma il plugin non mi entusiasma....pur essendo un buon plugin....un pò come per l'LA2A; sono fatti molto bene, ma tutta quella 'cappa' valvolare, manca e si sente...Sono comunque in linea con gli altri prodotti sul mercato e sono una spanna sopra le legacy.....
      Confermo per l'88RS.. era già ottimo il Legacy, ma ora è davvero strepitoso...
      Ha uno di quelli EQ che non puoi sbagliare... anche a caso rende il suono comunque interessante.

      Secondo me invece l'LA-2A (in particolare il Grey) è incredibile... ma sono gusti... dipende moltissimo dal materiale dove lo usi.
      Ciao,
      Mauro
      "qualsiasi cosa tu faccia...falla con stile" by F. Mercury

      It's not about the equipment, but about what you do with it.
      non l'ho ancora provato....
      ho visto le demo e comunque è da sempre considerato un ottimo eq!
      Un tool da usare non per dare carattere e 'colore', o per plasmare il suono; ma più per correggere problemi quali risonanze (ed il Massenburg ha una funzione apposita che rende tutto più comodo).