Prodotti iZotope per mixing e mastering

    This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. Read and accept

      Prodotti iZotope per mixing e mastering

      Ciao, eccomi di nuovo qua con un domandone sui vst. Ho visto in offerta il Music Production Bundle della iZotope che trovate a questo link. Dentro ci sono diversi programmi per mixing e mastering, secondo voi è un buon prezzo o è meglio prendere altri tipi di vst? Aggiungo che sono agli inizi e di solito la parte di mixing e mastering la faccio fare a terzi più competenti di me in materia. Mi piacerebbe però dedicare più tempo per l'arte del missaggio anche per un discorso economico in quanto facendolo da me eviterei spese (più che giuste) destinate a terzi.
      Come DAW utilizzo Logic Pro X e forse vanno anche bene i suoi vst interni. Non essendo un esperto non vorrei fare spese azzardate e ritrovarmi con plugin che non saprei gestire se non dopo mesi e mesi (anni?) di pratica. Grazie per l'attenzione :)
      "Omne ignotum pro magnifico est"
      Beh...la trovo una bella spesa...a prescindere da se il pezzo è buono o meno...
      Se sei agli inizi, non spenderei nemmeno un centesimo.

      Ci sono delle software house che fanno dei prodotti free che spesso vedo usare da professionisti.
      Tutte cose validissime.
      Hai l'opportunità di poter scaricare tanti plugin di vario tipo e capire bene le differenze tra uno e l'altro.
      Quando avrai le idee chiare, allora saprai se e cosa c'è da acquistare.

      Fatti un giro qui, per esempio

      varietyofsound.wordpress.com/

      vladgsound.wordpress.com/

      tokyodawn.net/tokyo-dawn-labs/

      acustica-audio.com/

      kvraudio.com/

      klanghelm.com/

      sknote.it/default.htm


      In alcuni link trovi sia software free che a pagamento, scava bene.
      Se proprio vuoi comprare qualcosa, dai un occhiata a Sknote e Klanghelm, hanno dei plugin fenomenali e prezzi che fanno ridere, letteralmente regalati.
      E questi non sono gli unici link che vale la pena visitare.
      Fa una bella ricerca su Google e vedrai!
      "...Deve esserci un nemico che non può essere sconfitto".

      Il messaggio è stato modificata 5 volte, ultima modifica da “Black Thing” ().

      @black Thing: Grazie per i link, effettivamente è sempre una bella spesa e non ero sicuro di spenderli per dei vst che magari avrei utilizzato (o no) alla minima percentuale, darò un'occhiata ai link che mi hai postato

      @Classico: In che senso? Scusa ma sono ignorante su queste cose, potresti farmi degli esempi? Grazie

      @line-beppe: intendo i prodotti della iZotope
      "Omne ignotum pro magnifico est"
      @LordChicco linebeppe intendeva chiedere se Classico intendeva se erano i prodotti della Izotope ad essere robetta o quelli che avevo linkato io...

      Scusate gli orrori grammaticali spero di essermi spiegato...voglia di fa un cavolo oggi...
      "...Deve esserci un nemico che non può essere sconfitto".
      Cosa devi farci?
      Izotope è un involucro dove trovi tutto e un po di tutto per fare un po di tutto…
      Scusa il gioco di parole, ma serve a farti capire che a mio modo dividere non è un prodotto professionalissimo per fare mix e neanche mastering.

      L'unica cosa che trovo davvero utile dell'Izotope è una delle sue funzioni di noise reduction nella versione RX.
      Ma non stiamo parlando dello stesso prodotto, sono due cose diverse.

      A mio modo di vedere è più utile usare singoli processori (se vuoi copia pure la catena di Izotope) e vedere cosa succede.
      Izotope ha il brutto vizio di suonare sempre allo stesso modo.
      Sembra un preset ricorrente che non smette mai di schiacciare tutto e assottigliare il suono.
      Interfaccia: Apollo quad Mics neumann u 67, 414, ribbon CGE Pre spl goldmike, octopre Outboard dbx 160a(x2) Urei 545 EQ Drawmer 1968 Mercenary Edition Ascolti Krk K-rok, Ns-10 Studio monitor.
      e tanta voglia di fare musica!
      linebeppe intendeva chiedere se Classico intendeva se erano i prodotti della Izotope ad essere robetta o quelli che avevo linkato io...


      ah ecco ehehehe ero io che non avevo capito :P

      @soundsound: grazie per la spiegazione, comunque ho capito che i soldi me li tengo in tasca al momento :P magari butto l'occhio su qualche singolo processore valido per il mixing
      "Omne ignotum pro magnifico est"
      Sono contento di vedere che non sono il solo a reputare male izotope, di primo acchito può sembrare buono ma poi stanca all'ascolto e crea solo casino.
      io mi trovo molto bene con i waves.


      Ho visto diverse recensioni e ne parlano bene. Per ora lascio stare visto che comunque sono agli inizi e non capirei le differenze tra un prodotto e l'altro. Devo farmi ancora l'orecchio :)
      "Omne ignotum pro magnifico est"
      non è il software ad essere bacato....
      è l'utente che confida in esso, più di quelle che sono le proprie capacità!

      Fai un prodotto di buona fattura 'all in one' e orde di inesperti, ci mettono mano dandogli il valore di un miracolizer!
      Poi quando si accorgono che, muovento tasti a caso, i risultati non arrivano.........giù legno!!colpa del software....dei convo, della daw che suona male, del satellite che influisce negativamente sulla psiche, sulla corrente piena di spurie..........suvvia!

      iZotope fa ottimi software...non possiedo Ozone ma l'RX, con il quale ho restaurato e sistemato minuziosamente tutti i vinili della mia collezione!
      Niente pappa pronta, ma editing punto per punto, lavorando anche 20-30 minuti a brano musicale (da 3'30" di media)...
      Se l'impegno e la qualità nella compilazione degli algoritmi è quella e costante nei loro prodotti, non credo sia un software da buttare.
      @Gobert4: molte volte si da colpa a software per la propria carenza o perché magari si è legati ad altri marchi. Per la mia esperienza ti posso dire che se dovessi usare un prodotto della waves, uno della iZotope e uno della vattelapesca, non capirei le varie differenze. Lo stesso capita nel mio lavoro, la fotografia, tutti a scrivere lunghissimi trattati su microdifferenze tra quel o l'altro obiettivo, tra quello o l'altro software e poi si scordano che una bella foto nasce soprattutto dalla propria sensibilità ed espeienza nel guardare. La stessa cosa credo sia nella musica, se non sai ascoltare qualsiasi software ti suonerà bene o male.
      Io al momento non ho ancora sviluppato doti sul mixing e sul mastering perché mi sono sempre occupato di suonare e comporre più che finalizzare.
      "Omne ignotum pro magnifico est"

      Gobert4 ha scritto:

      iZotope fa ottimi software...non possiedo Ozone ma l'RX, con il quale ho restaurato e sistemato minuziosamente tutti i vinili della mia collezione!
      Niente pappa pronta, ma editing punto per punto, lavorando anche 20-30 minuti a brano musicale (da 3'30" di media)...
      Se l'impegno e la qualità nella compilazione degli algoritmi è quella e costante nei loro prodotti, non credo sia un software da buttare.


      Perfettamente d'accordo con te.
      Rx è l'unica cosa di iZotope che ha un senso.
      Il resto, come quasi tutti gli "all in a one" sono giochini ben suonanti per produzioni fatte al volo per un medio livello.
      Se vuoi alzare il tiro vai su UAD, cerca la tua catena e andrà tutto meglio.
      Impiegherai più tempo, ma sicuramente il risultato sarà completamente diverso.

      Imho.
      Interfaccia: Apollo quad Mics neumann u 67, 414, ribbon CGE Pre spl goldmike, octopre Outboard dbx 160a(x2) Urei 545 EQ Drawmer 1968 Mercenary Edition Ascolti Krk K-rok, Ns-10 Studio monitor.
      e tanta voglia di fare musica!
      Sostanzialmente non posso che concordare con Gobert.
      Ozone (sono fermo a 2 versioni fa) lo trovo un bel plugin.
      Concordo sul fatto che a spappolare il suono ci vuole davvero poco... Ma non è che per questo devo denigrare il programma.

      Chi prima scriveva di UAD... Beh, anche lì ci sono bei plugin che basta un niente per "rovinare" il suono di un mix.
      Mi riferisco per esempio al (bellissimo) atr-102.. Ho già scritto e ribadisco che secondo me è uno dei plug-in più difficili su cui abbia mai messo le mani. Ci vuole un niente per rendersi conto di aver peggiorato la situazione rispetto ad un attimo prima.
      Oppure il (altrettanto bello) Fatso..
      Insomma, su Ozone ho avuto la stessa impressione: va usato a piccole dosi e senza esagerare.
      Poi ammettiamolo: quasi nessuno legge i manuali o guarda i tutorial messi a disposizione dal produttore. Già quello in tanti casi mi ha aiutato a "riscoprire" plug-in che avevo dato per inutili.
      Violinista H-Pirla Scelto

      i7 6700k - 16Gb RAM - Uad PciEx - RME 802 - Cubase 9 - Adam A5x+Sub7 Tannoy System1000 - Lucid 88192 - Hairball 1176 RevD - UA 710twin - Drawmer1969 - Vitalizer Mk2-T - Lindell Audio Pex500
      Non sono d'accordo con il discorso che fai su UAD, per lo meno da come lo poni sembra che metti Ozone e UAD sullo stesso piano, quando invece ci passa realmente un abisso.
      Interfaccia: Apollo quad Mics neumann u 67, 414, ribbon CGE Pre spl goldmike, octopre Outboard dbx 160a(x2) Urei 545 EQ Drawmer 1968 Mercenary Edition Ascolti Krk K-rok, Ns-10 Studio monitor.
      e tanta voglia di fare musica!
      Rileggi bene il mio intervento.
      Ho parlato di utilizzo, non di risultato.
      Ho citato Atr-102 e Fatso non a caso, perché sono plugin non facili da usare. Con l'Atr in particolare spappoli il suono con pochissimo. Ma non per questo lo reputo robaccia. Dosato bene può diventare molto importante e l'ho comprato per quello.

      Parimenti Ozone non lo trovo un brutto plugin, solo non è facile da usare come sembra. Tutto qui.

      Sul fatto che secondo uno suoni mani e secondo un altro suoni bene, sono per me opinioni personali.

      Un appunto: non è che se metto UAD di fianco al nome del plugin tutto suona bene.. Ricordo di aver letto anche qui gente che denigrava i plugin Brainworx e adesso se li trova in catalogo UA... :D :D :D
      Violinista H-Pirla Scelto

      i7 6700k - 16Gb RAM - Uad PciEx - RME 802 - Cubase 9 - Adam A5x+Sub7 Tannoy System1000 - Lucid 88192 - Hairball 1176 RevD - UA 710twin - Drawmer1969 - Vitalizer Mk2-T - Lindell Audio Pex500