Plugins SLATE DIGITAL, cosa ne pensate?

    This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. More details

      Plugins SLATE DIGITAL, cosa ne pensate?

      Ciao a tutti!
      Premetto che non ho mai usato un plug della Slate Digital e li conosco solo di nome. Io lavoro principalmente con UAD, Brainworx e Soundtoys. Però ho visto un interessante BUNDLE della SD e mi interesserebbe avere il vostro parere in merito. Ovviamente da chi li usa regolarmente o ha avuto modo di usarli per un po'. Grazie!
      Mac Pro 6-Core, RME FF800, Amek CIB, Avalon 737SP, Focusrite ISA220, Audient ASP008, UAD2 Octo PCIe, SE Electronics "The Egg", Yamaha NS-10M
      Molto interessanti... il VMR in particolare..

      Io ho l'abbonamento annuale di tutto il bundle compreso il 480 LX... il costo è niente rispetto ad altri bundle...

      Non posso che consigliarteli.
      Ciao,
      Mauro
      "qualsiasi cosa tu faccia...falla con stile" by F. Mercury

      It's not about the equipment, but about what you do with it.
      Ciao, quoto Menestrello, ho anche io il bundle e sono plugin molto belli.
      Io adoro il VTM sui Bus ed il VBC (in particolare l'SSL ed il FairChild, il Focusrite non mi fa impazzire). Mi aiutano proprio tanto, danno una mano a rendere più "analog" il mix ;)
      Il 480LX non mi piace molto ma può tornare sempre utile.
      Nel VRM ci sono le simulazioni dei PRE che danno un bel colore, il Revival che è stupendo ed i 3 Eq che mi piacciono molto. Mentre invece non mi piacciono i compressori e non mi fanno impazzire le VCC.
      Infine c'è "quello per il mastering" ( non ricordo il nome) che è molto molto bello come limiter.
      I3 6100|8Gb Ddr4|SSD 750Gb|Gtx 750ti|350W 80+|Win10
      Audient ID14
      M40x - Akg 240MkII - RA M5
      Pro Tools 12.5|Studio One 3.2|

      Plugins SLATE DIGITAL, cosa ne pensate?

      Grazie mille per i vostri contributi. Il 480LX quindi non è paragonabile al 224 della UAD (che possiedo e adoro)?
      Mac Pro 6-Core, RME FF800, Amek CIB, Avalon 737SP, Focusrite ISA220, Audient ASP008, UAD2 Octo PCIe, SE Electronics "The Egg", Yamaha NS-10M
      Quoto anche io Menestrello e JMcleane essendo un felice possessore dell'abbonamento annuale completo.
      A me il 480LX piace parecchio (su alcune cose, non sempre ovviamente) e trovo il VMR è di una praticità e versatilità disarmante.
      L'unico plug che ancora non riesco ad apprezzare a fondo è il VBC: non è affatto male, intendiamoci ,e tanta gente ne parla benissimo ma, pur provandoli spesso, alla fine mi ritrovo sempre ad usare altro.

      Plugins SLATE DIGITAL, cosa ne pensate?

      Il costo di 299$ per il bundle quindi è annuale? Anno solare o a partire dalla data in cui si sottoscrive?
      Mac Pro 6-Core, RME FF800, Amek CIB, Avalon 737SP, Focusrite ISA220, Audient ASP008, UAD2 Octo PCIe, SE Electronics "The Egg", Yamaha NS-10M
      A partire dalla data in cui si acquista.
      Esiste comunque anche la licenza perpetua per ogni plug-ins..

      Ciao,
      Mauro
      "qualsiasi cosa tu faccia...falla con stile" by F. Mercury

      It's not about the equipment, but about what you do with it.
      molto bello i 1073 del virtual rack... e il revival free è utilissimo.

      a me non piace particolarmente il vtm, il colore della saturazione mi da fastidio.

      il lx480, è molto bello, soprattutto sulle hall e le room.
      Io ho solo il VMR (i 4 moduli base + Revival), non in abbonamento (non riesco a giustificarlo facendo musica per hobby). Non so come suonino le macchine vere (non ho mai avuto la fortuna di usarle), ma per le mie orecchie il VMR suona molto bene, con "carattere". In particolare mi piace il FG-N.
      Non ho voluto provare gli altri prodotti perché temo di sapere come andrebbe a finire...
      Il rispetto si costruisce solo insieme.

      Plugins SLATE DIGITAL, cosa ne pensate?

      Anche io sono un po' titubante per l'abbonamento annuale perché non so se "il gioco vale la candela". Non vorrei acquistare dei cloni dei plug UAD che già possiedo (1176, LA2A, Fairchild, Pultec, 1073, API Channel Strip, Lexicon 224, EMT 140/250, Manley Variable MU, Helios tipe 69, Studer A800, ecc). A livello di qualità gli Slate si avvicinano a UAD?
      Mac Pro 6-Core, RME FF800, Amek CIB, Avalon 737SP, Focusrite ISA220, Audient ASP008, UAD2 Octo PCIe, SE Electronics "The Egg", Yamaha NS-10M
      Secondo me puoi provarli un mese (il primo è gratis se non erro) e poi decidere. Io ho il mensile e se capita il mese dove so di non poter mettermi li a missare disattivo l'abbonamento per poi riattivarlo quando serve.
      Gli UAD sono fantastici ma sono cari. Se hai uno studio dove hai entrate ci sta, ma se registri per progetti tuoi o al limite per amici non ne vale la pena per me. Quelli di Slate sono belli allo stesso modo ma sono più a portata ;)
      I3 6100|8Gb Ddr4|SSD 750Gb|Gtx 750ti|350W 80+|Win10
      Audient ID14
      M40x - Akg 240MkII - RA M5
      Pro Tools 12.5|Studio One 3.2|

      il_mago wrote:

      Anche io sono un po' titubante per l'abbonamento annuale perché non so se "il gioco vale la candela". Non vorrei acquistare dei cloni dei plug UAD che già possiedo (1176, LA2A, Fairchild, Pultec, 1073, API Channel Strip, Lexicon 224, EMT 140/250, Manley Variable MU, Helios tipe 69, Studer A800, ecc). A livello di qualità gli Slate si avvicinano a UAD?


      Io possiedo sia UAD che Slate e molti dei plugs li ho "doppi", ma mi va benissimo cosi.
      Sinceramente, non so dirti quali preferisco in assoluto, perché a volte uso l'uno e a volte l'altro.
      Uad forse ha qualcosina in più in termini di emulazione e fedeltà con gli originali (per chi lo sa apprezzare) ma Slate ha dalla sua una praticità senza precedenti e una qualità di tutto rispetto.
      Inoltre, con UAD devi avere parecchia potenza di calcolo per poter aprire numerose istanze: io con una "duo" sono sempre strozzato e non riesco ad aprire tutti i plugs che vorrei.
      Slate invece, dal canto suo, è assolutamente CPU-friendly rispetto a UAD.
      In sintesi direi che, come in tutte le cose, ci sono pro e contro.