Waves Scheps Omni Channel, impressioni

    This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. Read and accept

      Come spesso mi succede, quando i thread assumono questa connotazione, semplicemente mi tolgo.
      Ma proprio per questo, ragionando su questa mia modalità, ho pensato di intervenire nuovamente e spiego perché ammesso che a qualcuno possa mai interessare.

      Nel momento in cui un forum comincia a pullulare di una certa tipologia di personaggi e relativi interventi, quelli che qui vengono apparentemente a volte con disprezzo chiamati 'professionisti' sono i primi ad andarsene.
      Sono iscritto da 10 anni a questo forum e purtroppo ne ho visto troppi sparire.
      Chi glielo fa fare? Per quale misterioso motivo dovrebbero perdere tempo a leggere gli insulti di ragazzini frustrati o personaggi più avanti con l'età che sono però rimasti ragazzini frustrati dentro?

      Così facendo il forum si impoverisce e i personaggi di cui sopra diventano sempre più la maggiore percentuale dell'utenza generale.

      Dopo i professionisti è la volta della categoria dei 'moderati'. La gente intelligente, che non partecipa al forum per sfogare i propri possibili disagi esistenziali, si rompe i maroni e se ne va e alla fine rimane solo la categoria più 'bassa' e il forum diventa una bacheca di insulti e agguerrite cordate costituite dalle varie fazioni che cambiano di volta in volta al pari dei più famosi social.

      E a questo punto il forum è morto.

      Così succede in Italia. A partire dalla politica dove i moderati non trovano spazio perché non sanno e non hanno voglia di sgomitare come chi invece ha interessi personali piuttosto che un ideale o una passione da perseguire.

      Innanzitutto mi chiedo cosa sia questa acredine nei confronti di quelli che vengono etichettati come professionisti, come se nel momento in cui troviamo qualcuno che la sa più lunga di noi e apporta la propria opinione che non è in accordo con la nostra, ci stia automaticamente facendo passare per ignoranti incompetenti. Cosa che nella maggior parte dei casi è semplicemente vera tra l'altro.

      Nel momento in cui mi sono iscritto al forum l'ho fatto perché volevo imparare qualcosa, non insegnare. E mi sembra normale. Se così non fosse abbiamo sbagliato in partenza e sarebbe meglio iscriversi allora a qualche pagina di facebook dove le dinamiche sono più vicine a quelle di chi ragiona diversamente rispetto a questo concetto basilare.
      E se voglio imparare qualcosa sono ben felice che un professionista (continuo ad usare appositamente questo termine) si degna di intervenire in un mio thread per dire la sua. E la sua opinione ha per me ancora più valore nel momento in cui mi dice 'guarda che stai sbagliando tutto', perché è solo così che posso correggere il tiro e imparare qualcosa.

      Un indiscusso professionista (per pudore evito i nomi nel caso non siano apprezzati) con il suo primo intervento in technicolor com'è usuale fare, ha detto una cosa molto intelligente che non è nemmeno stata presa in considerazione.
      Ha proposto una riflessione proprio sul termine 'professionista'. Se ci facciamo caso il termine 'professionista viene sempre e solo utilizzato da chi professionista non lo è. E questo lo trovo estremamente indicativo.
      Qual è la linea di demarcazione che separa i professionisti dagli hobbisti? Il fatto che abbia una quantità di macchine o una partita IVA? Ma avete idea di quanti professionisti ci siano nel mondo della registrazione che non sanno una mazza dal punto di vista tecnico? Hanno visto la possibilità di aprire un'attività, si sono magari accompagnati ad un tecnico capace e sono diventati professionisti.
      E quindi a cosa serve fare distinzioni e schieramenti qui sul forum?
      No, in tutto questo cos'è stato preso da questo intervento? Quale discussione interessante è partita da questo concetto secondo me un tantino più elevato rispetto alle minchiate che di solito si leggono?

      Chi se ne frega dell'ultimo plugin di merda uguale a mille altri che la Waves ha immesso sul mercato? Stava dicendo qualcosa che avrebbe potuto farvi fare un passo in avanti, un salto di qualità interiore e di risposta si prende degli insulti anziché ringraziamenti.

      Gente inutile se non dannosa per il forum che minaccia di andarsene. Ma chi se ne frega? Cosa minacci? Vattene e basta.
      Mentre mi spiacerebbe tantissimo se se ne andasse il personaggio sopra citato così come altri che con la loro 'intelligente aggressività' stanno dicendo cose sacrosante. E chi se ne frega della modalità (tra l'altro sempre contenuta entro i limiti della civiltà)?
      Lo capisci che è già tanto che non ti mandi a cagare per come ti poni? Lo capisci che non è spinto dalla voglia che hai tu di fare il maestrino ma che partecipa solo per passione? E che qualcuno di loro il 'maestrino' lo fa già come parte della propria professione e a pagamento senza bisogno di sfogare queste sue ambizioni qui?
      Ti interessa imparare qualcosa o è più importante insultare chi non la vede come te?
      I tuoi insegnanti a scuola li hai scelti tu in base a quanto fossero aprioristicamente in accordo col tuo pensiero superiore? A me gli insegnanti che più mi hanno 'insegnato' sono i due più stronzi che abbia avuto.

      Siamo al paradosso.Gente che la pone immediatamente sul personale accusando gli altri di metterla sul personale solo perché non ha risposto 'bravo! hai ragione tu'.

      Davvero, statevene su Facebook. Da lì potete crearvi una cerchia di gentaglia che è d’accordo con voi, siete voi i moderatori della vostra paginetta insulsa e fate entrare e uscire chi volete voi.
      E nel contempo non scardinate i maroni a chi non ha voglia di seguirvi nel baratro della vostra pochezza.
      Salve!
      Provo a scrivere qualcosa che possa essere utile, ormai queste polemiche hanno stufato un po’ tutti :)

      Ho provato Omni Channel ieri sera, su una sessione che ho mixato la settimana scorsa… una cosa che sto rivalutando molto ultimamente è l’interfaccia, in questo caso risulta chiarissima, piacevole e ben organizzata. La possibilità di poterci aprire dentro un altro plugin a scelta la trovo davvero ottima, potrei salvare dei miei preset specifici per ogni strumento, senza dover aprire un’altra istanza di uno di quei plugin che uso spessissimo (Q10, Req, RVox, S1 su tutti).
      Personalmente apro un plugin per 3 motivi: correggere, enfatizzare o cambiare un suono! E penso che questo Channel sia ottimo per tutte le cose, forse un po’ meno per la correzione (preferisco ProQ2 per velocità di utilizzo oppure UAD Cambridge x i filtri o se voglio risparmiare risorse cpu)…
      Mi ha stupito la sezione Pre, in fase di sound design credo mi possa tornare davvero utile avere 3 tipi di saturazione a portata di clic e con pochi parametri fondamentali da settare.L’Eq è ottimo, ma preferisco sempre rimanere su quei software che ormai uso e conosco da anni… per uno che non ha molti plugin nel suo arsenale è sicuramente funzionale, da abbinare comunque a un Eq digitale trasparente con analizzatore e Gui ridimensionabile.
      Il punto forte sicuramente è la sezione dinamica, quindi DeEsser e Comp! Per chi deve imparare il suono dei compressori, non c’è niente di meglio che avere i 3 tipi classici di comp a portata di mano, si può ottenere qualsiasi risultato e velocemente.
      Il doppio deEsser lo trovo utilissimo, ottima la possibilità di intervenire su tutto lo spettro.Il limiter invece lo trovo inutile, utilizzabile forse su qualche traccia particolare e in fase di sound design.

      Secondo me per chi non conosce ancora il suono e i pregi (e difetti!) dei vari SSL, 1176, LA-2A ecc ecc, e non ha ancora sviluppato il proprio workflow includendo i ‘preferiti’, può trovare in un unico software tutto quello che serve il 90% delle volte, facendo la propria esperienza con un consumo ridicolo di risorse!

      PS
      Credo che lo utilizzerò mooolto spesso in fase di produzione, i preset li trovo davvero buoni per cercare al volo un tipo di suono per la propria traccia di piano, o basso, o voce… una volta trovato poi il sound giusto si entra nel dettaglio oppure si lavora di fino aprendo i propri plugin preferiti… Spero il mio intervento possa essere UTILE, ovviamente sono mie opinioni più o meno condivisibili!
      Ciao a tutti!!
      Peró Flavio sarebbe corretto fare dei nomi. Perchè a partire dai due post di Teeto una pagina fa arrivando ai tuoi si prende di mira palesemente qualcuno ma non si inquadra chi sia.
      Io sono d’accordo con te quando i “professionisti” intervengono in modo moderato per arricchire i 3d portando le loro competenze. Quando un maestro si limita a dire agli alunni :
      “siete dei coglioni ignoranti” senza apportare nulla allora almeno per me diventa peggiore del peggiore degli allievi. Perchè non solo non apporta nulla ma oltretutto contribuisce a generare un clima di malcontento.
      E questo succede molto spesso.
      Se poi vige questo “dogmatico rispetto verso le istituzioni” come direbbe Battiato, dove basta che un “professionista” scoreggi e tutti gli “amatori” plaudono e ringraziano deliziati....
      Un maestro deve essere un buon maestro altrimento meglio un
      amatore autodidatta moderato e appassionato.
      Imho
      "There was a movie I seen one time, I think I sat through it twice
      I don't remember who I was or where I was bound"

      Il messaggio è stato modificata 3 volte, ultima modifica da “loyuit” ().

      Flavio (ex fbin) ha scritto:

      Come spesso mi succede, quando i thread assumono questa connotazione, semplicemente mi tolgo.
      Ma proprio per questo, ragionando su questa mia modalità, ho pensato di intervenire nuovamente e spiego perché ammesso che a qualcuno possa mai interessare.

      Nel momento in cui un forum comincia a pullulare di una certa tipologia di personaggi e relativi interventi, quelli che qui vengono apparentemente a volte con disprezzo chiamati 'professionisti' sono i primi ad andarsene.
      Sono iscritto da 10 anni a questo forum e purtroppo ne ho visto troppi sparire.
      Chi glielo fa fare? Per quale misterioso motivo dovrebbero perdere tempo a leggere gli insulti di ragazzini frustrati o personaggi più avanti con l'età che sono però rimasti ragazzini frustrati dentro?

      Così facendo il forum si impoverisce e i personaggi di cui sopra diventano sempre più la maggiore percentuale dell'utenza generale.

      Dopo i professionisti è la volta della categoria dei 'moderati'. La gente intelligente, che non partecipa al forum per sfogare i propri possibili disagi esistenziali, si rompe i maroni e se ne va e alla fine rimane solo la categoria più 'bassa' e il forum diventa una bacheca di insulti e agguerrite cordate costituite dalle varie fazioni che cambiano di volta in volta al pari dei più famosi social.

      E a questo punto il forum è morto.

      Così succede in Italia. A partire dalla politica dove i moderati non trovano spazio perché non sanno e non hanno voglia di sgomitare come chi invece ha interessi personali piuttosto che un ideale o una passione da perseguire.

      Innanzitutto mi chiedo cosa sia questa acredine nei confronti di quelli che vengono etichettati come professionisti, come se nel momento in cui troviamo qualcuno che la sa più lunga di noi e apporta la propria opinione che non è in accordo con la nostra, ci stia automaticamente facendo passare per ignoranti incompetenti. Cosa che nella maggior parte dei casi è semplicemente vera tra l'altro.

      Nel momento in cui mi sono iscritto al forum l'ho fatto perché volevo imparare qualcosa, non insegnare. E mi sembra normale. Se così non fosse abbiamo sbagliato in partenza e sarebbe meglio iscriversi allora a qualche pagina di facebook dove le dinamiche sono più vicine a quelle di chi ragiona diversamente rispetto a questo concetto basilare.
      E se voglio imparare qualcosa sono ben felice che un professionista (continuo ad usare appositamente questo termine) si degna di intervenire in un mio thread per dire la sua. E la sua opinione ha per me ancora più valore nel momento in cui mi dice 'guarda che stai sbagliando tutto', perché è solo così che posso correggere il tiro e imparare qualcosa.

      Un indiscusso professionista (per pudore evito i nomi nel caso non siano apprezzati) con il suo primo intervento in technicolor com'è usuale fare, ha detto una cosa molto intelligente che non è nemmeno stata presa in considerazione.
      Ha proposto una riflessione proprio sul termine 'professionista'. Se ci facciamo caso il termine 'professionista viene sempre e solo utilizzato da chi professionista non lo è. E questo lo trovo estremamente indicativo.
      Qual è la linea di demarcazione che separa i professionisti dagli hobbisti? Il fatto che abbia una quantità di macchine o una partita IVA? Ma avete idea di quanti professionisti ci siano nel mondo della registrazione che non sanno una mazza dal punto di vista tecnico? Hanno visto la possibilità di aprire un'attività, si sono magari accompagnati ad un tecnico capace e sono diventati professionisti.
      E quindi a cosa serve fare distinzioni e schieramenti qui sul forum?
      No, in tutto questo cos'è stato preso da questo intervento? Quale discussione interessante è partita da questo concetto secondo me un tantino più elevato rispetto alle minchiate che di solito si leggono?

      Chi se ne frega dell'ultimo plugin di merda uguale a mille altri che la Waves ha immesso sul mercato? Stava dicendo qualcosa che avrebbe potuto farvi fare un passo in avanti, un salto di qualità interiore e di risposta si prende degli insulti anziché ringraziamenti.

      Gente inutile se non dannosa per il forum che minaccia di andarsene. Ma chi se ne frega? Cosa minacci? Vattene e basta.
      Mentre mi spiacerebbe tantissimo se se ne andasse il personaggio sopra citato così come altri che con la loro 'intelligente aggressività' stanno dicendo cose sacrosante. E chi se ne frega della modalità (tra l'altro sempre contenuta entro i limiti della civiltà)?
      Lo capisci che è già tanto che non ti mandi a cagare per come ti poni? Lo capisci che non è spinto dalla voglia che hai tu di fare il maestrino ma che partecipa solo per passione? E che qualcuno di loro il 'maestrino' lo fa già come parte della propria professione e a pagamento senza bisogno di sfogare queste sue ambizioni qui?
      Ti interessa imparare qualcosa o è più importante insultare chi non la vede come te?
      I tuoi insegnanti a scuola li hai scelti tu in base a quanto fossero aprioristicamente in accordo col tuo pensiero superiore? A me gli insegnanti che più mi hanno 'insegnato' sono i due più stronzi che abbia avuto.

      Siamo al paradosso.Gente che la pone immediatamente sul personale accusando gli altri di metterla sul personale solo perché non ha risposto 'bravo! hai ragione tu'.

      Davvero, statevene su Facebook. Da lì potete crearvi una cerchia di gentaglia che è d’accordo con voi, siete voi i moderatori della vostra paginetta insulsa e fate entrare e uscire chi volete voi.
      E nel contempo non scardinate i maroni a chi non ha voglia di seguirvi nel baratro della vostra pochezza.
      Flavio il tuo ragionamento porta a diverse conclusioni. Qualcuno dice che bisogna fare i nomi. Ma permettimi di dire che fare i nomi non serve. Siamo in una situazione abbastanza demoralizzante già quando qualcuno tenta , senza pretesa alcuna , di mettere in evidenza e chiedere pareri su un semplice plugin e viene automaticamente messo nella condizione "di doversi difendere" . Ma stiamo scherzando o cosa?

      Professionista : io non credo che sia necessario essere professionisti per capire alcuni concetti che stanno alla base di una civile convivenza , sia nel virtuale che nel reale. Teeto ha riassunto ,seppur con veemenza di n alcuni casi, qual'è lo stato e quale dovrebbe essere ,secondo un buon senso poco diffuso per le ragioni che te stesso elenchi, delle discussioni che possano avere un fine ed un senso comune. Non serve ripeterlo.

      Poi qui ci sono personaggi che continuano imperterriti a provocare quantomeno irritazione da parte di chi prova ad essere propositivo anche quando non sono stati tirati direttamente in causa nella discussione.

      Voglio dire, avendolo già detto in altre occasioni, che se proprio ti da fastidio il neofita di turno, o chi spara cazzeggio a raffica , che non sei obbligato a partecipare e fare "il bullo da tastiera di turno". Puoi tranquillamente scegliere se 1)partecipare ed adeguarti ai toni e cercare di essere propositivo 2) ritenere nullo il valore della discussione e guardare altrove per poter contribuire in maniera costruttiva alle vicende altrui.

      Invece niente . Vedo code di paglia in fiamme. Senza finti moralismi, qualcuno ci ha messo pure un vaffanculo malcelato o , che so, un presunto stato mentale da mestruo . Ma di che vogliamo parlare?

      Forse ha ragione te quando dici che certa gente si merita la platea di Facebook dove fare e disfare illogicamente e virtualmente la propria coerenza diventa sport molto più interessante del Bar di Teeto.

      Saluti
      ...Musicalmente Parlando...
      Piccola parentesi:
      "Professionista" è colui che viene pagato per fornire un servizio o una prestazione.
      "Professionale" è un altro concetto: un professionista può essere più o meno professionale, e un amatore pure.

      Qui ognuno dovrebbe aver titolo a parlare del suddetto plugin, a prescindere dal fatto che sia un professionista o meno, ma mi sembra evidente che si stia parlando di tutto tranne che del plugin...
      Il resto è tutto OT, e del plugin non si parla più: tutta (utilissssima) filosofia.

      Ma se il thread è andato alle ortiche non è che si può incolpare chi ha chiesto (legittimamente) se era possibile sentire dei file, imho...

      teetoleevio ha scritto:

      theequalizer2 ha scritto:

      Secondo il mio modo di pensare un forum dovrebbe essere visto per ciò che è. Ovvero un posto dove scrivono appassionati. Non i professionisti. I professionisti le risposte le hanno e quando vogliono qualche parere lo chiedono ad altri professionisti. Quindi in un forum ogni risposta è solo un parere da appassionato e non una vera risposta professionale. Che poi possa essere una risposta che porta migliorie ok ma non sarà mai una risposta pro.


      Certo. E infatti le decine di risposte gratuite che trovi in altri forum internazionali, fatte da super pro di livello mondiale sono finte.

      Le scrivono apposta i troll.
      gearslutz.com/board/expert-question-and-answer-archives/

      Aggratisse. Magari ...qualcuno vero c'è.

      Ah no, attenzione. Sono pagati dalle case produttrici di hardware... :D


      Anche qui. Tutti amatori. :D Qualche oretta nella stanzetta alla domenica...
      repforums.prosoundweb.com/


      8) Teetoleevio


      Rispondo a cio che mi hai scritto teeto. Rettifico cio che ho scritto in "io personalmente non mi fido dei professionisti che scrivono sui forum."
      Internet è una grande risorsa ma è molto difficile riconoscere chi è competente e chi no.
      Dico che sia molto difficile perchè ci sono persone davvero molto brave nel modo di scrivere e che riescono a rendere "coerenti e inequivocabili" anche concetti totalmente sbagliati o in parte.
      Siccome non ne ho il tempo ne la voglia "io personalmente non mi fido dei professionisti che scrivono sul web o sui forum in generale" salvo pochi rari casi di cui mi accerto, verifico ecc. (in questo contesto ci metto anche te teeto, dbarbarulo).
      Poi ci sono utenti come loyuit che ad esempio trovo dica sempre cose corrette e modi di pensiero che io trovo costruttivi.
      il punto è...con internet è davvero molto difficile individuare il fonico preparato dal finto fonico che pero è bravissimo a scrivere e che quindi passa (per alcuni) per un fonico preparato.
      Io invito tutti, quando si legge dal web, ad accertarsi "accuratamente" quando si parla di argomenti specifici (in qusto caso l'audio).
      Detto questo ci sono comunque ragionamenti che ti portano ad autoverificare, imparare e crescere, e anche se non è facile dovremmo tutti (me compreso) fermarci un attimo prima di scrivere e argomentare in modo "costruttivo" perchè a volte magari in concetti sono costruttivi ma espressi in modo negativo, o con parti che possono deviare il discorso corretto facendolo passare per altri.
      Teeto, dbarbarulo, loyiut...è sempre un piacere costruttivo conversare con voi.

      Lattugo ha scritto:

      luigi864 ha scritto:

      spiega a qualcuno dei fenomeni qui presenti

      A questo punto mi pare che abbia sempre più ragione Gobert quando parla di mestruo.


      Senz'altro. Gobert secondo me ha molto spesso ragione da vendere. :D
      I termini che usa ogni tanto sono un po' ruvidi, ma siamo tutti adulti e vaccinati... :D


      luigi864 ha scritto:

      Comunque su una cosa non sono d'accordo : troppo materiale a disposizione può creare forse un pò di disordine nel metodo , nell'approccio o comunque disorientare rispetto all'idea iniziale di applicazione del mezzo (ferro o digitale che sia)Dopodichè avere una palette di colori più vasta , secondo me , aumenta l'ispirazione , ti fa sentire più libero e in generale diversifica i modus operandi...chiamala creatività (sempre a condizione che tu sappia quello che stai facendo...)
      Comunque non so quanto posso risultare semplice utilizzare correttamente il plugin oggetto di questo thread per un neofita. Voglio dire : al di là del valore commerciale forse questi plugs "tuttofare" potrebbero disorientare.


      Hai assolutamente ragione.
      Sono io in una situazione personale di voglia di semplificare.
      Ho delle macchine bellissime e molto particolari che uso poco e voglio portarle al 100%.

      8) Teetoleevio
      Produrre o mixare un brano in una stanza non trattata acusticamente equivale a correre di notte in autostrada a fari spenti: non vedi un razzo. :D
      Non è colpa tua, è che semplicemente non senti bene quello che stai facendo, anche se hai 10 Distressor. TRATTA LA TUA STANZA ! Dai retta a zio Teeto !

      theequalizer2 ha scritto:

      teetoleevio ha scritto:

      theequalizer2 ha scritto:

      Secondo il mio modo di pensare un forum dovrebbe essere visto per ciò che è. Ovvero un posto dove scrivono appassionati. Non i professionisti. I professionisti le risposte le hanno e quando vogliono qualche parere lo chiedono ad altri professionisti. Quindi in un forum ogni risposta è solo un parere da appassionato e non una vera risposta professionale. Che poi possa essere una risposta che porta migliorie ok ma non sarà mai una risposta pro.


      Certo. E infatti le decine di risposte gratuite che trovi in altri forum internazionali, fatte da super pro di livello mondiale sono finte.

      Le scrivono apposta i troll.
      gearslutz.com/board/expert-question-and-answer-archives/

      Aggratisse. Magari ...qualcuno vero c'è.

      Ah no, attenzione. Sono pagati dalle case produttrici di hardware... :D


      Anche qui. Tutti amatori. :D Qualche oretta nella stanzetta alla domenica...
      repforums.prosoundweb.com/


      8) Teetoleevio


      Rispondo a cio che mi hai scritto teeto. Rettifico cio che ho scritto in "io personalmente non mi fido dei professionisti che scrivono sui forum."
      Internet è una grande risorsa ma è molto difficile riconoscere chi è competente e chi no.
      Dico che sia molto difficile perchè ci sono persone davvero molto brave nel modo di scrivere e che riescono a rendere "coerenti e inequivocabili" anche concetti totalmente sbagliati o in parte.
      Siccome non ne ho il tempo ne la voglia "io personalmente non mi fido dei professionisti che scrivono sul web o sui forum in generale" salvo pochi rari casi di cui mi accerto, verifico ecc. (in questo contesto ci metto anche te teeto, dbarbarulo).
      Poi ci sono utenti come loyuit che ad esempio trovo dica sempre cose corrette e modi di pensiero che io trovo costruttivi.
      il punto è...con internet è davvero molto difficile individuare il fonico preparato dal finto fonico che pero è bravissimo a scrivere e che quindi passa (per alcuni) per un fonico preparato.
      Io invito tutti, quando si legge dal web, ad accertarsi "accuratamente" quando si parla di argomenti specifici (in qusto caso l'audio).
      Detto questo ci sono comunque ragionamenti che ti portano ad autoverificare, imparare e crescere, e anche se non è facile dovremmo tutti (me compreso) fermarci un attimo prima di scrivere e argomentare in modo "costruttivo" perchè a volte magari in concetti sono costruttivi ma espressi in modo negativo, o con parti che possono deviare il discorso corretto facendolo passare per altri.
      Teeto, dbarbarulo, loyiut...è sempre un piacere costruttivo conversare con voi.


      Quoto alla grande tutto quello che hai scritto.
      Senz'altro il mezzo di internet non aiuta né la comprensione reciproca, né la distinzione tra chi è e chi ci fa.
      In ogni caso, con un'interpretazione meno socratica e più cartesiana... il dubbio è sempre alla base della conoscenza.
      Quindi secondo me è corretto avere dei dubbi, verificare, eccetera, ma poi essere anche talvolta fiduciosi e di spirito positivo. :D
      Questa tra parentesi, detto in generale, ovviamente, è una delle grandi differenze tra un popolo latino stratificato e di storia millenaria e il barbaro anglosassone, che in genere si fa molti meno problemi, poiché tendenzialmente è meno abituato a dare e ricevere fregature. Qui invece sono tutti abbastanza rompic*glioni e diffidenti. :D

      Di là molto di meno. Non è meglio o peggio, ma molto diverso. E' un atteggiamento positivo molto diverso.

      Certo è che in un mondo in cui la passività è diventata regola, ci vuole senz'altro più voglia per cercare informazioni specifiche, mirate, approfondite.

      Non è facile.

      8) Teetoleevio
      Produrre o mixare un brano in una stanza non trattata acusticamente equivale a correre di notte in autostrada a fari spenti: non vedi un razzo. :D
      Non è colpa tua, è che semplicemente non senti bene quello che stai facendo, anche se hai 10 Distressor. TRATTA LA TUA STANZA ! Dai retta a zio Teeto !
      Quoto la semplificazione
      È un approccio che limita ma proprio per questo permette una conoscenza piu profonda di ció che si utilizza
      E in tal senso l’hardware, al di la di ogni diatriba analog vs plugs, al di la del suono o del comportamento, etc etc, l’hardware proprio per la sua fisicità e esclusività lo vedo molto portato all’approccio minimal di semplificazione.
      "There was a movie I seen one time, I think I sat through it twice
      I don't remember who I was or where I was bound"
      Grazie della positiva recensione :D

      Non ho provato il nuovo plug ma sono certo che sia un buon cocktail.
      In quanto "cocktail" c'è sempre da riflettere. Un Jack e Coca in lattina brandizzato dalla Jack Daniel's è buono. Se sei un malato magari vuoi scegliere un rateo di Jack vs Coca non standard o una versione di Jack limited edition o aggiungere un poco di sputo magico. Dal punto di vista della praticità naturalmente sposo l'idea di avere in una sola schermata tutti i settings di un canale invece di aprire distorsore, eq, compressore, deesser ecc. Riguardo alle prove, perchè non siano useless, ci vuole un dry e un paio di wet (processati magari con strumenti alternativi) ma sempre sullo stesso file. Anche mix fatti dalla stessa persona in giorni diversi non vanno bene. I files devono essere uguali.

      DB
      se vendete il database mi incazzo.
      Voglio spezzare una lancia a favore di SimoBarzo che per quanto non sia nel forum da molto mi sembrava molto appassionato e disponibile. È un peccato che per qualche screzio decida di abbandonare.
      Stay with us
      ;)
      "There was a movie I seen one time, I think I sat through it twice
      I don't remember who I was or where I was bound"
      Sarò io, ma sono agro di questi plugin....
      Ok siamo di fronte ad un channel strip completo.....l'ennesimo direi.....
      Waves ha da anni un tipo di marketing che sforna tanti prodotti preconfezionati, pronti all'uso.

      Ok, possono andare bene per chi ha fretta, per le produzioni di oggi, per chi non sa e/o non ha voglia di....MA, cosa mi aggiunge rispetto a quello che si trova dentro una comune DAW?
      Ormai anche le versioni più light o free, hanno channel strip completi, saturatori, gate/expander, almeno un simil FET, un simil T4, un simil bus compressor.

      Occupa poche risorse...Ok....pure quelli della DAW!
      E se voglio qualità???mmm, low cpu usage > plugin con limitazioni (no buono).
      Già il digitale si porta dietro dei limiti....Sono d'accordo con Derr (a proposito, uno degli ultimi lugin presi è proprio il suo Arousor); sostiene che per ridurre gli artefatti bisogna sviluppare un buon algoritmo ed abusare della cpu (quanto dipende da cosa si vuole emulare, da dove si vuole collocare un determinato prodotto e bla bla bla).

      In soldoni.....ero curioso di sentirlo, non sono curioso di installarlo e provarlo a fondo per vari motivi.
      Vedo questo prodotto come uno dei tanti.....A molti piacerà per la GUI magari comoda ed intuitiva, per il prezzo abbordabile, per la GAS, perchè suona bene....
      Per chi inizia e non ha un arsenale inutile di ciarpame, può essere un affarone......

      Ma io ne ho piene le palle dei plugin.........Bellissimi, ottimi.........ma ne ho provati troppi, ne ho acquistati altrettanti e facendo una cernita, me ne servirebbe solo il 50% ad essere larghi.
      Waves non mi piace in generale come suona.....i classici comp LA3A, LA2A e 1176 sono buoni plugghi, ma over-dopati, nel colore e nel comportamenteo........Ci sono persone che fissano in testa il suono analogico, da questi plug...........Poi ascolti un 1176 originale, schiacci di 20dB e.....TOH, non suona overcompressed (come anche gli hw cloni alla Warm Audio)....Suona naturale, distorsione analogica pura, densità nei medio-bassi e ti accorgi del lignaggio.
      Il Neve?Statico, vetroso..........Senti UAD è meglio...........Senti Nebula e ciao...............

      L'unica cosa che mi ha messo curiosità negli ultimi tempi..........è stato Nebula, e mi si è aperto un mondo!!Ho addirittura cambiato il computer assemblato nel 2008 per Nebula........Difficile accontentarsi di un plugin dall'uso moderato delle risorse, quando senti certe cose......Poi ho un sistema UAD (che per quanto ottimo, Nebula lo vede col binocolo su certe cose e c'ho investito 8 core.Ecco perchè il Waves non mi ha incuriosito a tal punto da..........Come dice Teeto, per testarlo, ci vogliono ore di lavoro..............Ore che non ho.....Quelle che ho le dedico per altro.Quindi o qualcuno mi parla di un qualcosa di rivoluzionario o mi accontento di un qualche file se c'è e se è fatto seguendo tutti quei crismi, come facevano una volta tipi come Lynn Fuston.

      Ergo........
      Questo plugin non mi stimola.............
      A me personalmente non mi stimola, e lo scrivo perchè mi va di scriverlo......Non sono obbligato a tacere perchè non lo voglio provare (c'è libertà di parola se il sig.Luigi non ne è a conoscenza) e non sto mettendo sotto esame nessuno......E non è nemmeno per fare recessione..........

      Se voglio dire vaffanchiappola, lo dico....e se voglio dire vaffanculo, pure............Ci si mette meno tempo che a leggere post chilometrici di OT sul nulla e sull'uso delle buone maniera.

      Vaffanculo, lo sento dire anche nel mondo reale, anche in situazioni "istituzionali" e vedo e sento ben di peggio........
      Un buon thread rimarrebbe comunque un buon thread.....O ci si scandalizza per così poco???
      La pensate diversamente???Mi sta bene............. :)
      Non faccio piagnistei e non obbligo nessuno a tacere o ad andare altrove.............Non vi sta bene??
      'zzi vostri :D


      E questo che non venga letto come un affronto nei confronti del permaloso TS o di chissà chi......
      Domanda a Gobert
      Te lo chiedo non per riportare la scena su un odiosissimo plugin vs hardware.
      Te lo chiedo perchè anche se a volte sei antipatico e rissoso ( 8o ) il tuo punto di vista mi interessa.
      Che senso ha investire migliaia di euro in computer-cpu-ram-dsp-plugins come mi sembra di aver capito hai fatto quando con la stessa cifra piu o meno puoi comprarti tre o quattro ferri di qualità che come confermi in molti post, a parte il discorso nebula, ti risultano suonare e comportarsi meglio dei software senza contare il fascino di un approccio da analogico, l'esclusività, la longevità senza la dipendenza da update,la stabilità, la rivendibilità?
      "There was a movie I seen one time, I think I sat through it twice
      I don't remember who I was or where I was bound"

      loyuit ha scritto:


      Che senso ha investire migliaia di euro in cpu- ram- plugins come mi sembra di aver capito hai fatto quando con la stessa cifra piu o meno puoi comprarti tre o quattro ferri di qualità


      Poi risponderà la Gobba, ma gli ordini di grandezza tra loro sono diversi.
      Per una macchina ultraperformante stai abbondantemente sotto ai mille.
      Ma molto sotto.
      Vabbè lo so certo
      Ma anche 30 plugins, un computer superperformante, dsp varie siamo su quelle cifre
      Sull'usato con 5k ti prendi due equalizzatori e due compressori di tutto rispetto....e rischi pure di rivenderli dopo qualche anno a piu di quanto li hai pagati....persino sul nuovo, mi viene in mente Elysia che con la serie XFilter e XPressor ti da un buon analogico versatile a un prezzo abbordabile.....limitando gli effetti ai plugins non serve molto altro
      "There was a movie I seen one time, I think I sat through it twice
      I don't remember who I was or where I was bound"

      Il messaggio è stato modificata 3 volte, ultima modifica da “loyuit” ().

      loyuit ha scritto:

      Domanda a Gobert
      Te lo chiedo non per riportare la scena su un odiosissimo plugin vs hardware.
      Te lo chiedo perchè anche se a volte sei antipatico e rissoso ( 8o ) il tuo punto di vista mi interessa.
      Che senso ha investire migliaia di euro in computer-cpu-ram-dsp-plugins come mi sembra di aver capito hai fatto quando con la stessa cifra piu o meno puoi comprarti tre o quattro ferri di qualità che come confermi in molti post, a parte il discorso nebula, ti risultano suonare e comportarsi meglio dei software senza contare il fascino di un approccio da analogico, l'esclusività, la longevità senza la dipendenza da update,la stabilità, la rivendibilità?


      migliaia di eruo?!?!?e che è?!?!?!
      ohi, avevo un dual core io eh....piuttosto vecchiotto e già che c'ero...........
      Ho cambiato Mo.Bo. di livello ma non da gamer, cpu i7 e ram (ehm, forse 16gb ddr3 o 4 non cis to più dietro)....stop
      Boh....avrò speso.............500€ circa?

      ma anche se fosse costato 2k
      che mi compravo di ferri??? :)
      Ne compravo uno e poi???
      Ok, se è un pre e se ti puoi permettere una take mono alla volta (toh, a 2k ne trovi anche di stereo e di qualità), ma se ci devi mixare???
      Come gestisci un compressori ed eq?

      Per me questi strumenti vanno bene in tracking, SE sei sicuro di volere quei settaggi (ed è importante crearsi dei preset mentali in base alla propria esperienza e gusto) e poco altro.
      Tuttavia, se devo trattare una drums da 20-30 canali come potrei con uno o due ferri, gestire tutto quanto?

      Ecco perchè ho puntato anche su Nebula + UAD che già avevo.....
      Il computer è aggiornato, le librerie di Nebula costano un cazzo (o no???che volgare....scusi sig.Luigi) e...........
      Ma cazzo ma lo vuoi provare sto Nebula???

      I ferri li ho.......Ho una catena di tracking (e posso scegliere tra 3 pre), un eq ed un comp.
      Poi ho la catena bus.

      Ora, ti rendi conto che pur avendo degli outboard (considerati di alto lignaggio), senti Nebula e ti chiedi perchè???
      Perchè suona così bene............Perchè devo pensare di svenarmi per un processore analogico (quando devo già svenarmi per casa ed arredo), quando con Nebula hai QUEL comportamento?
      Ma non lo puoi capire se non lo provi...........

      1073 mkII by UAD, eq hardware tra i migliori a livello di Heritage (AML ez1073) e Nebula con AlexB....
      Ricordo questo test e ci sono rimasto.........
      Basta analogico.........Mi guadagno da vivere facendo altro e con la musica, arrotondo con dei lavori più "tecnici", sono tecnico del suono come appassionato......
      E' già tanto che mi son cavato certe soddisfazioni (ma non dirlo a @mollyer :D )

      gobert4 ha scritto:

      Ma cazzo ma lo vuoi provare sto Nebula???


      Aspetto ancora i tuoi file audio e il link di qualche test ;)
      Ma sono estremamente minimal, ho venduto pure i ferri, ormai faccio tutto con l'eq e il comp del 737 anche in post produzione
      Capisco se devi registrare molti canali il plug è insostituibile. Io ho limitato le mie percussioni a uno snare spazzolato e a un hihat proprio perchè riesco a farli stare nel raggio di azione del mio Md441 evitando di usare due microfoni.....per farti capire come approccio...da un po di tempo cerco di rapportare gli strumenti all'hardware e non viceversa.... :D
      "There was a movie I seen one time, I think I sat through it twice
      I don't remember who I was or where I was bound"

      Il messaggio è stato modificata 1 volte, ultima modifica da “loyuit” ().